Domenica 10 marzo 2019

Domenica ore 16.00, Predazzo, via Cesare Battisti 28, Cinema teatro comunale

TuttiNelloStessoPiatto

Mandaracù onlus invita alla decima edizione di "TuttiNelloStessoPiatto" che tra il 10-20 Marzo 2019 arriva a Predazzo in collaborazione e con il sostegno del Comune di Predazzo e della Provincia Autonoma di Trento Servizio Attività Internazionali. In questa occasione I RACCONTI DI PARVANA – THE BREADWINNER. Età consigliata 10-99 anni, regia Nora Twomey - musiche Jeff Danna, Mychael Danna anno 2017 - durata 93’ - doppiato in italiano. A seguire CHOCO-PARTY con prelibatezze eque e solidali a cura di Mandacarù Onlus. Informazioni: 0461 232791, festival@tuttinellostessopiatto.it, 0462 500000, predazzo@mandacaru.it.

Domenica ore 20.00, Trento, via Malpaga 17, Studio Andromeda Studio d'Arte Andromeda

America 50

Presso lo Studio d'Arte Andromeda, un ciclo di appuntamenti nell'ambito del cineforum "America 50" condotto da Mattia Franceschini. Gli anni 50 negli Stati Uniti sono stati anni di ottimismo e consumismo sfrenato. Gli anni dell’American Way Of Life, il sogno americano, sotto il controllo del presidente repubblicano Dwight D. Eisenhower. Ma era davvero così? Se si guarda più attentamente si noterà l’altra faccia della medaglia. La paranoia della guerra fredda, l’emergere della nuova generazione di teenager e il Rock ’n Roll, la delinquenza, il razzismo, la mancanza di un futuro e la caccia alle streghe capitanata dal senatore Joseph McCarthy. Queste tensioni hanno dato vita a un decennio di cinema estremamente interessante e innovativo. Un cinema che vede la fine di una delle più grandi industrie cinematografiche del mondo, la potente Hollywood. Durante i vari incontri Mattia Franceschini introdurrà prima di ogni visione il film con informazioni storiche e politiche, e in più approfondimenti su registi, produttori, attori e direttori della fotografia che hanno contribuito a dare vita ai capolavori del cinema anni 50. In questa occasione "L'infernale Quinlan" di Orson Welles, 1958. Informazioni: 393 7277186.

Domenica ore 20.30, Trento, Lungadige San Nicolò 4, Centro Sociale Bruno

Il Bruno non si caccia! Assemblea pubblica

Il prossimo 7 giugno scadrà il contratto di comodato d’uso dell’immobile (autorecuperato da cima a fondo!) dove ha trovato casa il Centro sociale Bruno. Patrimonio del Trentino, la società per azioni controllata interamente dalla Provincia Autonoma di Trento, lo scorso anno ha deciso unilateralmente di rescindere il contratto attraverso un’arida pec. Il motivo della disdetta non è noto perché fino ad ora non sono giunte ulteriori comunicazioni. Ora hanno deciso che è il momento di cacciarci e di attaccare il Bruno. Hanno deciso che è il momento di desertificare un pezzo riconquistato di città, una zona sottratta alla rendita e riconsegnata al mutualismo e alla cooperazione sociale. D'altronde non ci siamo mai aspettati nulla di diverso. Chi costruisce dal basso conquistando spazi e consenso sociale senza chiedere il permesso al potere non può che essere un nemico per chi fa della distruzione l'unico mezzo per dimostrare il proprio potere. Di fronte a tutto questo ci rivolgiamo alle persone che in questi anni hanno attraversato il Centro Sociale Bruno. Ci rivolgiamo a tutto quel Trentino che, tra molte differenze e sfumature, si riconosce nella volontà di lottare e opporsi a questo stato di cose. A quel Trentino che si identifica nella ricerca della libertà, della solidarietà, della condivisione e della giustizia sociale e non nella distruzione, nell'odio, nello sfruttamento e nell’individualismo. Invitiamo quindi tutte e tutti all’assemblea per decidere insieme come opporci all’attacco portato al Bruno, per decidere insieme come tenere in vita questo spazio libero e indipendente e come renderlo ogni giorno di più un esempio della società che vogliamo costruire. Il 10 aprile vogliamo inviare un messaggio molto chiaro senza pec e tanti giri di parole: il Bruno non si caccia! Informazioni: 3477732573, info@csbruno.org.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.