Sabato 13 ottobre 2018

Sabato ore 9.00, Trento, via Torre Verde 7, Centro Studi Manzoni

Il trattamento dell’ansia e la relazione con il paziente ansioso

L'associazione Amaranta invita al seminario ECM “Il trattamento dell’ansia e la relazione con il paziente ansioso” con il dott. Ermanno Arreghini e la dott.ssa Marianna Nardon. Presentiamo questo appuntamento all’interno del ciclo di eventi formativi Transizioni e cambiamenti, che intende proporre occasioni di approfondimento connesse alle sfide poste ai professionisti dalla complessità ed incertezza della società attuale. L’ansia è uno stato fisiologico comune a molti pazienti che presentano anche altri sintomi. Il seminario proporrà una descrizione nosografica, neuroanatomica e neurobiologica dell’ansia secondo le più recenti pubblicazioni di ricerca internazionali, un approfondimento sul trattamento farmacologico e psicoterapeutico dell’ansia e un confronto sui pattern relazionali che si possono stabilire tra professionista e paziente ansioso. Informazioni e iscrizioni on line entro il 10 ottobre:  3204456915, info@associazioneamaranta.it.

Sabato ore 14.30, Trento, Via Verdi 26, Università di Trento, Aula Kessler

Errori comuni nelle nostre scelte quotidiane

L'Osservatorio Interiore invita all'incontro su "Errori comuni nelle nostre scelte quotidiane". Aurora Mazzoldi chiarisce con quadri di Arte Introspettivale nostre tendenze a decidere in modo irrazionale; Antonella Giannini e mostra come le nostre decisioni sono spesso influenzate da abitudini, spinte emotive, ragionamenti non realistici, Magalì Fiapresso suggerisce come si può decidere in modo più «economico».Ingresso liberofino a esaurimento posti. Informazioni: 3402699745.

Sabato ore 16.00, Trento, Piazza Duomo

No al Razzismo e al Fascismo: Per i diritti & giustizia sociale

Oggi vediamo un razzismo manifesto e privo di vergogna. Il fascismo, i fascismi, sono qui. In Italia, a Trento. Il trattamento riservato ai migranti è però soltanto un aspetto della situazione in cui siamo precipitati. Occorre allargare lo sguardo sulle politiche che hanno visto gli ultimi governi andare nella stessa direzione: tagli alla spesa pubblica, una scuola incapace di formare al senso critico, apertura della sanità ai privati, fine di ogni tipo di giustizia sociale, accordi con dittatori, militarismo, ricette securitarie e repressive. Vistoso sintomo il ruolo economico e strategico della produzione e della vendita delle armi. E' il momento di uscire dai social, per entrare nel sociale, al cuore della lotta sociale. Portiamo nelle strade il grido della maggioranza silenziosa della popolazione, ora repressa e alienata da una paura diffusa per il futuro. Noi ci siamo, perché non ci stiamo al dilagare dell’ingiustizia, del razzismo e del nazionalismo. Vogliamo esserci, manifestare che un’alternativa è possibile. Concludiamo sottolineando anche che la nostra non è una manifestazione elettorale. Promossa da: Centro sociale Bruno; Collettivo Be-Brecht Movimento - C.UR.P.; Coordinamento Studenti Medi Trento-Rovereto; Lavoratori Adl Cobas Ricicla Trentino. Aderiscono:  Io sto con i migranti - Trento; Sindacato Di Base Multicategoriale; Claudia Bertossi. Per aderire info@csbruno.org o con un commento all'evento.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.