Domenica 6 maggio 2018

Sabato e domenica in diverse località trentine con ACCRI

Campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria"

Sabato 5 e domenica 6 maggio l'ACCRI (Associazione di Cooperazione Cristiana Internazionale) torna, nelle piazze e parrocchie del Trentino, con la campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria”, promossa da FOCSIV e Coldiretti, con l’obiettivo di  sensibilizzare l’agricoltura familiare in Italia e nel mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare. 1 kg di riso prodotto dalla Filiera Agricola italiana in cambio di un'offerta, a sostegno del progetto di sviluppo in Africa: "Sicurezza alimentare a Gagal Keuni", nel Ciad. L’intervento si pone l’obiettivo di migliorare le capacità di auto-sostentamento della popolazione locale attraverso il rafforzamento e la diversificazione produttiva introducendo strumenti e macchinari per la lavorazione dei prodotti agricoli e promuovendo la realizzazione di magazzini comunitari. I beneficiari coinvolti sono 100 nuclei famigliari.  A Trento città i banchetti saranno presenti presso le chiese del Duomo San Vigilio e Santissimo Sacramento. In provincia i banchetti saranno nelle località e frazioni di: Arco (Varignano), Bondo e Breguzzo, Borgo Valsugana, Calceranica al Lago, Carano (Daiano, Varena, S.Lugano, Molina), Castello di Fiemme, Cavalese, Civezzano (Seregnano, Sant'Agnese), Lavarone, Lavis, Levico Terme, Mori (Besagno), Padergnone e Cavedine, Predazzo, Ravina, Romagnano, Revò, Riva del Garda, Roncone, Ronzo Chienis, Rovereto, Sarnonico, Taio, Tione, Trento - Duomo, Santissimo e S. Maria, Unità Pastorale Madonna del Lares (Ragoli, Preore, Bolbeno, Zuclo, Saone, Montagne), Telve Valsugana, Zambana, Altopiano Vigolana. Informazioni: trento@accri.it, 0461 891279.

Domenica ore 8.00, Vigolo Vattaro, campo sportivo

Vigolana.... Camina e magna

Sull'Altipiano della Vigolana in Trentino, si svolgerà la 13^ edizione della "Vigolana.... Camina e magna". Si tratta di una camminata primaverile attorno ai paesi di Vigolo Vattaro, Bosentino, Vattaro e passando per località caratteristiche quali il Castello, i masi, boschi, prati e la campagna in piena fioritura. Vengono visitati gli agritur della piana della Vigolana, il caseificio, il “rocol”. La lunghezza è di circa 15 km che si percorrono comodamente in 6/7 ore di tranquillo relax godendo del bel panorama, in compagnia di cori, della banda, fisarmoniche e dei produttori locali. Una peculiare caratteristica è la massiccia partecipazione, nei punti di ristoro lungo il percorso, di gran parte delle associazioni operanti sul territorio della Vigolana, da Vigolo Vattaro a Valsorda da Bosentino a Vattaro e Centa San Nicolò. La manifestazione è organizzata da Solidarietà Vigolana onlus ed è la principale fonte di autofinanziamento per i progetti della nostra associazione (in allegato un volantino che illustra la nostra attività). Il ricavato della manifestazione di quest’anno sarà utilizzato per un progetto di intervento di solidarietà per aiutare famiglie in difficoltà sull’altopiano. Il termine ultimo per le iscrizioni venerdì 4 maggio alle ore 19.00. Informazioni: info@solidarietavigolana.it.

Domenica ore 9.00, Trento, piazza Dante

Sconfini

Il Gioco degli Specchi invita ad una uscita domenicale sul Monte Calisio. Ritrovo in piazza Dante. Portate vestiti comodi, tanta acqua per il pranzo e due biglietti dell'autobus. In caso di pioggia l'evento sarà annullato. Informazioni: 3456058603.

Domenica ore 9.30, Valda, ritrovo presso l'area feste in via Pristol

MAGICO LARGÀ

Estraiamo insieme alla Rete Riserve Alta val di Sembra Avisio l'oro del larice. Camminando sotto le leggere chiome delle “colonne” del bosco, andremo alla ricerca della resina di larice e poi prepareremo insieme il prodigioso largà, del quale ciascuno porterà a casa una piccola ma preziosa riserva. Costo: € 12 (incluso pranzo e materiali per la preparazione del largà). L'accompagnamento con guida naturalistica è messo a disposizione dalla Rete di Riserve. Informazioni e iscrizioni entro venerdì 4 maggio (o fino ad esaurimento posti) a reteriservecembra@gmail.com o 3271631773, 3495805345.

