Venerdì 26 gennaio 2018

Venerdì ore 17.00, Trento, Via Garibaldi, ala della Fondazione Caritro

Via della Seta – Via del Brennero

Riprendono le Conversazioni sulla Cina del Chinese corner del Centro Studi Martino Martini parlando della pubblicazione “Via della Seta – Via del Brennero. Un grande sistema di trasporto intermodale nel corso dei secoli” che il Centro Martini ha recentemente pubblicato per l’A22 ripercorre in parte questo continuum storico di oltre otto secoli lungo l’asse viario del Brennero, una grande arteria di collegamento che affonda le proprie radici negli antichi convogli e nel trasporto marittimo e fluviale che anticipando i moderni trasporti intermodali, attraversavano le regioni nord-orientali verso il nord Europa attraverso il Brennero. Intervengono: Prof. Riccardo Zandonini, Centro Studi Martino Martini, Avv. Luigi Olivieri, A22 - Autobrennero spa, Presidente e i curatori: dott. Aldo Caterino e prof. Riccardo Scartezzini. Informazioni: centro.martini@unitn.it.

Venerdì ore 17.30, Trento, ala Falconetto di Palazzo Geremia

Infanzia Negata. Storie di bambini disabili soppressi dal nazismo

La celebrazione del giorno della Memoria organizzata da Comune di Trento, Commissario del Governo, Museo Storico e ANPI del Trentino vedrà la relazione ufficiale di Andreas Conca, Primario del Servizio psichiatrico di Bolzano e verterà su: "Infanzia Negata. Storie di bambini disabili soppressi dal nazismo". L'argomento del trattamento dei malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo e il ventennio fascista, è affrontato nella mostra aperta fino al prossimo 18 febbraio 2018 presso le Gallerie di Piedicastello, dalle ore 9.00 alle 18.00. Informazioni: anpitrento@alice.it.

Venerdì ore 18.30 presso località Pradet (Grumes - Altavalle)

E USCIMMO A RIVEDER LE STELLE...

Camminata guidata ammirando le stelle e ascoltando la voce del bosco in una notte d'inverno, fino ad arrivare al Rifugio Potzmauer dove ci aspettano una calda atmosfera e i piatti gustosi di Roberto. La camminata ha una durata di circa 1 ora, con pause di approfondimento naturalistico. Il dislivello in salita è di circa 300 metri. Alla fine della cena, si rientrerà insieme alle macchine. Cosa portare?Scarponi da montagna per camminare sulla neve, Abbigliamento adeguato (indumenti pesanti) e "a cipolla", Frontalino. L'evento si terrà anche in caso di tempo incerto. L'organizzazione si riserva di annullare l'evento solamente in caso di condizioni meteo particolarmente avverse.Costo: € 18,00 per la cena. L'escursione guidata è offerta dalla Rete di Riserve. ISCRIZIONE OBBLIGATORIA entro mercoledì 24 gennaio o fino ad esaurimento posti: reteriservecembra@gmail.com, 3271631773.

