Alle donne che si sentono in una situazione di emergenza

Servizi antiviolenza sulle donne imagefullwideLa Provincia Autonoma di Trento alle donne che si sentono in una situazione di emergenza è dedicato il servizio combattiamo il silenzioombattiamo il silenzio, c'è una rete per accogliere, assistere e proteggere le donne che subiscono violenza. Se ti trovi in una situazione di emergenza o hai timore violenze in ambito domestico puoi: chiamare il 112 per le emergenze; il 1522 per ricevere informazioni e orientamento;  tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00 il Centro Antiviolenza 0461 220048; negli altri orari la Casa rifugio al numero 348 5451469; c'è anche l'App 112 Where ARE U. Informazioni: 0461 220048.

Percorso Azzurro

LILTLILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori lancia giovedì 14 giugno la prima edizione del “Percorso Azzurro - LILT For Men”, una campagna nazionale di informazione per diffondere nella popolazione maschile la cultura della prevenzione del tumore della prostata, del pene e dei testicoli. Gli uomini risultano essere in genere piuttosto restii a parlare della propria salute, in particolare se si tratta di patologie che colpiscono gli organi della sfera genitale e se ci si riferisce all’ambito oncologico; ma il tumore alla prostata è la 6° causa di morte per gli uomini in tutto il mondo e, anche se più rari, possono risultare mortali anche il tumore al testicolo e del pene, se non diagnosticati tempestivamente. È importante quindi conoscere il proprio corpo per notare mutazioni o segnali d’allarme che possono aiutare ad individuare situazioni a rischio; è altrettanto importante però adottare un sano stile di vita che permette di mantenere alte le difese della salute e di prevenire l’insorgenza della malattia oncologica. Aderendo alla Campagna “Percorso Azzurro” sarà possibile richiedere una visita di controllo gratuita da prenotarsi al numero verde SOS LILT 800.998877.  La proposta è particolarmente importante per i giovani: avranno l’occasione di imparare l’autopalpazione testicolare e l’ispezione del pene, di chiarire dubbi confrontandosi con un medico esperto, oltre che conoscere i sintomi che possono richiedere l’intervento del medico di fiducia (anche per gli over 50 più frequentemente vittime del tumore alla prostata). Nelle notti del 13 e del 14 giugno, grazie a un accordo firmato con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), i monumenti dei Comuni italiani aderenti all’iniziativa si illumineranno di azzurro, per promuovere il Percorso Azzurro. Informazioni LILT Trento: 0461922733, info@lilttrento.it.

Trento si aiuta

TrentosiaiutaIn questi giorni in cui #iorestoacasa potresti avere voglia di renderti utile per la comunità con "Trento si aiuta" una serie di iniziative a sostegno della città. Se non hai già bambini o nonni da accudire, potresti dare una mano ad andare a fare la spesa per chi non può uscire, fare quattro chiacchiere al telefono con chi si sta sentendo solo o portare farmaci a chi ne ha bisogno. L'iniziativa è coordinata dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Trento e Fondazione Trentino Solidale e gestita sotto la loro supervisione. Cosa posso fare per aiutare? MI OFFRO VOLONTARIO: proporti come volontaria /o – in collaborazione con l’ufficio Politiche Sociali del Comune di Trento ed altre realtà – per aiutare le persone che attualmente hanno difficoltà a muoversi con la consegna a domicilio. SEGNALO UN NEGOZIO: segnalare un negozio che offre il servizio di consegna a domicilio.

 

Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember)

locandina movemberSe nel mese di novembre incontrate sempre più uomini con baffi e barbe rigogliosi e curati non preoccupatevi, sono i Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember), uomini e ragazzi che si fanno crescere i baffi quale segno di condivisione della Campagna internazionale “Movember” (da "Moustache" cioè baffi, e "November" appunto) dedicata alla sensibilizzazione sui temi della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili. Spingendo gli uomini a prendere parte al movimento, LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori aderisce alla Campagna, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e dell’Azienda Sanitaria, per incoraggiare gli uomini ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l'efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi.  E non si parla solo di prostata: anche il tumore al testicolo, i cui casi sono meno numerosi ma che colpisce prevalentemente i giovani, è oggetto del messaggio di educazione alla salute. Quali sono i consigli più importanti? “Fare controlli regolari” suggerisce il Presidente LILT dott. Mario Cristofolini: “Per chi ha più di 50 anni (o a partire dai 40 anni in caso di familiarità con la malattia oncologica) una visita urologica con esplorazione rettale con cadenza suggerita dal medico; a partire dai 20 anni visita urologica (testicoli) che va comunque sempre fatta in caso di improvvisi cambiamenti fisici o funzionali. Il Medico di Medicina Generale rimane il primo riferimento per informazioni o indicazioni, per poi passare eventualmente allo specialista”. LILT offrirà, nel mese di novembre, visite gratuite e consulenze sia per gli over 50 che per i più giovani, prenotabili sia al Centro Prevenzione LILT di Trento: 0461.932758, centroprevenzione@lilttrento.it sia presso le Delegazioni LILT in provincia (si veda il sito www.lilttrento.it o chiedere informazioni in Sede tel. 0461.922733).

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.