VIAGGIO FOTOGRAFICO A BALI, L’ISOLA DEGLI DEI

Dal 2 al 12 giugno si parte con Photo Canarias alla scoperta di Bali, 11 giorni di viaggio per esplorare l'isola e apprendere le tecniche fotografiche. Un'esperienza che unisce al tour di gruppo dell'isola di Bali un Workshop di Fotografia con sessioni teoriche e, soprattutto, pratiche. La cultura e la spiritualità di questo paradiso tropicale si percepiscono in ogni cosa, dalle raffinate offerte di fiori e incenso, alle balinesi vestite a festa che avanzano verso una delle innumerevoli cerimonie nei templi, dall’incenso che al mattino riempie le strade, ai sorrisi di questa popolazione generosa e ospitale. Ogni cosa ha un significato spirituale. Quest'isola così diversificata è la destinazione perfetta per un reportage fotografico dedicato alla fotografia di paesaggio e di ritratto, fra templi e cerimonie Hindu, balinesi al lavoro fra verdi palmenti e risaie terrazzate, foreste tropicali popolate da scimmie e meravigliose spiagge in cui rilassarsi. L'itinerario del Viaggio Fotografico a Bali è stato testato in loco dal team di Photo Canarias, insieme ad una esperta guida locale, per coniugare l’itinerario del viaggio di gruppo con il Workshop Fotografico. Informazioninformazioni: info@photocanarias.com.

La Liguria che non avete ancora visto

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza un viaggio in Liguria il 20-21-22 aprile. Camogli, Monte di Portofino e dintorni in compagnia di RAM, che è composta da gente del luogo (chi ci lavora abita qui intorno). Quello di Portofino è uno dei più antichi Parchi Naturali d'Italia (dal 1935), ma al di là dell'immaginario prevalente (legato al borgo omonimo con la piazzetta dei vip) è un luogo che offre scorci paesaggistici incredibili, ed ottime camminate. Camogli resta invece uno dei borghi più belli e caratteristici della regione, spazio dove la qualità della vita è di casa. Inoltre, la scogliera di Mulinetti, la focaccia di Recco, la camminata fino a una torre medievale saracena e Sant'Apollinare, per un gran panorama dall'alto, sul mare. Numerosi incontri con gente del posto scandiscono il viaggio. Pernottamento in un monastero, cena in trattoria locale. Informazioni, programma di viaggio e iscrizioni: 3381606910, 3487027710, 0185799087, orzonero@hotmail.com.

Ascolta il bramito del cervo nella quiete dei parchi naturali trentini

Ambiente Trentino invita a "Ascolta il bramito del cervo nella quiete dei parchi naturali trentiniFino al 6 dicembre vieni con noi ad ascoltare il bramito dei cervi nella quiete delle foreste dei Parchi naturali del Trentino. Escursioni notturne con o senza cena, in compagnia di un esperto faunistico, escursioni diurne sulle tracce dei cervi, esperienze di due giorni con pernottamento in baita. Per calendario e informazioni: 348.0176732 esperienze@ambientetrentino.it

Iran: Shiraz, Persepoli, Isfahan e la Persia del deserto

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza dal 21 aprile al 5 maggio 2019 un viaggio in Iran. Da Teheran in treno a Shiraz (moschee, giardini, bazaar, le aree meno note del centro storico). Visita di Persepoli con una buona guida. Quindi a Yadz, città nel deserto, un centro storico appena insignito dell'egida UNESCO fatto di case di argilla e paglia, con le sue torri del vento (badgir) e le cisterne coperte. Il museo dell'acqua (dove si spiega la tecnica dei qanat, canali sotterranei che recavano acqua dalle montagne). E le Torri del Silenzio zoroastriane. Quindi Maybod, il castello, un caravanserraglio, la casa del ghiaccio. Alloggio in un traditional hotel, vecchie case ristrutturate, che hanno sempre un cortile interno vivibile, tratto culturale tipico di questa fascia di medio oriente. Quindi il deserto del Dasht-e-Lut, e una camminata nella zona dei Kalut, formazioni bizzarre di sabbia modellate dal vento. Alloggio a Mahan, con visita al santuario sufi di Aramgah e Shah Nematollah Vali. Ancora, il paese di Rayen con la sua cittadella. Ritorno verso nord ad Isfahan, con la sua atmosfera e le attrazioni essenziali: i giardini di Chehel Sotun con gli affreschi d'epoca safavide. La grande piazza Naqs e Jahan, il Palazzo di Ali Qapou, la Moschea delle Donne, la Imam Mosque, la Porta di Qasariesh e il Bazar-e-Bozorg fino alla Masjid el Jameh. A sera sui ponti sul fiume, a incontrare gli iraniani. E le chiese armene di Jolfa. Volo di ritorno da Shiraz o da Teheran. Informazioni, programma di viaggio e iscrizioni: 3381606910, 3487027710, 0185799087, orzonero@hotmail.com.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.