Sabato 5 maggio 2018

Sabato e domenica in diverse località trentine con ACCRI

Campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria"

Sabato 5 e domenica 6 maggio l'ACCRI (Associazione di Cooperazione Cristiana Internazionale) torna, nelle piazze e parrocchie del Trentino, con la campagna “Abbiamo RISO per una cosa seria”, promossa da FOCSIV e Coldiretti, con l’obiettivo di  sensibilizzare l’agricoltura familiare in Italia e nel mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare. 1 kg di riso prodotto dalla Filiera Agricola italiana in cambio di un'offerta, a sostegno del progetto di sviluppo in Africa: "Sicurezza alimentare a Gagal Keuni", nel Ciad. L’intervento si pone l’obiettivo di migliorare le capacità di auto-sostentamento della popolazione locale attraverso il rafforzamento e la diversificazione produttiva introducendo strumenti e macchinari per la lavorazione dei prodotti agricoli e promuovendo la realizzazione di magazzini comunitari. I beneficiari coinvolti sono 100 nuclei famigliari.  A Trento città i banchetti saranno presenti presso le chiese del Duomo San Vigilio e Santissimo Sacramento. In provincia i banchetti saranno nelle località e frazioni di: Arco (Varignano), Bondo e Breguzzo, Borgo Valsugana, Calceranica al Lago, Carano (Daiano, Varena, S.Lugano, Molina), Castello di Fiemme, Cavalese, Civezzano (Seregnano, Sant'Agnese), Lavarone, Lavis, Levico Terme, Mori (Besagno), Padergnone e Cavedine, Predazzo, Ravina, Romagnano, Revò, Riva del Garda, Roncone, Ronzo Chienis, Rovereto, Sarnonico, Taio, Tione, Trento - Duomo, Santissimo e S. Maria, Unità Pastorale Madonna del Lares (Ragoli, Preore, Bolbeno, Zuclo, Saone, Montagne), Telve Valsugana, Zambana, Altopiano Vigolana. Informazioni: trento@accri.it, 0461 891279.

Sabato ore 9.00, Torbole

I prossimi appuntamenti per l'Unità Mobile Oftalmica

Continuano le iniziative di prevenzione organizzate da Irifor con i Lions Clubs del Distretto 108 Ta1 sul territorio trentino con le visite gratuite per la popolazione a bordo dell'Unità Mobile Oftalmica della Cooperativa IRIFOR con orario 9.00-13.00 e 14.00-17.00 (con prenotazioni già dal mattino). Informazioni e prenotazioni: segreteria@irifor.it, 04611959595.

Sabato ore 14.00, Terlago

Laboratorio di autoproduzione di cosmetici naturali

Ambiente TrentinoAmbiente Trentino vi invita al "Laboratorio di autoproduzione di cosmetici naturali" che ti aprirà le porte ai segreti dell’autoproduzione di cosmetici a base di materie prime sane e naturali. Cercheremo di utilizzare alcuni segreti delle piante tradizionalmente coltivate o presenti nei prati alpini per produrre alcuni utili alleati per la salute della nostra pelle. In particolare si potranno produrre: Con le “mani in pasta” riusciremo a trasformare alcuni ingredienti di facile reperibilità ed altri un poco più ricercati in regali da fare a noi stessi o a qualcuno a cui teniamo. Il laboratorio sarà introdotto da una riflessione più teorica sulla conoscenza delle materie prime che si possono sfruttare per le nostre creazioni. Informazioni ed iscrizioni: 348 0176732, esperienze@ambientetrentino.it.

Sabato ore 18.00, Nomi, Piazza delle Feste

Kanga Dei

Il gruppo Kanga - Associazione Lucicate Onlus invita al Kanga Dei 2018 che prevede una divertente serata con aperitivo, cena, musica live (Suoneranno: Riccardo Rea, Special Band Play for Kanga e Red Solution) e super panini! Partecipa all'evento di solidarietà e spegni con noi le 10 candeline sulla torta. Quest’anno al Kanga raccontiamo un contagio speciale. Un contagio positivo chiamato appartenenza, giustizia e solidarietà. Un contagio partito anni fa durante un viaggio in Kenya nella comunità di Ol Moran. Un contagio che fa stare bene e si diffonde attraverso il racconto e la condivisione. L'intero ricavato della serata andrà a sostenere il Progetto "Kanga per Ol Moran" che l'Associazione Lucicate Onlus sostiene da 10 anni in un piccolo villaggio del Kenya in favore di circa 100 bambini in situazione di disagio. Per prenotarsi alla cena è necessario telefonare al numero 3208135508. Per chi fosse impossibilitato a partecipare alla cena, sarà attivo un fornito servizio di bar/ristoro in concomitanza a buona musica e divertimento.

