Giovedì 17 maggio 2017

Giovedì ore 18.30, Trento, via Inama 5, Facoltà di Economia

Inquinamento insostenibile

OWL - Open Wet Lab invita ad una serata dedicata all'inquinamento atmosferico. L’Italia risulta tra i primi paesi della classifica europea dedicata alle morti per inquinamento. Il traffico stradale risulta essere il principale responsabile di inquinamento atmosferico per la produzione sia di biossido di azoto sia di particolato, ma non è il solo: altre sorgenti di inquinamento, quali la combustione ​della biomassa legnosa, la produzione agricola, l’industria e lo smaltimento dei rifiuti​ contribuiscono sensibilmente al problema. Cosa accade al nostro corpo quando siamo esposti in modo continuo ad una assunzione eccessiva di queste polveri? Quali sono le malattie croniche che ne risultano e come possiamo noi agire per migliorare sia la nostra Salute sia la qualità dell’aria che respiriamo? Come si muove la ricerca scientifica in questo campo? Quali sono le innovazioni tecnologiche che possono permetterci di adottare una soluzione o un compromesso accettabile, anche dal punto di vista economico? Quali sono le attuali possibilità per lo sviluppo sostenibile in Italia? Ce ne parleranno: Valentina Bollati: ​Ricercatrice presso il Laboratorio di Epidemiologia Molecolare ed Epigenetica Ambientale, Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità (Università degli Studi di Milano). Vincitrice di un ERC grant per il Project Sphere, che si pone di investigare se l’esposizione a polveri sottili e metalli associati alla materia particolata (PM) possa modificare parametri fisiologici e molecolari nel plasma dei soggetti esposti e se tali alterazioni possano risultare in fattori di rischio per le malattie cardiovascolari; Stefano Caserini​, Ingegnere ambientale e dottore di ricerca in Ingegneria sanitaria, svolge da anni attività di ricerca nel settore dell’inquinamento dell’aria, degli inventari delle emissioni e della riduzione delle emissioni in atmosfera; si è occupato più recentemente delle strategie di riduzione dei gas climalteranti e della comunicazione del problema dei cambiamenti climatici. Titolare del corso di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative. Ha pubblicato nel 2008 il libro “A qualcuno piace caldo” , nel 2009 “Guida alle leggende sul clima che cambia” , nel 2012 “Imparare dalle Catastrofi”, nel 2013 “Aria Pulita” e nel 2016 “Il clima è (già) cambiato. 10 buone notizie sui cambiamenti climatici“. È direttore responsabile e co-direttore scientifico della rivista Ingegneria dell’Ambiente. Informazioni: info@openwetlab.it.

Giovedì ore 20.30, Pergine Valsugana, Piazza Serra, Sala Rossi della Cassa Rurale Alta Valsugana

Stato sociale, politica economica e democrazia

Cortili di Pace invita ad una serata di riflessioni partendo dal libro “Stato sociale, politica economica e democrazia”. Il libro al centro della serata organizzata da Cortili di Pace è una raccolta di scritti di vari economisti la cui tesi comune è che i diritti sono sempre più subordinati a presunti vincoli economici. Ciò genera un progressivo declino della democrazia il che, a sua volta, rende sempre più difficile contrastare quanto sta avvenendo. Intervengono: Paolo Ramazzotti, economista, curatore del libro - Università di Macerata; Don Michele Tomasi, docente di dottrina sociale della Chiesa - Diocesi di Bolzano - Bressanone; Andrea Grosselli, sindacalista - Segreteria Federale della CGIL del Trentino. Introduce e modera Emanuele Curzel, Università di Trento. Informazioni: info@cortilidipace.it.

Giovedì ore 20.30, Tuenno, Teatro Oratorio

L'Odissea

Si ripete anche quest’anno, l’appuntamento a teatro con uno spettacolo teatrale “epico “che verrà messo in scena da utenti e educatori della Cooperativa Sociale GSH: l’Odissea. L’evento teatrale, alla sua 13° edizione, rappresenta il momento conclusivo di un’attività iniziata ad ottobre 2017 con gli utenti di GSH che, diventando attori, intraprendono un percorso di crescita educativa fatta di giochi di ruolo alla scoperta di aspetti diversi del proprio essere. Il tema di quest’anno è improntato sull’ amicizia, declinata e interpretata con le sfumature espressive della teatralità; da qui la scelta de “L’Odissea” che nel nostro spettacolo verrà raccontata in chiave ironica con un Ulisse “sfortunato” che per ritornare alla sua amata terra Itaca dopo la guerra dovrà affrontare diverse disavventure. Un lavoro che impegna quasi un anno di attività degli educatori, volontari e utenti coinvolti dei Centri socio educativi e Centri occupazionali che, nonostante la fatica e l’impegno richiesto, hanno sempre mostrato passione ed entusiasmo nella preparazione di coreografie e dialoghi e non vedono l’ora di metterlo in scena a teatro nella loro serata evento. L’entrata è libera. Informazioni: comunicazione@gsh.it.

Giovedì ore 21.00, Trento, Vicolo San Marco 1, Centro per la Cooperazione Internazionale

Turkey on the edge

All'interno del ciclo "Sopra solo le stelle. Lotte per la libertà nel mondo" il Centro per la Cooperazione Internazionale in collaborazione tra gli altri con il Forum Trentino per la pace e i diritti umani invita alla proiezione di "Turkey on the edge" di Imre Azem, Germania, 2017, 52’. Gli ultimi anni sono stati decisivi per lo stato turco. Una volta fieramente democratico e laico, la Turchia sotto Erdogan ha visto un’erosione delle libertà e il consolidamento del potere nelle mani di un solo uomo. Interviene: Fazila Mat, CCI-OBCT e co-fondatrice della rivista Kaleydoskop.it Ingresso libero e gratuito. Informazioni: 0461093000, info@tcic.eu.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.