Venerdì ore 20.00, Trento via Aosta 18, Pituit Studio d'Arti

Conferenza di presentazione con viaggio sciamanico

Presentazione gratuita del seminario di base della Foundation for Shamanic Studies FSS Italia condotto da Lorenza Menegoni antropologa e docente accreditata della FSS previsto per il 24 e 25 marzo 2018 in Trentino presso la Malga Riondera sopra Ala. L’antica pratica dello sciamanismo è una via di accesso al mondo spirituale finalizzata alla conoscenza e alla guarigione, fondata sull’uso disciplinato di un insieme di tecniche. I metodi utilizzano principalmente il suono regolare del tamburo per modificare lo stato di coscienza e condurre lo sciamano in un “viaggio” al di fuori del tempo e dello spazio. Attraverso questo egli accede a un universo nascosto in cui riceve rivelazioni e ottiene l’assistenza di spiriti protettori per curare i suoi pazienti e aiutare i membri della comunità. Il seminario di base si focalizza sull’esperienza del viaggio sciamanico (Mondo di Sotto e Mondo di Sopra); sul lavoro con lo spirito guardiano animale, incluso il recupero dell’animale di potere per un’altra persona; sull’incontro con un maestro spirituale in forma umana. Il corso si basa sulla metodologia del coresciamanismo (sciamanismo transculturale) sviluppata da Michael Harner, fondatore della FSS. Oltre a tamburi e sonagli, i partecipanti portino un sasso dalla superficie irregolare e grande circa come un pugno (il sasso può essere raccolto sul luogo del seminario), una bandana per coprire gli occhi, una coperta o materassino. Il seminario di base è il prerequisito per accedere ai seminari avanzati. Costo del seminario € 150. Orari: sabato 9.30-19.00; domenica 9.30-17.30. Informazioni ed iscrizioni anche per il pernottamento: 3284228913, 0461718055, lorenzamenegoni@yahoo.it.

Venerdì ore 20.00, Trento, via Brennero 182, Associazione Artigiani, Sala dei “Duecento” 

Salute artigiana

Confartigianato Donne Impresa, ANAP e Associazione Artigiani invita ad una serata di medicina innovativa, specifica e diversa per uomini e donne, garantirà una cura più appropriata e un miglior benessere. L'incontro che approfondirà il tema della Medicina di Genere come strumento per garantire equità di accesso alle cure e appropriatezza diagnostico-terapeutica. Va in questa direzione anche l’orientamento normativo con la recente approvazione della Legge Lorenzin che all’Art. 3 "Applicazione e diffusione della medicina di genere all'interno del Sistema Sanitario Nazionalprevede la predisposizione di un piano volto alla diffusione della medicina di genere. La Commissione provinciale Pari Opportunità nel corso degli ultimi anni si è attivata, in sinergia con alcuni stakeholder locali e non, per promuovere la Medicina di genere nel nostro territorio. Anche questo incontro sarà occasione per rafforzare il messaggio sull'importanza di sviluppare una medicina a misura di donne e uomini e stimolare l'attenzione della comunità. Informazioni: gruppodonneimpresa@artigiani.tn.it, 0461803888.

Venerdì ore 20.30, Cembra, Sala Consigliare del Municipio

Coltivar Condividendo e scambio di semi

Una serata organizzata dalla  Rete di Riserve per conoscere l'esperienza del gruppo "Coltivar Condividendo" di Feltre, che da anni si impegna nella difesa della biodiversità agricola stimolando l’auto produzione, la consapevolezza nei produttori e nei consumatori e la conservazione di antiche varietà. Seguirà una piccola esposizione di varietà antiche con un momento di scambio di semi: potete portare e scambiare i vostri semi di qualsiasi specie. Questa iniziativa è organizzata dall’Associazione Biobono in collaborazione con la rete di Riserve Alta Val di Cembra Avisio e il Comune di Cembra-Lisignago. Ingresso libero. Informazioni: 3391835846.

Giovedì 25 gennaio 2017

Giovedì 18.30, Trento, Via Roma 57, ACLI

Contro il razzismo, per la dignità dei profughi, degli stranieri

Attraverso letture di testimonianze, passate e presenti, capaci di smuovere le coscienze di chi ha ancora un briciolo di compassione e empatia, vogliamo incontrarci e per dire insieme: no al razzismo, sì all'umanità. Hanno per ora aderito: Il Giocode gli Specchi, Libreria Drake, CAVA - Coordinamento delle Associazioni della Vallagarina per l'Africa , Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani, GaSud Rovereto, Tam Tam per Korogocho, Ipsia del Trentino, Gruppo Autonomo Volontari per la Cooperazione e lo Sviluppo del Terzo Mondo – Rovereto, Acli, ACCRI, Associazione Oscar Romero, Unimondo. Informazioni: 0461 277 277, segreteria@aclitrentine.it.