Venerdì 4 maggio 2018

Venerdì ore 17.30, Trento, piazza Duomo, Museo Diocesano Tridentino, Sala Arazzi,

Nascere. la natività nell’arte

Il Margine, in collaborazione con la casa editrice Il Margine al'interno del percorso formativo "NASCERE E RINASCERE. La sfida dell'umano" incontro con la relatrice Maddalena Ferrari, storica dell’arte. Ci sono questioni davvero straordinarie oltre che centrali per la vita umana che sono state a lungo lasciate sullo sfondo della riflessione culturale. Una di queste è il tema della nascita, del suo significato simbolico e del suo autentico impatto esistenziale. In certo qual modo, come afferma Hannah Arendt, abbiamo assistito a una rimozione del tema della nascita coperta da una monocorde riflessione filosofica sulla morte. Ogni nascita è per tutti l'esperienza straordinaria dell'accesso all'umano e ogni rinascita è una sfida esistenziale da assumere. Informazioni e programma: <ahref="mailto:editrice@il-margine.it">editrice@il-margine.it.

Venerdì ore 20.00, Lavis, Sala di pubblica lettura

Le mie Madri – arte introspettiva

L'Osservatorio Interiore ha deciso di organizzare una serata per la presentazione del libro “Le mie Madri – arte introspettiva”, relatori la pittrice scrittrice Mazzoldi Aurora e la psicologa psicoterapeuta Giannini Antonella. Informazioni: psicovisione@gmail.com.

Venerdì ore 20.30, Trento, Piazza S. Maria Maggiore, Fondazione Demarchi

Liberi Da Dentro - Carcere e pena riparativa

Liberi Da Dentro è un progetto biennale sostenuto dalla Fondazione Caritro finalizzato a diffondere sul territorio una conoscenza reale del mondo del carcere, delle pene e del loro effetto sulle persone. Attraverso la proposta di eventi e incontri pubblici, conferenze, iniziative nelle scuole, spettacoli e film, e con il coinvolgimento della cittadinanza nel processo di accoglienza nel tessuto sociale delle persone sottoposte a condanne penali, si vuole puntare alla promozione di una cultura capace di sviluppare una visione di tipo riparativo e di alimentare il senso di una responsabilità sociale collettiva. Cuore di tutta la proposta è il dar voce a varie testimonianze di persone detenute o ex detenute, perché si ritiene che il processo della narrazione personale autobiografica possa essere uno strumento efficace per permettere ai cittadini di conoscere, in prima persona, vicende e dimensioni abitualmente escluse dal dibattito pubblico. In questa occasione lo spettacolo “Dalla viva voce”, un recital per voce narrante, pianoforte e video (a cura di Quadrivium, associazione di musica contemporanea di Riva del Garda), che propone frammenti di storia autobiografica di alcuni detenuti raccolti da Amedeo Savoia, nella sua attività di insegnante di scuola e di operatore teatrale nel carcere di Trento. Il recital si alimenta delle reazioni emotive che spesso suscita nell’opinione pubblica la notizia di un reato e le confronta con le testimonianze di alcuni detenuti. Informazioni e programma: 0461262125, info@fdemarchi.it.

Venerdì ore 20.30, Folgaria, Casa della Cultura

Questa sera spegni la TV ed esci … la tua Comunità ti aspetta perché tu sei importante!

La CRI Altipiani ha pensato di proporre alla comunità dell’Alpe Cimbra, e non solo, di uscire almeno per una sera per trovarsi a parlare insieme e affrontare diversi temi che accompagnano a importanti riflessioni. Con che coraggio lo facciamo? Forse con il coraggio della sfida, con l’interesse per quello che proponiamo, con la speranza di far tornare la voglia di discutere, ascoltare, passare del tempo insieme. Un unico filo conduttore negli appuntamenti che proponiamo: l’uomo. L’uomo di un tempo e quello dei nostri giorni, con le sue contraddizioni e i suoi molti difetti. L’uomo sofferente, ferito, violento, egoista, ma anche coraggioso, solidale, umano. Sullo sfondo le storie del nostro tempo che, stagione dopo stagione, ci hanno resi incapaci di sognare. Attraverso momenti di vita vissuta, abbiamo cercato di parlare di tanti errori fatti,dei tanti sbagli che ancora oggi facciamo, ma anche della speranza di poter tornare a sognare, a divertirci come si faceva un tempo con meno individualismo e tanta voglia di volersi bene. In questa occasione IO DONO... NON SO PER CHI MA SO PERCHÈ. Con AVIS e AIDO. Informazioni e programma: 3926571632, redazione.altipiani@critrentino.it.

