Video

Come iscriversi alla newsletter:

La diffusione dei contenuti di Abitare la Terra è rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, volontariato, pace, diritti umani e non violenza in Trentino e avviene gratuitamente anche grazie all’invio via e-mail di una newsletter settimanale che informa gli iscritti su data, luogo, titolo, contenuto e contatti dell’iniziativa.  

Come comunicare gli eventi:

Per pubblicare le iniziative inerenti ai temi trattati sul sito, sulla newsletter settimanale e sulla pagina facebook basta inoltrare le informazioni ad info@abitarelaterra.org entro e non oltre le 12.00 del venerdì antecedente la settimana interessata dall'evento complete di un numero di telefono e di una e-mail di riferimento per eventuali ulteriori informazioni a disposizione degli utenti. Il servizio è GRATUITO!

Chi siamo:

Abitare la Terra è un servizio di informazione gratuito  curato dall'Associazione Tremembè e sostenuto dall’Assessorato all’Università, ricerca, politiche giovanili, pari opportunità e cooperazione allo sviluppo della Provincia Autonoma di Trento e dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, pace, diritti umani e non violenza in Trentino. Grazie e buona lettura!

Sponsor:


logo pat nuovo  assess univers 14
 
trentino cooperazione
 
 
logo forum web
 
 
 
 




 

Seguici anche su:

000facebook

Lunedì 20 marzo 2017

Lunedì 20 marzo 2017

PDFStampaE-mail

Lunedì ore 18.00. Bolzano, Via dei Portici 30, Sala dell'Antico Municipio

Media e discriminazioni: parole per abbattere i muri

Ritornano le giornate contro le discriminazioni promosse dall'Associazione Nevo Drom con la Fondazione Alexander Langer Stiftung, l'Associazione Articolo 3 Osservatorio sulle discriminazioni, Enmigrinta, Impronta di Donna, Bottega del Mondo. Saluti iniziali: Radames Gabrielli e Associazione Nevo Drom; Gentiana Minga – giornalista e scrittrice. Input locali e nazionali: Monica Pietrangeli, USIGRai; Marco Angelucci, Associazione Stampa Bolzano; Gentiana Minga, giornalista e scrittrice; Lorenzo Guadagnucci, giornalista, autore di “Parole sporche”; Carlo Berini, Presidente di Articolo 3 Osservatorio sulle discriminazioni. Interventi di Federico Faloppa, Professore di Linguistica all'Università di Reading (UK); Giovanni Maria Bellu, Direttore dell'Associazione Carta di Roma. Moderazione: Valentino Liberto, Salto.bz. Informazioni:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Lunedì ore 20.30, Calceranica al Lago, piazza Graziadei, Teatro S'Ermete

I LunAdì dell'Ortazzo 2017

Riparte l'iniziativa dell'Associazione Ortazzo che ormai da otto anni punta a creare consapevolezza, dibattito e a diffondere idee e proposte sulle tematiche dell'economia solidale, del biologico, degli stili di vita sostenibili e consapevoli nei territori della Valsugana e dell'Altopiano della Vigolana. In questa occasione serata dedicata al vero costo ambientale del cibo che mangiamo. La serata è gratuita e aperta a tutti. Per approfondire questo  tema   possibile, mercoledì 23 marzo sempre alle 20.30, aderire alla visita guidata alla mostra “Food print. Quanto pesa la tua spesa” allestita presso l'Istituto Comprensivo di Levico Terme. Al termine della serata dibattito aperto e un piccolo rinfresco bio. La serata è gratuita e aperta a tutti. Informazioni:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Lunedì ore 20.30, Predazzo, aula magna del Comune di Predazzo

“Educare alla libertà”

La cooperativa sociale agricola Terre altre, il Gruppo Acquisto Solidale Il germoglio e l’associazione GEBI vi invitano a due serate condotte dalla psicologa Cristina Rizzi, per riflettere insieme su educazione e stili di vita. “Educare alla libertà” è il titolo del primo incontro e si tratta di un’occasione per le mamme ed i papà delle Valli di Fiemme e Fassa di approcciare e conoscere due metodi educativi che hanno rivoluzionato la pedagogia moderna, e che, negli ultimi anni, stanno attirando sempre più consensi e adesioni da parte delle famiglie italiane. Per Maria Montessori e per Rudolf Steiner la libertà e lo sviluppo naturale del bambino si realizzano evitando forzature nel percorso di crescita, seguendo i ritmi della natura e lasciando che ognuno diventi grande secondo i suoi tempi, valorizzandone i talenti personali. Il gioco è visto come il lavoro dell’infanzia e l’utilizzo della fantasia è considerato indispensabile nel processo di crescita. L’ingresso è libero e gratuito. Informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Forum Trentino per la Pace e i diritti umani Trentino Solidarieta