Giovedì ore 19.00, Trento, Piazza Pasi

Verità per Giulio Regeni

Alle 19.41 del 25 gennaio 2016 si persero le tracce di Giulio Regeni, ricercatore italiano in Egitto. Il suo corpo venne fatto trovare alcuni giorni dopo, con evidenti segni di tortura. A due anni dalla scomparsa non sono ancora del tutto chiare le circostanze della morte di Giulio Regeni, né sono stati incriminati i suoi responsabili. È chiaro anzi che rimangono estese reticenze da parte del governo egiziano, considerato dall'Italia un partner affidabile. È per questo che la sezione italiana di Amnesty International torna in piazza in occasione del secondo anniversario della scomparsa di Giulio Regeni. In parallelo con iniziative simili previste in tutt'Italia, il gruppo Amnesty International Trento organizza un presidio a cui tutti sono invitati a partecipare. Fin dal primo giorno Amnesty International è impegnata, al fianco della famiglia Regeni, a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni e a denunciare le violazioni dei diritti umani compiute in Egitto, dove ancora oggi continuano le sparizioni forzate e le violenze arbitrarie. Affinché sia fatta piena luce su quanto accaduto, la mobilitazione dell'opinione pubblica rimane fondamentale. Informazioni: gr150@amnesty.it, 389 9896266.

Giovedì ore 19.00-20.30, Viale degli Olmi 24 Centro Teatro

5 incontri con la Danzamovimentoterapia

Percorso con varie tecniche di danzaterapia in collaborazione con Associazione onlus di artiterapie Laltrarte: MOVIMENTO AUTENTICO ed EXPRESSION PRIMITIVE ( il filone etno-antropologico della danzaterapia). Il Movimento Autentico nasce in California negli anni '50 con la danzaterapeuta Mary Starks Whitehouse, l'approccio da lei utilizzato è andato poi ad integrarsi ai suoi studi presso il C.G. Jung Institut di Zurigo. Il Movimento Autentico ha continuato ad evolversi negli ultimi trent'anni approfondendo vari aspetti della pratica, offrendo una grande possibilità di risveglio del corpo e dell'anima insieme, all'interno del setting della terapia, nella meditazione e nel lavoro artistico creativo. Expressione Primitive: i fondatori di questo metodo negli anni '70 sono France Schott Billmann, psicanalista, antropologa e danzaterapeuta francese che ho seguito personalmente per anni e tutt'ora quando posso e Herns Duplan, danzatore di origini haitiane, trasferitosi in Francia. Il termine Expression Primitive rimanda a tutto ciò che per gli uomini è universale e si riferisce alla preziosa eredità dell’era preistorica. Riguarda, in particolare, le strutture psichiche primarie che si creano nello sviluppo del bambino. Il costo del ciclo di 5 incontri è 75 euro ed è consigliata la continuità della frequenza, per la sequenza delle proposte che farò. Oltre a questi incontri organizzerò giornate o mezze giornate seminariali nei fine settimana, di integrazione fra danzaterapia e musicoterapia, teatroterapia ed arteterapia. Informazioni ed iscrizioni: 339 4602596, natalina.susat@libero.it.

Giovedì ore 19.15, Rovereto, Piazza Erbe

Verità per Giulio Regeni

Alle 19.41 del 25 gennaio 2016 si persero le tracce di Giulio Regeni, ricercatore italiano in Egitto. Il suo corpo venne fatto trovare alcuni giorni dopo, con evidenti segni di tortura. A due anni dalla scomparsa non sono ancora del tutto chiare le circostanze della morte di Giulio Regeni, né sono stati incriminati i suoi responsabili. È chiaro anzi che rimangono estese reticenze da parte del governo egiziano, considerato dall'Italia un partner affidabile. È per questo che la sezione italiana di Amnesty International torna in piazza in occasione del secondo anniversario della scomparsa di Giulio Regeni. In parallelo con iniziative simili previste in tutt'Italia, il gruppo Amnesty International Rovereto - Alto Garda organizza un presidio a cui tutti sono invitati a partecipare. Fin dal primo giorno Amnesty International è impegnata, al fianco della famiglia Regeni, a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni e a denunciare le violazioni dei diritti umani compiute in Egitto, dove ancora oggi continuano le sparizioni forzate e le violenze arbitrarie. Affinché sia fatta piena luce su quanto accaduto, la mobilitazione dell'opinione pubblica rimane fondamentale. Informazioni: 347 9395844, info.amnesty.rag@gmail.com.

