La prevenzione della vista con IRIFOR

IriforLa Cooperativa AbC Irifor del Trentino grazie al sostegno della Cassa Rurale di Trento e della IAPB Italia Onlus, la sezione italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione delle Vista, invita nella settimana della Giornata Mondiale della Vista a una settimana di prevenzione a bordo dell'Unità Mobile Oftalmica della Cooperativa Irifor che sarà presente nelle Casse Rurali di Trento dalle 8.30 alle 18.30 a Sopramnonte l'8 ottobre; San Donà il 9 ottobre; Vigo Meano il 10 ottobre; Aldeno l'11 ottobre; Gardolo il 12 ottobre. Sarà possibile effettuare screening visivi gratuiti alla popolazione e sottolineare quanto la prevenzione sia importante. Verranno inoltre distribuiti in città e nelle filiali della Cassa Rurale i materiali informativi realizzati per la Giornata Mondiale della Vista 2018 da IAPB Italia Onlus. Informazioni: irene.matassoni@irifor.it, 0461/1959595.

#MarciaRestiamoUmani

Restiamo umaniIl 20 giugno prossimo parte la #MarciaRestiamoUmani che inizierà da Trento e, dopo aver toccato gran parte del nostro Paese, si concluderà 4 mesi dopo a Roma. "Con questa marcia vogliamo ribadire il nostro "NO" al clima di paura e odioche si sta insinuando nelle nostre città e nei nostri cuori e ribadire che i diritti sono di tutti, così come i doveri! Se l'idea che sta dietro a quest'azione vi piace, sostenetela, aderitevi, organizzate una tappa locale e/o un evento nella vostra città, venite a camminare con noi. Contattateci subito e non oltre il 30 maggio per fare inserire il nominativo della vostra organizzazione (associazione, rete di associazioni, ente locale, ecc.) nella lista dei promotori ed entro il 15 giugno per le semplici adesioni". Informazioni e adesioni: marciarestiamoumani@gmail.com

Percorso Azzurro

LILTLILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori lancia giovedì 14 giugno la prima edizione del “Percorso Azzurro - LILT For Men”, una campagna nazionale di informazione per diffondere nella popolazione maschile la cultura della prevenzione del tumore della prostata, del pene e dei testicoli. Gli uomini risultano essere in genere piuttosto restii a parlare della propria salute, in particolare se si tratta di patologie che colpiscono gli organi della sfera genitale e se ci si riferisce all’ambito oncologico; ma il tumore alla prostata è la 6° causa di morte per gli uomini in tutto il mondo e, anche se più rari, possono risultare mortali anche il tumore al testicolo e del pene, se non diagnosticati tempestivamente. È importante quindi conoscere il proprio corpo per notare mutazioni o segnali d’allarme che possono aiutare ad individuare situazioni a rischio; è altrettanto importante però adottare un sano stile di vita che permette di mantenere alte le difese della salute e di prevenire l’insorgenza della malattia oncologica. Aderendo alla Campagna “Percorso Azzurro” sarà possibile richiedere una visita di controllo gratuita da prenotarsi al numero verde SOS LILT 800.998877.  La proposta è particolarmente importante per i giovani: avranno l’occasione di imparare l’autopalpazione testicolare e l’ispezione del pene, di chiarire dubbi confrontandosi con un medico esperto, oltre che conoscere i sintomi che possono richiedere l’intervento del medico di fiducia (anche per gli over 50 più frequentemente vittime del tumore alla prostata). Nelle notti del 13 e del 14 giugno, grazie a un accordo firmato con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), i monumenti dei Comuni italiani aderenti all’iniziativa si illumineranno di azzurro, per promuovere il Percorso Azzurro. Informazioni LILT Trento: 0461922733, info@lilttrento.it.

Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember)

locandina movemberSe nel mese di novembre incontrate sempre più uomini con baffi e barbe rigogliosi e curati non preoccupatevi, sono i Mo-Bro (Movember Brothers, fratelli in Movember), uomini e ragazzi che si fanno crescere i baffi quale segno di condivisione della Campagna internazionale “Movember” (da "Moustache" cioè baffi, e "November" appunto) dedicata alla sensibilizzazione sui temi della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili. Spingendo gli uomini a prendere parte al movimento, LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori aderisce alla Campagna, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e dell’Azienda Sanitaria, per incoraggiare gli uomini ad adottare sani stili di vita, favorire la diagnosi precoce, aumentare l'efficacia dei trattamenti e ridurre il numero di decessi.  E non si parla solo di prostata: anche il tumore al testicolo, i cui casi sono meno numerosi ma che colpisce prevalentemente i giovani, è oggetto del messaggio di educazione alla salute. Quali sono i consigli più importanti? “Fare controlli regolari” suggerisce il Presidente LILT dott. Mario Cristofolini: “Per chi ha più di 50 anni (o a partire dai 40 anni in caso di familiarità con la malattia oncologica) una visita urologica con esplorazione rettale con cadenza suggerita dal medico; a partire dai 20 anni visita urologica (testicoli) che va comunque sempre fatta in caso di improvvisi cambiamenti fisici o funzionali. Il Medico di Medicina Generale rimane il primo riferimento per informazioni o indicazioni, per poi passare eventualmente allo specialista”. LILT offrirà, nel mese di novembre, visite gratuite e consulenze sia per gli over 50 che per i più giovani, prenotabili sia al Centro Prevenzione LILT di Trento: 0461.932758, centroprevenzione@lilttrento.it sia presso le Delegazioni LILT in provincia (si veda il sito www.lilttrento.it o chiedere informazioni in Sede tel. 0461.922733).

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.