Giorno della memoria

GiornataMemoria2018 Pomarolo2 imagefullIl 27 gennaio ricorre il 74° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. In ricordo della fine della Shoah, Trento celebra il Giorno della memoria. La celebrazione ufficiale del Comune di Trento  è in programma sabato 26 gennaio alle 17.30 nella Sala Falconetto di Palazzo Geremia. Intervengono Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, Salvatore Panetta, presidente del Consiglio comunale di Trento, Sandro Lombardi, commissario del Governo per la Provincia di Trento, Enrico Paissan, presidente della sezione di Trento dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia (Anpi) in rappresentanza dell'Associazione nazionale ex internati (Anei), e Tommaso Baldo, Fondazione Museo storico del Trentino. Protagonista anche l'Associazione Deina Trentino con le riflessioni dei partecipanti a Nel cuore dell'Europa, un progetto di educazione alla cittadinanza attiva che ha accompagnato 17 giovani trentini in un percorso che dalla storia della Seconda Guerra Mondiale e della Deportazione vuole far riflettere i partecipanti sul presente, sul loro ruolo come cittadini nella propria comunità e in Europa. Il percorso educativo del progetto è stato realizzato attraverso laboratori, incontri, momenti di confronto prima e dopo il viaggio a Monaco, che si è svolto nello scorso mese di novembre, la città dove si trova l’ex lager di Dachau, il primo a sorgere nel 1933. Punto da cui osservare la genesi e i primi passi del totalitarismo, a Monaco si viaggia attraverso la storia del Terzo Reich e del sistema concentrazionario nazista indagando le premesse di una delle pagine più buie del Novecento. A seguire si terrà la cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore ex internati militari italiani (Imi). In occasione della ricorrenza, la Fondazione Museo storico del Trentino e la Fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto presso palazzo Calepini propongono i seguenti percorsi di approfondimento dedicati alle scuole: 25 e 28 gennaio dalle 9.30 alle 12.30 laboratorio didattico Dalle leggi razziali ai campi di sterminio per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado; Nei giorni di sabato 26 e domenica 27 gennaio dalle 10 alle 19 presso la sala conferenze di Palazzo Calepini (via Calepina 1) sarà possibile assistere gratuitamente alla proiezione del film Shoah di Claude Lanzmann. Il film, realizzato in dodici anni di lavoro, uscito nelle sale nel 1985 (oltre nove ore di durata) è definito “l'opera definitiva sulla Shoah, il più importate film mai realizzato sulla più tragica esperienza dell'uomo moderno”.Da lunedì 21 gennaio a domenica 27 gennaio, sempre a Palazzo Calepini, si potrà visitare la mostra Touch: un percorso sulla Memoria, che permette di riscoprire il segno di un passato terribile che ancora coinvolge emotivamente. Il progetto espositivo di Piero Cavagna, Giulio Malfer e Matteo Rensi, per mezzo dello strofinio delle dita sulla superficie nera delle cartoline, fa riapparire i volti cancellati prima dall’Olocausto e successivamente dall’oblio che incalza insistente nei giorni nostri. Informazioni: 0461 884287, infocultura@comune.trento.it.

 

Argentario Day

1 ARGENTARIO DAYArgentario Day” prepara la sua nona edizione in programma il 06 aprile 2019. Una giornata organizzata dalla Circoscrizione Argentario e dai cittadini all’insegna del sentimento di appartenenza al territorio e dell’amicizia, che si propone di rafforzare il senso di responsabilità e di partecipazione. Per l’edizione 2019 sono previste circa 330 azioni in una giornata che chiede ai cittadini di adoperarsi per la salvaguardia del territorio, diffondere lo spirito di solidarietà, stimolare relazioni tra persone e rafforzare il senso di comunità. In altre parole, dare senso e concretezza a quell’alleanza tra cittadini e istituzioni nell’interesse generale, espressione dell’articolo 118 della nostra Costituzione, che recita: “lo Stato, le regioni, città metropolitane, province e comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”. In un periodo storico in cui le risorse finanziarie pubbliche sono destinate a significative contrazioni, la calunnia diventa una modalità di comunicazione diffusa e il rancore si diffonde rapidamente, il volontariato dei cittadini può affermare con forza che c’è ancora chi crede nella salvaguardia e valorizzazione del patrimonio civico. Con questo pensiero il Consiglio della Circoscrizione dell’Argentario ha lanciato e sostenuto fin dal 2011 la manifestazione “Argentario Day - La Giornata del Volontario”, una tra le più sentite esperienze di cittadinanza attiva e responsabile a livello provinciale e forse a livello nazionale. Informazioni e programma: 0461889790, circoscrizione.argentario@comune.trento.it.

#IlMondoInPiazza

MondoSabato 27 luglio dalle ore 10.00 alle 22.00  in  Piazza Cesare Battisti #IlMondoInPiazza Arriva A Trento. L'ultimo appuntamento del format #ilmondoinpiazza animerà piazza Cesare Battisti per tutto il giorno. Appuntamento alle 10 in con le fotografie del fotoreporter Fabio Bucciarelli e IlDolomiti, con il direttore Luca Pianesi e gli ospiti. A mezzogiorno aperitivo con ATAS. Con UISP trentino alle 17:30 si torna in piazza col minitorneo di basket. #ATAS, #ACAV, #46PARALLELO, #UISP, #CGIL e molte altre associazioni parleranno a microfono aperto, a partire dalle 17:30. Aperitivo assieme tra le 19.00 e le 21.00, aspettando Eisbolè. Alle 21, lo spettacolo teatrale con la compagnia #Farm, "Eisbolè. La carta geografica diventa teatro" e narratore Raffaele Crocco, con cui ci immergeremo nella realtà, dove i buoni e i cattivi non si trovano così facilmente. Informazioni: 0461 239393, tilmondoinpiazza@gmail.com.

"Il 25 aprile il Paese intero canti Bella Ciao, c'è bisogno di speranza e unità"

nuova bella ciao sito e instagram f7gH0of.jpg.742x742 q85L'appello della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI: "L'Italia ha bisogno, oggi più che mai, di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per poter scorgere un orizzonte di liberazione. Il 25 aprile arriva con una preziosa puntualità. Arrivano le partigiane e i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L'ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Quest' anno non potremo scendere in piazza ma non ci fermeremo. Il 25 aprile alle ore 15, l'ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, invitiamo tutti caldamente ad esporre dalle finestre, dai balconi il tricolore e ad intonare Bella ciao. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia.Chiediamo alle associazioni, ai sindacati, a partiti, ai movimenti che si riconoscono nei valori e principi della Resistenza, dunque della democrazia e della Costituzione, di aderire al flash mob inviando un messaggio a ufficiostampa@anpi.it. Per le adesioni territoriali i messaggi vanno inviati a jobsergio@libero.it. Ricordiamo che ANPI ha aderito anche all' appello di solidarietà oer il 25 aprile a favore di Croce Rossa e Caritas #iorestolibero

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.