Sabato 16 giugno 2018

Sabato ore 10.00, partenza dal parcheggio del rif.Graziani con la SAT Sezione di Mori

Oltre le Mura. Sconfina_Menti

A cura di Centro Astalli Trento e Società degli Alpinisti Tridentini un evento in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2018. Ascesa e pranzo al sacco o in rifugio. Ore 14.30 "Com'eravamo"- tra le trincee con lo storico Quinto Antonelli, Fondazione Museo storico del Trentino. Ore 16.30 "Il Muro", spettacolo teatrale con Marco Cortesi e Mara Moschini. Ore 18.30 saluti finali. In caso di maltempo, l'evento sarà annullato. Informazioni: cultura@centroastallitrento.it.

Sabato ore 17.00, Imer, piazza ex Municipio

E' ora di "Sabato del Mondo"!

Più di 20 stand diversi popoleranno quest'anno le strade del Centro Storico di Imer e la piazza ex-Municipio per raccontarvi le proprie attività, le tradizioni del proprio Paese, farvi assaggiare qualcosa di buono o anche solo far due chiacchiere. Il "Sabato del Mondo" è infatti, per il Focus Group Immigrazione che lo organizza, l'occasione per uscire in strada, farsi conoscere e perché no, magari riuscire a coinvolgere qualcuno di nuovo nelle proprie numerose attività! Come ogni anno la festa ha un tema: per il 2018 sarà IL GIOCO, o ancor meglio, IL METTERSI IN GIOCO. Programma: Dalle 17:30 apriranno gli stand delle Associazioni e dei singoli Paesi; Dalle 18:00 musica e danze insieme agli Abies Alba e alla maestra di danze popolari Claudia Palma; Alle 20:00 tradizionale Eat-in in piazza (ognuno porta qualcosa da mangiare o bere da condividere con gli altri! Lo stand della Condotta Slow Food di Primiero sarà attivo dalle 17:30 a raccogliere le pietanze); E dopo cena continueranno le aperture degli stand, la musica e le danze....con qualche sorpresa! Fiduciosi nel bel tempo, vi aspettiamo davvero numerosi! In allegato locandina dell'evento (con qualche informazione in più) e dell'Eat-in! Informazioni: trameeterra@gmail.com, 328-2421955.

Sabato ore 19.00, Trento, via Bolghera 40, Parrocchia Sant’Antonio

QUANDO L’ARTE VIEN MANGIANDO – cena a buffet con piatti del mondo

Arte Migrante Trento (Arte Migrante Trento é un gruppo apartitico e aconfessionale, che organizza serate aperte a tutti con l’intento di creare inclusione attraverso l’arte) vi invita alla sua prima cena di autofinanziamento. Sarà una cena a buffet con piatti e bevande del modo e locali. Ogni partecipante potrà vivere il piatto che riceve, conoscerà la sua storia, le sue origini e le mani del cuoco che con passione ve lo offrirà. La serata sarà condita dal metodo “arte migrante” ovvero chitarre, tamburi, danze e poesie. Vi racconteremo chi siamo e voi ci racconterete chi siete, un incontro fra le diversità puro e senza filtri di ogni tipo. Ad ogni partecipante é chiesta un’offerta minima (e consapevole) di 12euro che finanzierà i futuri progetti “migranti” e la partecipazione del nostro gruppo al campeggio nazionale estivo. La cena ha posti limitati, per informazioni e prenotazioni entro il 9 giugno: artemigrante.trento@gmail.com, 3402838589.

Sabato ore 20.30, Pergine Valsugana, Via Verdi, Sala “Arturo Rossi”

Da una sana Agricoltura a una sana Economia

Associazione Rudolf Steiner per l’Antroposofia e GASB - Gruppo di Acquisto Solidale Biodinamico invitano alla conferenza "Da una sana Agricoltura a una sana Economia". Relatore : Dott. Fabio Brescacin Fondatore e Amministratore di ECOR e socio della Fattoria DIVAIRA. Informazioni: rduolfsteinertn@gmail.com.

Sabato ore 20.30, Riva del Garda, Piazza Cesare Battisti

Liberi Da Dentro - Carcere e pena riparativa

Liberi Da Dentro è un progetto biennale sostenuto dalla Fondazione Caritro finalizzato a diffondere sul territorio una conoscenza reale del mondo del carcere, delle pene e del loro effetto sulle persone. Attraverso la proposta di eventi e incontri pubblici, conferenze, iniziative nelle scuole, spettacoli e film, e con il coinvolgimento della cittadinanza nel processo di accoglienza nel tessuto sociale delle persone sottoposte a condanne penali, si vuole puntare alla promozione di una cultura capace di sviluppare una visione di tipo riparativo e di alimentare il senso di una responsabilità sociale collettiva. Cuore di tutta la proposta è il dar voce a varie testimonianze di persone detenute o ex detenute, perché si ritiene che il processo della narrazione personale autobiografica possa essere uno strumento efficace per permettere ai cittadini di conoscere, in prima persona, vicende e dimensioni abitualmente escluse dal dibattito pubblico. In questa occasione EVENTO BIBLIOTECA VIVENTE “Narrazioni oltre le mura del carcere”. I lettori potranno prendere in prestito un “libro umano”, conversando a tu per tu in maniera informale con persone che nella quotidianità non avrebbero occasione di incontrare.I libri umani saranno principalmente detenuti o ex detenuti, ma anche familiari e operatori del carcere. La metodologia della “Biblioteca Vivente”, dispositivo culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa, verrà utilizzato secondo il modello di ABCittà, che insiste sulle dimensioni interculturale, partecipativa e funzionale. Informazioni e programma: 0461262125, info@fdemarchi.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.