La nuova modulistica in pillole

Su Trentino Cooperazione e Solidarietà internazionale sono on line i nuovi moduli  per il settore della cooperazione internazionale. Questa nuova modalità rende più veloce, più chiara e più efficace la comunicazione nelle varie fasi della gestione dei contributi: dal momento di presentazione della domanda per finanziare il progetto alla conclusione delle attività, automatizzando la compilazione e facilitando le modalità di trasmissione.Vedi le indicazioni del Servizio attività internazionali in pillole: la nuova modulistica in pillole.  Informazioni: 0461493441, serv.attivitainternazionali@provincia.tn.it.

Cercasi volontari a Tremembè

Cercasi volontari con abilità e attitudine a lavori manuali, giardinaggio e orticoltura disposti a trasferirsi temporaneamente a Tremembè nel Nord Est del Brasile per offrire le proprie competenze all'interno di un progetto di cooperazione internazionale coordinato dall'associazione Tremembè. Alla fine del 2° mese si può convenire di prorogare il rapporto di collaborazione fino ad un massimo di sei mesi. Si offre: vitto, alloggio e assicurazione. La Pousada Tremembè è il primo progetto dell'omonima Associazione Trentina e allo stesso tempo il progetto che ci ha permesso di essere conosciuti anche a livello internazionale. Gli interessati possono inoltrare disponibilità all'indirizzo: info@tremembe.it.

Approvazione graduatorie progetti cooperazione internazionale allo sviluppo

Con determinazione del dirigente del Servizio Attività internazionali di data 14 novembre 2017 n. 98 sono state approvate e pubblicate su Trentino Solidarietà le graduatorie di merito dei progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo - annuali e pluriennali. Delle 33 domande regolarmente pervenute (22 per progetti annuali, 11 per progetti pluriennali) 2 non sono state ammesse. Di fatto quindi sono state valutate 20 domande riferite a progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo annuali e 11 pluriennali. Con riguardo ai progetti annuali, 13 su 20 hanno conseguito un punteggio pari o superiore a 60, e sono stati quindi inseriti nella parte utile della graduatoria. Con riguardo ai progetti pluriennali, 9 su 11 hanno conseguito un punteggio pari o superiore a 60, e sono stati quindi inseriti nella parte utile della graduatoria. Le risorse attualmente a disposizione permettono di sostenere tutti i progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo considerati idonei, per un contributo provinciale complessivo di Euro 1.416.798,00. Informazioni e gradiatorie: 0461 493441, serv.attivitainternazionali@provincia.tn.it.

Criteri e modalità per la concessione e l’erogazione di contributi agli organismi volontari di cooperazione allo sviluppo

Con deliberazione n. 396 del 12 marzo 2018, la Giunta provinciale ha approvato la modifica ai “Criteri e modalità per la concessione e l’erogazione di contributi agli organismi volontari di cooperazione allo sviluppo”, approvati il 5 agosto 2016 con deliberazione della Giunta provinciale n. 1339. Gli elementi principali modificati riguardano: l’eliminazione del limite cumulativo del finanziamento provinciale annuo massimo pari a 100.000,00 euro per progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo (risultante dalla somma dei due finanziamenti, tenendo conto di quanto già eventualmente finanziato per progetti pluriennali degli anni precedenti); per la presentazione di nuove domande di contributo, l'introduzione del limite di 4 progetti “attivi” in totale per lo stesso soggetto proponente con riferimento ai progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo e 2 progetti “attivi” per i progetti di educazione alla cittadinanza globale, in un’ottica di razionalizzazione degli interventi; l’estensione della durata dei progetti di educazione alla cittadinanza globale fino a tre anni (rispetto ai 2 precedenti); l’introduzione del vincolo del domicilio fiscale e luogo d’esercizio in provincia di Trento, oltre che della sede legale, per i soggetti proponenti la domanda di contributo; l’eliminazione del mezzo del fax per la presentazione della domande; l’introduzione di alcune disposizioni generali riguardanti il potenziale conflitto d’interesse e il rispetto della normativa in merito agli Aiuti di stato. Il valore massimo del finanziamento provinciale per ciascun progetto di cooperazione internazionale allo sviluppo rimane invariato: euro 100.000,00 per i progetti annuali; euro 200.000,00 per i progetti biennali ed euro 300.000,00 per i progetti triennali. Informazioni e delibera: 0461493441, serv.attivitainternazionali@provincia.tn.it.

 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.