Video

Come iscriversi alla newsletter:

La diffusione dei contenuti di Abitare la Terra è rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, volontariato, pace, diritti umani e non violenza in Trentino e avviene gratuitamente anche grazie all’invio via e-mail di una newsletter settimanale che informa gli iscritti su data, luogo, titolo, contenuto e contatti dell’iniziativa.  

Come comunicare gli eventi:

Per pubblicare le iniziative inerenti ai temi trattati sul sito, sulla newsletter settimanale e sulla pagina facebook basta inoltrare le informazioni ad info@abitarelaterra.org entro e non oltre le 12.00 del venerdì antecedente la settimana interessata dall'evento complete di un numero di telefono e di una e-mail di riferimento per eventuali ulteriori informazioni a disposizione degli utenti. Il servizio è GRATUITO!

Chi siamo:

Abitare la Terra è un servizio di informazione gratuito  curato dall'Associazione Tremembè e sostenuto dall’Assessorato all’Università, ricerca, politiche giovanili, pari opportunità e cooperazione allo sviluppo della Provincia Autonoma di Trento e dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani rivolto a tutti coloro che si interessano di cooperazione internazionale, solidarietà globale, sviluppo sostenibile, pace, diritti umani e non violenza in Trentino. Grazie e buona lettura!

Sponsor:


logo pat nuovo  assess univers 14
 
trentino cooperazione
 
 
logo forum web
 
 
 
 




 

Seguici anche su:

000facebook

MOSTRE E RASSEGNE
PDFStampaE-mail

Voci al volo

VOCI AL VOLO è un nuovo programma radiofonico pensato da Non Profit Network, ente gestore del Centro Servizi per il Volontariato, e Radio Dolomiti per dare spazio e raccontare il mondo del volontariato in modo inedito. Il Trentino è terra di volontariato ma non sempre è facile far sapere quello che l’impegno costante dei volontari e delle associazioni produce di buono e quali sono le reali ricadute sul territorio. Per Voci al Volo il “fare” è importante, ma lo è anche il “far sapere”, perché grazie ai volontari la comunità cresce. Ogni mercoledì sera dalle 19.00 alle 20.00 su Radio Dolomiti si alterneranno molti ospiti provenienti da diversi ambiti della società trentina (e non solo!) per parlare di volontariato in modo innovativo. Come? Provando a creare connessioni fra mondi che apparentemente sembrano non toccarsi, ma che in realtà sono più vicini di quel che sembra grazie ai volontari. Lo faremo in compagnia, con buona musica e con storie e temi che in un modo o nell’altro riguardano tutti noi. Informazioni: 3669105359, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 
PDFStampaE-mail

Mercato dell'Economia Solidale Trentina

Il Mercato dell'Economia Solidale Trentina #MES vi aspetta il giovedì mattina in Piazza Santa Maria Maggiore a Trento. Al mercato partecipano stabilmente dodici espositori appartenenti all’economia solidale trentina, ossia realtà economiche che hanno aderito ai relativi disciplinari previsti. I prodotti presenti spaziano dall’alimentare biologico al vestiario biologico, dai prodotti della cooperazione sociale ai prodotti biologici dell’alveare. Oltre alle sopra citate realtà, a rotazione partecipano al mercato una serie di altre realtà dell’economia solidale trentina, anch’esse aderenti ai disciplinari previsti dalla legge provinciale ed è attivo il servizio di Cargobike che vi porta direttamente la spesa a casa! Informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 
PDFStampaE-mail

Fratelli e sorelle. Racconti dal carcere

Fratelli e sorelle. Racconti dal carcere è l'esposizione che il Museo Diocesano Tridentino ha organizzato in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia e nell'anno delle celebrazioni di Utopia 500, progetto promosso dalla Casa Editrice il Margine. La mostra a cura di Domenica Primerano e Riccarda Turrina e aperta dal 26 novembre 2016 al 27 marzo 2017 intende aprire uno spiraglio sulla realtà del carcere, un luogo “altro”, spesso distante dall'esperienza quotidiana. Senza avere l’ambizione di spiegare o documentare la vita all'interno di un penitenziario, l'esposizione invita i visitatori a riflettere su un tema tanto attuale quanto complesso. Partendo dalle visionarie Carceri di Giovanni Battista Piranesi e passando attraverso le immagini di fotografi, registi e pittori contemporanei, il visitatore viene gradualmente introdotto in quel mondo 'a parte' rappresentato dal carcere. Informazioni: 0461234419,  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

   
PDFStampaE-mail

Il paese dei curdi

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa invita dall'11 al 30 marzo presso Urban Center di Corso Antonio Rosmini 58,  a Rovereto, alla visione della mostra "Il paese dei curdi", con fotografie del reporter Lorenzo Meloni e dell'Agenzia irachena Metrography. L’importanza strategica di quest'area e le sue complesse realtà sono oggetto della mostra fotografica affidata a una doppia visione. La prima indagine è quella realizzata da Lorenzo Meloni, giovane autore italiano, che ha documentato il Rojava - i tre cantoni laboratorio di autogoverno curdo nati nel 2012 e la città di Kobane, oggi simbolo della guerra contro l’Isis. La seconda testimonianza è frutto del lavoro di Metrography, agenzia irachena fondata nel 2009, che quotidianamente fotografa la vita sociale e i conflitti presenti sul territorio, sviluppando progetti a lungo termine che riguardano il problema dei profughi interni, gli smuggler, l’esodo degli Yazidi e i combattimenti dei Peshmerga. La mostra, che rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 30 marzo, è realizzata da OBC Transeuropa e Social Catena in collaborazione con Associazione Zona e gode del supporto della Provincia autonoma di Trento – Politiche giovanili e Comune di Rovereto. La regione del Kurdistan è da sempre divisa dal punto di vista politico ed è estesa su un vasto altopiano nella parte nordorientale della Mesopotamia. In lotta per il riconoscimento politico della sua esistenza, oggi vede l’indipendenza del Kurdistan iracheno, entità politica autonoma rispetto al governo centrale di Baghdad, e di quello siriano, dove i curdi stanno sperimentando un modello di autogoverno dovuto all’arretramento del regime di Bashar al-Assad. Il resto del territorio è diviso tra Turchia, dove risiedono circa venti milioni di curdi, e Iran. InformazioniQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 0464424230.

 
PDFStampaE-mail

T-essere memoria. Il museo incontra l’Alzheimer

«T-essere memoria. Il museo incontra l’Alzheimer» è un progetto avviato nel 2015 dai Servizi educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza provinciale per i beni culturali. All'interno del progetto trova spazio fino al 20 aprile presso il S.A.S.S. Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas una mostra fotografica di venticinque scatti di Chiara Conci, Mirta Franzoi, Luisa Moser e Rosa Roncador che ritraggono gli anziani e i bambini protagonisti del progetto. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione dell’Assessorato alla Salute e Politiche Sociali in coerenza con le attività previste nel Piano provinciale demenza. Hanno partecipato l’Associazione Alteritas Trentino Interazione tra i popoli, UPIPA Unione Provinciale Istituzioni per l’Assistenza, APSP Azienda per i Servizi alla Persona M.Grazioli di Povo, Teatroovunque e Associazione Alzheimer Trento Onlus. Informazioni: 0461 492161, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

   

Pagina 1 di 2

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
Forum Trentino per la Pace e i diritti umani Trentino Solidarieta