Approvazione graduatorie progetti cooperazione internazionale allo sviluppo

Con determinazione del dirigente del Servizio Attività internazionali di data 14 novembre 2017 n. 98 sono state approvate e pubblicate su Trentino Solidarietà le graduatorie di merito dei progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo - annuali e pluriennali. Delle 33 domande regolarmente pervenute (22 per progetti annuali, 11 per progetti pluriennali) 2 non sono state ammesse. Di fatto quindi sono state valutate 20 domande riferite a progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo annuali e 11 pluriennali. Con riguardo ai progetti annuali, 13 su 20 hanno conseguito un punteggio pari o superiore a 60, e sono stati quindi inseriti nella parte utile della graduatoria. Con riguardo ai progetti pluriennali, 9 su 11 hanno conseguito un punteggio pari o superiore a 60, e sono stati quindi inseriti nella parte utile della graduatoria. Le risorse attualmente a disposizione permettono di sostenere tutti i progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo considerati idonei, per un contributo provinciale complessivo di Euro 1.416.798,00=. Informazioni e gradiatorie: 0461 493441, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La nuova modulistica in pillole

Su Trentino Cooperazione e Solidarietà internazionale sono on line i  moduli  per il settore della cooperazione internazionale. Questa nuova modalità rende più veloce, più chiara e più efficace la comunicazione nelle varie fasi della gestione dei contributi: dal momento di presentazione della domanda per finanziare il progetto alla conclusione delle attività, automatizzando la compilazione e facilitando le modalità di trasmissione.Vedi le indicazioni del Servizio attività internazionali in pillole: la nuova modulistica in pillole.  Informazioni: 0461493441, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Criteri per la concessione e l'erogazione di contributi agli organismi volontari di cooperazione internazionale allo sviluppo

Con deliberazione 1339 del 5 agosto 2016, la Giunta provinciale ha approvato i nuovi “Criteri per la concessione e l'erogazione di contributi agli organismi volontari di cooperazione internazionale allo sviluppo”. Tale deliberazione riforma i precedenti criteri, in coerenza con le Linee guida approvate con deliberazione n.153 del 12 febbraio 2016. La prossima scadenza, per progetti di cooperazione allo sviluppo e di educazione alla cittadinanza globale è fissata dal 1 al 15 settembre 2016. Le finalità dei nuovi criteri sono:msemplificare l'iter burocratico; concentrare le risorse disponibili (premiare i progetti in linea con le priorità geografiche e tematiche indicate dalla GP); fare sistema tra i differenti soggetti attivi (favorire le cordate di associazioni, la costituzione di tavoli di confronto e collaborazione aperti a soggetti sia pubblici che privati, il collegamento con il livello nazionale e internazionale); migliorare l'efficacia e l'impatto dei progetti (miglior definizione dei criteri e degli indicatori di valutazione, basati sulla qualità delle proposte e dei partenariati). Sono previste 3 tipologie progettuali: progetti di interscambio: scadenza 15 - 31 gennaio, contributo massimo 20.000 euro; percentuale massima di cofinanziamento provinciale 80%; un solo progetto per associazione; progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo: scadenza 15 – 31 marzo;contributo massimo 100.000 euro; percentuale massima di cofinanziamento provinciale 80%; fino a 2 progetti per associazione; progetti di educazione alla cittadinanza globale: scadenza 15 – 31 maggio; contributo massimo 20.000 euro; percentuale massima di cofinanziamento provinciale 80%;un solo progetto per associazione. Informazioni e criteri: 0461493421, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Bando annuale campi di volontariato a Zanzibar

L'associazione Why apre ogni anno il "Bando annuale campi di volontariato a Zanzibar" e cerca volontari con competenze nel campo dell’istruzione e dell’educazione, che possano aiutarci a migliorare la formazione del personale impiegato in alcuni dei nostri asili e delle persone che vivono nei villaggi della zona a Zanzibar. Il progetto coinvolge i volontari sul fronte della formazione presso gli asili situati nei diversi villaggi nei quali l’associazione opera. La scelta di promuovere questo progetto parte dalla rilevazione della carenza, in loco, di mezzi di aggiornamento delle conoscenze e competenze pedagogiche di base per le maestre impegnate nelle nostre scuole materne. Le maestre, pur avendo tutte terminato il ciclo di studi previsto a livello Ministeriale, hanno generalmente una preparazione troppo basilare e soprattutto non supportata da aggiornamenti e approfondimenti periodici adeguati, ritenuti da noi fondamentali per mantenere un livello didattico qualitativamente soddisfacente e soprattutto benefico per gli utenti dei nostri asili. La scarsa preparazione in campo pedagogico si unisce poi alla carente conoscenza della lingua inglese, che rimane troppo basilare, poco diffusa e a volte molto approssimativa. La presenza quotidiana di volontari dedicati alla formazione delle insegnanti, sia su tematiche di tipo pedagogico che sulla lingua inglese, ci consente di intervenire su più livelli, di coinvolgere gradualmente insegnanti e studenti e permette loro di apprendere nuove competenze in modo mirato e continuativo. I campi di volontariato si svolgono durante tutto l’arco dell’anno, ad eccezione dei periodi di chiusura degli asili e compatibilmente con la presenza contemporanea di almeno due volontari per almeno un mese. (necessario per raggiungere gli obiettivi didattici del progetto). Informazioni, bando, requisiti e candidatureQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..