Giovedì ore 20.30, Trento, Mattarello, centro civico S. Vigilio, sala A. Perini

Viaggi Persone Paesaggi

Nel trimestre gennaio-marzo 2018 quattro associazioni di Mattarello, ACLI, Circolo Pensionati e Anziani, Fondo Progetti di Solidarietà e la SAT, propongono un ciclo di incontri dal titolo "Viaggi Persone Paesaggi". L'iniziativa si propone non sotto una veste turistica, bensì con l'intento di stimolare una riflessione sul viaggio, affrontato sotto diversi aspetti. Ogni serata offrirà un modo diverso di affrontare questa avventura, saremo presi per mano dai protagonisti e accompagnati virtualmente, con parole, immagini, musica, canzoni in un viaggio dentro i luoghi, la loro storia, le persone che vivono e fanno vivere i territori toccati da questo avvincente percorso. Si parlerà di viaggi in bici, a piedi; viaggi intrapresi per documentare e testimoniare eventi; viaggi fatti con la fantasia e la speranza; impegni concreti per la soluzione di problemi intrinseci al territorio; la grande storia dei viaggi biblici di ieri e oggi. In questa occasione: "Paesaggio come fonte della storia. La traversata delle Alpi in bici", relatore Alessandro De Bertolini. Ingresso libero. Informazioni: 3280372846, lorenzinivittorio@virgilio.it.

Giovedì ore 20.30, Rovereto, via Balista 6, Auditorium Istituto "Don Milani"

ALLA RICERCA DELLE RADICI DEL MALE

ANPI sezione "Angelo Bettini" Rovereto-Vallagarina invita alla visione del documentario di Israel Cesare Moscati per la regia di Piero D'Onofrio "ALLA RICERCA DELLE RADICI DEL MALE". Il documentario racconta storie di donne e di uomini della Shoah che hanno subito il male più atroce, assoluto, raccontate da figli e nipoti, vittime anch'essi del dolore. Accanto a loro, altre storie, apparentemente contrapposte: quelle dei figli e nipoti dei carnefici, dei nazisti, che quelle donne e quegli uomini hanno massacrato. Si è di fronte ad un dolore altrettanto assoluto, provocato dalle colpe infami dei loro padri e nonni. Un viaggio in alcuni dei luoghi in cui il male è avvenuto, luoghi simbolo della dolorosa memoria del Novecento: dal campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau al "Binario 21" di Milano, da cui partiva il treno dei deportati e le Fosse Ardeatine a Roma, simbolo della Resistenza al nazi-fascismo. Con un messaggio finale di speranza per il futuro, nella consapevolezza che, perchè il passato non si ripeta, la Storia debba essere compresa, oltre che ricordata. Ingresso libero. Informazioni: 338 6496068.

Mercoledì 24 gennaio 2017

Mercoledì ore 19.30, Piazza Umberto Nobile 1, Zambana Vecchia

 Yoga dinamico

L’Associazione “MANA”, di Zambana vecchia, (TN), presenta il corso di Yoga dinamico il cui programma completo delle date verrà stabilito ad inizio corso. Sarà condotto da Isabella Anastasi e la prima lezione di prova sarà ad ingresso libero. Per informazioni: 3331493654, isa.anastasi@gmail.com.

Mercoledì ore 20.30, Pergine Valsugana, Vicolo delle Garberie 6/a, Centro Famiglie

Prodotti biologici: sono sempre più salutari?

