Accoglienza migranti

Schermata 02 2457788 alle 18.26.54Alcune associazioni e gruppi di volontariato operanti in Trentino nell’ambito dell’accoglienza ai migranti si sono incontrati per dar vita ad un “tavolo di coordinamento”, finalizzato a confrontare le varie esperienze di “terza accoglienza” (successiva al percorso di accoglienza Cinformi), unire le forze, evitare sovrapposizioni, formulare proposte, fare opinione pubblica, rapportarsi con le istituzioni in maniera coordinata. I possibili ambiti di attività sono: la predisposizione di una mappa provinciale delle realtà di volontariato e istituzionali impegnate nell’accoglienza; la sensibilizzazione dell’opinione pubblica con incontri sul territorio, presenza sui mass media, raccolta di documentazione, diffusione di buone pratiche; la ricerca di opportunità di formazione, lavoro e alloggio per i richiedenti asilo e profughi; l’istituzione di rapporti costanti con le amministrazioni pubbliche. Chiunque è interessato a partecipare – singolo o associazione – può mandare una mail a:  paola.comin.01@gmail.com. I primi incontri, ai quali erano rappresentate le associazioni e gruppi che firmano questo appello, si sono svolti presso l’Oratorio di S. Antonio, via S. Antonio 22 a Trento. I partecipanti sono: Progetto Volontari 2011 (Trento), Progetto Accoglienza S. Antonio, Comitato Non Laviamocene Le Mani (Rovereto), Volontari Cognola-Martigiano, Volontari Valsugana, Rete Radié Resch Trentino e il Gioco degli Specchi. 

Accoglienza richiedenti protezione internazionale

accoglienza in famiglia di richiedenti protezione internazionale immagine dettaglio2Il Cinformi mette a disposizione il quadro aggiornato dell'accoglienza in Trentino con il dettaglio dei costi, l'elenco dei diversi servizi e tutti i soggetti che compongono la rete impegnata con i richiedenti protezione internazionale. Persone che, su precisa richiesta dello Stato italiano, la Provincia autonoma di Trento responsabilmente accoglie. Un'accoglienza di cui le famiglie possono essere protagoniste comunicando la propria disponibilità al Cinformi. La notizia e gli aggiornamenti del Cinformi offrono  le risposte alle domande più frequenti e diversi link a foto, video e approfondimenti raccontano l'accoglienza in Trentino, l'incontro dei profughi con la comunità e il loro vissuto prima e dopo il loro "viaggio della speranza". Disponibile inoltre sul sito del Cinformi il quadro del fenomeno richiedenti protezione internazionale in Italia, in Europa e nel mondo. Informazioni: 0461405600.

Campagna di raccolta fondi causale uragano Irma

italcubaL’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba lancia una campagna per la raccolta di fondi da destinare in solidarietà a Cuba per i danni causati dal passaggio dall’uragano Irma. L’Associazione Nazionale apre la Campagna con un suo contributo iniziale di 5.000 Euro e invita tutte le sue organizzazioni territoriali, i soci e tutti gli amici di Cuba a promuoverla e ad attivarsi per ottenere un buon risultato. I contributi destinati a questa campagna possono essere versati: su c/c postale 37185592 intestato a Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba - IBAN IT59 R076 0101 60000003 7185 592 indicando nella causale Uragano Irma oppure su c/c bancario 109613 - Banca Etica, Milano - intestato a Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba IBAN IT59 P050 1801 60000000 0109 613 indicando nella causale Uragano Irma. I fondi raccolti verranno inviati a Cuba sul numero di conto che sarà indicato dal Governo cubano tramite l’Ambasciata di Cuba in Italia. L’Associazione informerà delle somme raccolte e su quelle inviate. Informazioni:  amicuba@tiscali.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.