Lunedì 3 dicembre 2018

Lunedì ore 9.00 - 17.00, Rovereto, chiesa San Marco, sala San Giuseppe

In fuga dalla Siria

L'associazione Quilombo Trentino in collaborazione con la Fondazione Franco Demarchi e diverse associazioni è lieta di invitarvi alla mostra interattiva "In fuga dalla Siria". Se fossi costretto a lasciare il tuo Paese, cosa faresti? Su questa domanda si basa questo percorso esperienziale: mettersi nei panni dell'altro è la chiave per comprendere quello che sta succedendo nel mondo e che, inevitabilmente, ci coinvolge anche nel nostro quotidiano.  Ingresso gratuito, si accede all'inizio di ogni ora, ultima entrata ore 16:00. Per informazioni e prenotazioni: quilombo.trentino@gmail.com.

Lunedì ore 14.00, Trento, Corso della scienza e del lavoro, MUSE

AL MUSE SI STA BENE

In occasione della Festa delle persone disabili apertura straordinaria del MUSE alla mattina per le scuole, il pomeriggio per tutto il pubblico, con ingresso gratuito. “Noi come super eroi. La normalità è sopravvalutata” è il titolo dell’intervento che ben riassume – e conclude - la giornata AL MUSE SI STA BENE, ricca kermesse di iniziative, presentazioni, laboratori e spettacoli legati al tema della disabilità che si svolgerà il prossimo lunedì 3 dicembre al MUSE Museo delle Scienze di Trento. Nel museo, aperto gratuitamente dalle 14.00 per tutti (mattina riservata alle scuole) verranno ospitate mille attività che spaziano dai laboratori creativi alle micro conferenze, dal bar al buio ai percorsi bendati o in carrozzina, con l’obiettivo di rendere ogni tipo di diversità parte della normalità e di mettere al centro la dignità e il valore della persona. La proposta è organizzata per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità, proclamata dall’ONU nel 1981 per sostenere la piena inclusione in ogni ambito della vita e combattere qualsiasi forma di discriminazione e violenza nei confronti dei disabili. In quest’ottica, tutto il MUSE diventa vetrina delle buone pratiche che gli enti e associazioni di settore rivolgono al tema dell’accessibilità e dell’inclusione sia a livello regionale che nazionale. Informazioni: 0461 270 337, media@muse.it.

Lunedì ore 18.00, Trento, Gardolo, via del Pioppeto 24, Libreria Erickson

L’insostenibile leggerezza dell’essere (disabili)

In occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità proclamata nel 1981 dall’Onu con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere delle persone con disabilità, La Libreria Erickson organizza un incontro con il giornalista con disabilità motoria Piergiorgio Cattani e Pier Giorgio Silvestri, operatore che lavora quotidianamente con persone con disabilità. La percezione e l'autopercezione della disabilità spesso sono influenzate da stereotipi legati a un corpo che non funziona, almeno secondo la "normalità" condivisa. Addentrarsi nella vita quotidiana di chi vive la disabilità è un esercizio utile per smascherare i pregiudizi e per avvicinarsi alla realtà concreta. L’ingresso è gratuito. È gradita la prenotazione: 0461993963.

Lunedì ore 18.00, Riva del Garda, Biblioteca civica

A PROPOSITO DI (D)ONNA

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne Anta Luma e AnDROmeda sono felici di presentare un doppio appuntamento nelle serate del 2 e 3 dicembre 2018. In questa occasione "A PROPOSITO DI (D)ONNA" dialogo con la compagnia Sisters Avant per scoprire e rileggere il femminile modera l'incontro la dott.ssa Stefania Santoni a cura di Associazione AnDROmeda. Entrata libera e gratuita. Segue aperitivo. Informazioni: ass-andromeda@libero.it, 342.5583812. 

Lunedì ore 20.30, Trento, vicolo San Marco 1, Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale

Caffè delle lingue: Lavoro dignitoso e crescita economica

Ipsia del Trentino, organizzazione non governativa delle Acli Trentine, nell’ambito dei progetti dedicati all’educazione della cittadinanza globale finanziati dalla Provincia Autonoma di Trento, organizza un evento denominato “Caffè delle lingue” un percorso per dialogare sulla cooperazione internazionale trentina attraverso conversazioni in lingua inglese, francese e araba, con la guida di ragazze e ragazzi richiedenti asilo con un livello linguistico madrelingua, in un ambiente che ricorda un caffè e che ispira quindi una maggiore libertà rispetto ad una conferenza tradizionale. Ogni serata avrà un tema specifico, ripreso dagli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, che saranno il filo conduttore del programma.  Sarà un modo per conoscere la geografia dei Paesi di provenienza dei moderatori, i progetti di cooperazione internazionale, le associazioni che operano sul territorio. Per i partecipanti sarà inoltre un momento per migliorare la propria competenza linguistica attraverso le conversazioni i lingua straniera in un ambiente accogliente. Sarà possibile partecipare agli eventi singoli versando un contributo di 5 euro. Informazioni ed iscrizioni all’indirizzo ipsia.trento@gmail.com.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.