Giovedì 3 maggio 2018

Giovedì ore 11.00, Trento, via Garibaldi 33, Sala Conferenze della Fondazione CARITRO

Prayer For Peace

Ad un anno di distanza dalla presentazione, il progetto “Prayer For Peace” finalmente vedrà la luce e sarà nel vento. La creazione di una grande “bandiera di preghiera” buddista (Lung-Ta) con opere di artisti di tutto il mondo è una realtà e l'opera collettiva verrà presentata per la prima volta al pubblico a Trento, il prossimo 3 maggio 2018 nell'ambito del Film Festival della Montagna, alla presenza di rappresentanti del Mart e del CAI- Club Alpino Italiano che ne hanno sostenuto l'idea. E' un progetto emozionante, che ha ricevuto poche settimane fa l'approvazione ufficiale del Dalai Lama. Il progetto “Prayer For Peace” ha avuto una vasta eco: le bandiere di preghiera tibetane (lung-ta) diffuse in Tibet e in tutto il mondo, sono ormai conosciute e viste da tutti come simbolo universale di pace e rispetto dell'ambiente. Per questo l'Associazione "Trentino For Tibet" (la quale oltre a promuovere la solidarietà nei confronti del popolo tibetano è impegnata nella diffusione del messaggio spirituale di pace e nonviolenza del Dalai Lama) ha abbracciato con gioia la collaborazione con il “Bosco dei Poeti” e l'artista Lome Lorenzo Menguzzato. Da qui è nato il progetto culturale “Prayer for Peace”, per portare nel vento la speranza di pace nel mondo.  Il progetto consiste nella creazione di un lungo filo di preghiera formato dalle opere dei tanti artisti che hanno aderito. Alla chiamata hanno risposto artisti di tutto il mondo e sono più di 480 le opere originali prodotte in bianco e nero e nelle dimensioni di una preghiera. Con la collaborazione dell'Istituto Artigianelli per le arti grafiche di Trento sono state stampate le opere su stoffa componendo così un lungo filo di Lung-Ta. L'opera completa presentata a Trento al Film Festival della Montagna, sarà poi esposta nel Bosco dei Poeti a Dolcè e successivamente alla Biennale di Venezia; sarà depositata presso il MART ( Museo di arte moderna di Trento e Rovereto), e sarà portata sulle cime dell'Himalaya da una spedizione di alpinisti (con il patrocinio del Club Alpino Accademico Italiano). Infine sarà consegnata al Dalai Lama e ospitata in occasione di importanti eventi dedicati alla pace e al Tibet. La lunga preghiera è fatta di tante preghiere e per questo saranno anche riprodotte le opere d'arte a gruppi di 15 per poter sostenere i progetti di cooperazione con le comunità tibetane in India. L'acquisto di queste repliche permetterà di sostenere la realizzazione di una clinica sanitaria a Tuting nell'Arunachal Pradesh. Informazioni: trentinofortibet@gmail.com.

Giovedì ore 13.00, Trento, viale Verona, Palazzina D, Auditorium del Centro per i Servizi Sanitari 

Diritto alla salute e flussi migratori

Seminario organizzato dal Centro per la Cooperazione Internazionale in collaborazione con Medici con l'Africa CUAMM e Gr.I.S. Trentino con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento, dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri . L’attività rientra nel progetto Educare alla cittadinanza e alla salute globale, finanziato da AICS - Agenzia Internazionale per la Cooperazione allo Sviluppo. L’evento è accreditato E.C.M. (il provider per l’accreditamento è l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia autonoma di Trento). Crediti ECM 3. L'incontro intende approfondire gli aspetti antropologici e psicologici per la promozione e la tutela del benessere psicofisico dei migranti. Il rapporto con la salute, la malattia e le cure mediche varia nelle diverse culture e viene vissuto in modo diverso rispetto ai tipi di servizio a cui si ha accesso: questo aspetto è particolarmente rilevante per garantire un accesso alle cure mediche effettivamente fruibile da parte di persone con esperienza migratoria. Sarà dedicata un'attenzione specifica al benessere psicologico anche in riferimento ai vissuti violenti esperiti durante il viaggio. La seconda sessione dei lavori si concentrerà sugli aspetti ambientali ed epidemiologici e verranno presentate le patologie più frequenti dei migranti in Italia e alcune malattie comparse sul nostro territorio a causa dei cambiamenti climatici. Iscrizione on line. Informazioni: elisa.rapetti@tcic.eu, 0461 093022, c.cavagna@cuamm.org, 049 8751279.