L'associazione Gruppo Famiglie Valsugana presenta, in collaborazione con Altroconsumo, l'incontro "Prodotti biologici: sono sempre più salutari?". Intervengono Alice Rovati (Rappresentante Altroconsumo Trento), Marino Melissano (Chimico-nutrizionista, coordinatore rappresentanti regionali di Altroconsumo).  Un fatturato da record, un mercato che è cresciuto anche in anni in cui si registravano solo continue contrazioni dei consumi. Ma siamo sicuri che frutta e verdura biologici siano davvero più ricche di nutrienti e più salutari? Accesso gratuito a soci e non soci. Informazioni: famiglievalsugana@gmail.com, 0461511168.

Mercoledì ore 21.00, Rovereto, Viale Trento a Rovereto, Centro Giovani Smart Lab

Proiezione di ‘ESULI – L’Ambiente’

Comun'Orto invita alla rassegna di documentari sociali con uno sguardo verso il futuro e con aperitivo a inizio serata servito dalla coopertiva Smart Lab. Parte con ‘ESULI – L’Ambiente’ la rassegna Comun’Futuro di documentari sociali con uno sguardo verso il futuro. Un cineforum che non è solo proiezioni ma un’occasione di incontro per mettere a fuoco nuovi fenomeni. Promuove il progetto comun’Orto con l’adesione dei suoi partner, il Centro giovani Smart Lab, il Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani e il sostegno della Provincia Autonoma di Trento – Servizio Attività Internazionali. In questi tre mercoledì si porterà una riflessione a partire dai cambiamenti climatici e le contraddizioni dello sviluppo neoliberista per arrivare al cibo e interrogarsi sulle infinite contraddizioni del mondo alimentare. La prima tappa sarà Mercoledì 24 gennaio 2018 ed previsto l’aperitivo introduttivo con Beatrice Taddei redattrice dell’Atlante delle Guerre, Associazione 46° Parallelo di Trento. A seguire la proiezione del documentario di Barbara Cupisti prodotto da Clipper Media in collaborazione con Rai Cinema dal titolo ESULI – L'AMBIENTE. Informazioni: comunorto@gmail.com.

Lunedì 22 gennaio 2018

Lunedì ore 17.30, Rovereto, Corso A. Bettini 43, Biblioteca Civica di Rovereto, sala multimediale 

Le vittime del nostro benessere

L'Associazione Grande Quercia in collaborazione con il Comune di Rovereto ha il piacere di invitarvi all'inaugurazione della Mostra fotografica: "Le vittime del nostro benessere" con Raffaele Masto e Amarildo Ajasse. Lo scopo della mostra è poter presentare, soprattutto ai giovani, le realtà di altri Paesi, dove ogni diritto può essere calpestato, dove il lavoro minorile e lo sfruttamento sono all'ordine del giorno, per produrre ciò che noi consumiamo, spesso ignari di quanto la catena di produzione coinvolga anche bambini, "che non hanno voce" vittime di un sistema che pone al centro la ricchezza del nostro mondo. La mostra è aperta agli studenti della scuola primaria e degli istituti secondari di primo e secondo grado, previa prenotazione: 0464452251, istruzione@comune.rovereto.tn.it.

Lunedì ore 20.30, Povo, Teatro Concordia

L'altro volto della speranza

Prosegue l'edizione 2017-2018 di LunedìCinema a Povo, un viaggio cinematografico tra i film usciti nell'ultimo anno, a volte mai approdati in sala. A cura dal Circolo Oratorio Concordia di Povo. In questa occasione sarà proiettato "Loving" di Jeff Nichols (120'). La rassegna è realizzata in collaborazione con l'Ufficio Diocesano Comunicazioni Sociali. Maggiori informazioni sul programma e su biglietti ed abonamenti sono reperibili sul sito di Noi Trento e sulla pagina FacebbokInformazioni e programmaoratoriopovo@gmail.com, 3281335769.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.