Venerdì 25 gennaio 2019

Venerdì ore 16.30, Trento, Viale Verona 11/2, sede associazione Altrimenti

Laboratorio creativo destinato ai bambini

L'associazione Altrimenti propone un laboratorio creativo destinato ai bambini dai 5 anni di età. Assieme a Cassia Raad, mosaicista professionista, realizzeremo dei mosaici di carta. L'attività è completamente gratuita, materiale incluso. Per motivi organizzativi, è prevista l'iscrizione, da realizzare via e-mail all'indirizzo: info@altrimenti.it. Informazioni: 0461-1995455, 347-0435127.

Venerdì ore 17.30, Arco, via Segantini 9, Biblioteca Comunale di Arco

Hoa

Il GTV invita alla proiezione del nuovo documentario di Marco Zuin ambientato in un Vietnam dove globalizzazione e sfruttamento economico delle risorse naturali stanno trasformando contemporaneamente il paesaggio e l’orizzonte culturale, Hoa, il nuovo documentario breve di Marco Zuin, racconta la storia di una guaritrice custode dei segreti delle erbe medicinali. Prodotto da GTV Gruppo Trentino di Volontariato e da Altrove Films di Roberto Cavallini, il film è rientrato in selezione ufficiale al 59° Festival dei Popoli di Firenze, dove è stato presentato lo scorso 9 novembre, unica opera italiana nel focus tematico Habitat che si proponeva di compiere una ricognizione in alcune zone particolari del pianeta per misurarne lo stato di salute. La proiezione di Arco si inserisce nell’ambito di una rassegna di avvicinamento alla letteratura vietnamita attraverso i libri della casa editrice ObarraO. Durante l’evento infatti è previsto un momento di avvicinamento alla letteratura del Paese del Dragone curato da Luca Penasa, vicepresidente di GTV e profondo conoscitore della cultura vietnamita. Tramite la presentazione dei libri della casa editrice milanese, verrà delineato il paesaggio culturale del paese a partire dai miti fondativi fino alla letteratura contemporanea di scrittori dal calibro di Nguyen Huy Thiep, conosciuto in Italia per il premio Nonino. Informazioni: 0461917395, info@gtvonline.org.

Venerdì ore 19.00, Trento, Piazza Pasi

#VeritàPerGiulioRegeni !

In oltre 100 piazze italiane mille luci saranno pronte ad accendersi per ricordare il momento esatto dell'ultimo sms inviato da Giulio prima di essere sequestrato, sottoposto a feroci torture e assassinato.
 Il gruppo Amnesty Trento, vi aspetta per chiedere #VeritàPerGiulioRegeni! Il 25 gennaio 2016 il nome di Giulio Regeni si aggiungeva a quelli delle tante vittime di sparizione forzata e tortura in Egitto.
 Siamo qui ad organizzare il terzo, e speriamo ultimo, anniversario della scomparsa di Giulio in assenza della verità, e allo stesso tempo siamo in attesa dei famosi “passi in avanti” annunciati dal governo italiano in diverse occasioni. Per ora l’unica cosa che vediamo è il nostro paese amico dell'Egitto, con l’intensificarsi di scambi commerciali e diplomatici.
 In questi tre anni, grazie all'aiuto delle nostre attiviste e dei nostri attivisti, abbiamo continuato a chiedere la verità con iniziative in ogni parte del paese. Continueremo fino a quando ci sarà una verità giudiziaria che coincida con quella storica, che attesti quel "delitto di stato", ne accerti le responsabilità individuali e le collochi lungo una precisa catena di comando. Informazioni: 3899896266, gr150@amnesty.it.

Venerdì ore 18.30, Trento,  via Venezia 5, Spazio OFF

Donne, razza e classe

Presentazione della nuova edizione del libro di Angela Davis "Donne, razza e classe", organizzata da Non Una di Meno Trento e Collettivo Transfemminista Queer Trento. Ne parleremo insieme a Marie Moïse (co-traduttrice della nuova edizione del testo) e Wissal Houbabi (Tavolo femminismi e migrazioni - Non Una di Meno). Uscito per la prima volta negli USA nel 1981, è considerato uno dei testi pioneristici del femminismo odierno. Un testo che offre prospettive cruciali per il rinnovamento profondo di teorie, linguaggi e obiettivi del movimento femminista, in una fase storica come quella odierna segnata da una presenza crescente di donne migranti in Italia e in Europa, e un sempre più allarmante ritorno del razzismo. La lezione principale di Angela Davis è quella di abbandonare l’idea di un soggetto “donna” omogeneo, nella convinzione che qualsiasi tentativo di liberazione, per essere realmente universalista, deve considerare la storia e la stratificazione delle esperienze e dei bisogni dei diversi soggetti in gioco. Informazioni: 3473455407.