Giovedì ore 17.00, Trento, Via Endrici 14, Polo Vigilianum

Donne in cammino... Ieri, oggi e domani...

Il Coordinamento Donne Acli e l'Arcidiocesi di Trento invitano all'evento "Donne in cammino... Ieri, oggi e domani...". Programma: saluti; presentazione progetto - Donatella Lucian Responsabile Coord. Donne Acli; il lavoro delle donne ieri - Silvia Sandri; questionari "DONNE E LAVORO" - Novella Benedetti; occupazione femminile oggi - Antonella Chiusole; testimonianze settore agricolo e turistico - Sabrina Verde e Anna Toffol; intervento arcivescovo Lauro Tisi; dibattito e conclusione. Coordina: Patrizia Belli, giornalista. Informazioni: 0461277277, segreteria@aclitrentine.it.

Giovedì ore 17.00, Trento, Piazza S. Maria Maggiore, Fondazione Demarchi

Liberi Da Dentro - Carcere e pena riparativa

Liberi Da Dentro è un progetto biennale sostenuto dalla Fondazione Caritro finalizzato a diffondere sul territorio una conoscenza reale del mondo del carcere, delle pene e del loro effetto sulle persone. Attraverso la proposta di eventi e incontri pubblici, conferenze, iniziative nelle scuole, spettacoli e film, e con il coinvolgimento della cittadinanza nel processo di accoglienza nel tessuto sociale delle persone sottoposte a condanne penali, si vuole puntare alla promozione di una cultura capace di sviluppare una visione di tipo riparativo e di alimentare il senso di una responsabilità sociale collettiva. Cuore di tutta la proposta è il dar voce a varie testimonianze di persone detenute o ex detenute, perché si ritiene che il processo della narrazione personale autobiografica possa essere uno strumento efficace per permettere ai cittadini di conoscere, in prima persona, vicende e dimensioni abitualmente escluse dal dibattito pubblico. In questa occasione “La città di Trento e il carcere”. Interventi di figure istituzionali della Casa Circondariale di Trento, rappresentanti del servizio attività sociali della Provincia Autonoma di Trento e del Comune di Trento, testimonianze di volontari e operatori del terzo settore. Informazioni e programma: 0461262125, info@fdemarchi.it.

Giovedì ore 20.30, Valda, Altavalle, sala polifunzionale

Incontri sulla fauna della Rete di Riserva

La Rete di Riserve Alta Val di Cembra-Avisio invita ad una serata dedicata alla fauna del territorio dell'Alta Val di Cembra e al ruolo ecologico per la biodiversità e per l'uomo che questi animali hanno. Durante l'evento si potrà conoscere meglio alcuni animali fondamentali per la biodiversità e per l'uomo, che rischiano di scomparire. In questa occasione "Io sto con l'ululone". Informazioni: reteriservecembra@gmail.com, 3271631773, 349 5805345.

Giovedì ore 21.00, Trento, Vicolo San Marco 1, Centro per la Cooperazione Internazionale

Killing Pavel

All'interno del ciclo "Sopra solo le stelle. Lotte per la libertà nel mondo" il Centro per la Cooperazione Internazionale in collaborazione tra gli altri con il Forum Trentino per la pace e i diritti umani invita alla proiezione di "Killing Pavel" produzione OCCRP - Slidvsto.info, Ucraina, 2017, 50’. Il giornalista bielorusso Pavel Sheremet è morto in seguito all’esplosione della sua auto il 20 luglio 2016 a Kiev. Le sue inchieste disturbavano le autorità bielorusse, russe e ucraine: il suo omicidio non ha tuttora un colpevole. Il documentario ricostruisce le indagini portate avanti dai suoi colleghi per avvicinarsi alla verità. Introducono: Valentina Vivona, OBCT/CCI e Danilo Elia, giornalista Rai. Ingresso libero e gratuito. Informazioni: 0461093000, info@tcic.eu.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.