Venerdì ore 18.30, Rovereto, Auditorium Fausto Melotti

Dove bisogna stare

Riprende presso l’Auditorium Fausto Melotti di Rovereto la rassegna Cinema Presente del Centro Servizi Culturali Santa Chiara, in collaborazione con il Nuovo Cineforum Rovereto, occasione per incontrare alcuni dei più interessanti autori del cinema italiano e scoprire le loro ultime opere, direttamente dai maggiori festival. Ospite del primo appuntamento del 2019 Daniele Gaglianone, uno degli autori di riferimento del cinema indipendente italiano, in occasione dell’anteprima del suo ultimo lavoro "Dove bisogna stare", scritto insieme a Stefano Collizzolli, prodotto e distribuito dalla ZaLab di Andrea Segre. Il documentario, presentato a novembre all’ultimo Torino Film Festival, e nato in collaborazione con Medici Senza Frontiere, racconta un’Italia plurale e femminile, che mentre la classe politica insegue emergenze e visibilità, agisce quotidianamente per mettere al centro dignità e giustizia. L’abituale format di Cinema Presente prevede alle 18.30 presso lo Spazio Basement del Melotti una conversazione tra Gaglianone e il curatore della rassegna Sergio Fant, occasione informale per scoprire e ripercorrere la sua carriera, e alle 21.00 la proiezione di Dove bisogna stare, seguita da un incontro con il regista. L’ingresso all’incontro delle 18.30 è gratuito, il biglietto intero per la proiezione delle 21.00 è di 5 euro. Prevendita online sul sito www.primiallaprima.it. Informazioni: s.fant@outlook.com.

Venerdì ore 19.15, Rovereto, Piazza Erbe

#VeritàPerGiulioRegeni !

Alle 19.41 del prossimo 25 gennaio, in oltre 100 piazze italiane mille luci saranno pronte ad accendersi per ricordare il momento esatto dell'ultimo sms inviato da Giulio prima di essere sequestrato, sottoposto a feroci torture e assassinato.
 Il gruppo Amnesty di Rovereto e Alto Garda, vi aspetta per chiedere #VeritàPerGiulioRegeni! Il 25 gennaio 2016 il nome di Giulio Regeni si aggiungeva a quelli delle tante vittime di sparizione forzata e tortura in Egitto.
 Siamo qui ad organizzare il terzo, e speriamo ultimo, anniversario della scomparsa di Giulio in assenza della verità, e allo stesso tempo siamo in attesa dei famosi “passi in avanti” annunciati dal governo italiano in diverse occasioni. Per ora l’unica cosa che vediamo è il nostro paese amico dell'Egitto, con l’intensificarsi di scambi commerciali e diplomatici.
 In questi tre anni, grazie all'aiuto delle nostre attiviste e dei nostri attivisti, abbiamo continuato a chiedere la verità con iniziative in ogni parte del paese. Continueremo fino a quando ci sarà una verità giudiziaria che coincida con quella storica, che attesti quel "delitto di stato", ne accerti le responsabilità individuali e le collochi lungo una precisa catena di comando. Informazioni: 3479395844, info.amnesty.rag@gmail.com.

Venerdì ore 20.30, Trento, via San Bernardino 8, Teatro San Marco

PUR DROM IN VIAGGIO Sinto-nizzati nella melodia gitana

Le associazioni Docenti Senza Frontiere, AIZO sezione di volontariato Trentino-Alto Adige e Il Gioco degli Specchi  vi invitano allo spettacolo teatrale e musicale “PUR DROM IN VIAGGIO Sinto-nizzati nella melodia gitana”: attraverso il racconto, le musiche, il ballo e le poesie lo spettatore viene proiettato nella quotidianità tzigana denunciando la discriminazione di un popolo e la beltà della loro cultura. PUR DROM vuole rappresentare un incontro di culture semplice ma di forte impatto comunicativo: il Flamenco – espressione culturale dei gitani dell’Andalusia – sposa il genere gipsy e danza sulle note delle chitarre e sulla struggente voce dei Sinti. Ingresso libero e gratuito. Informazioni: 3497002035, maggianluca@hotmail.com.

Venerdì ore 20.30, Giovo, Biblioteca di Giovo

Il cerchio della guerra a Giovo

All'interno del calendario di iniziative del Biblio - SBT Sistema Bibliotecario Trentino per i 70 anni dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, il Gruppo EMERGENCY di Trento propone la lettura a tre voci "Il cerchio della guerra" ospite della Biblioteca Giovo a Verla.  Degli oltre 190 paesi membri dell’Onu, circa uno su cinque è in conflitto; il 90% delle vittime sono civili, spesso costretti a scappare, e in maggioranza si tratta di donne e bambini; i danni causati ai beni artistici e ambientali sono incalcolabili. Ma anche laddove non c'è guerra, è la povertà a mietere vittime.  EMERGENCY pratica diritti e offre cure gratuite e di qualità a chiunque ne abbia bisogno, in Italia e all'estero. Cura una persona ogni due minuti e per poterlo fare si avvale del supporto di una fitta rete di gruppi territoriali di volontari che organizzano attività di sensibilizzazione e raccolte fondi.  "Il cerchio della guerra" è un testo accompagnato da immagini e audio scritto dai registi/attori Mario Spallino e Patrizia Pasqui. I tre lettori, rappresentano le voci di esperti, vittime, gente comune e narrando le attività e le iniziative di EMERGENCY ricordano cos'è successo nel mondo dal crollo delle Torri Gemelle a oggi e che i conflitti armati non sono mai una soluzione. Entrata libera. Informazioni: 339 7713051, trento@volontari.emergency.it.

Venerdì ore 20.30, Brentonico, Centro culturale

I venerdì dell’Albero

Il Parco Naturale Locale del Baldo invita alla rassegna "I venerdì dell'albero". In questa occasione "Conosci gli alberi del Parco?", un'attività per famiglie, con un esperto custode forestale. Entrata libera e gratuita. Informazioni: 0464 395149, brentonico@visitrovereto.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.