Giovedì 25 aprile 2019

Giovedì ore 14.30-24.00, Trento, parco Fratelli Michelin

Festa della Liberazione 2019

Come ogni anno torna la grande Festa del 25 Aprile di Trento nel Parco delle Albere con Arci del Trentino, UDU Trento e altre associazioni. Dalle 14.30 alle 24.00 musica, cibo e bevande, divertimento e giochi per festeggiare insieme la Liberazione dell'Italia dal nazifascismo. Ci saranno: Giochi per bambini, truccabimbi e attività aperte, gazebo delle associazioni, attività sportive, racconto dei progetti di politiche giovanili sulla cittadinanza. Conclusa la guerra, nel 1945, Antonio Greppi, il sindaco della Liberazione di Milano, invitò i suoi concittadini a ringraziare i partigiani e festeggiare la resistenza nel modo più semplice e libero che esista: ballando e divertendosi. Nelle strade e tra le macerie della città si riversarono migliaia di persone cantando, suonando e ballando per festeggiare la fine di anni di guerre, lutti ed oppressione. Non era spensieratezza, ma energia che riprendeva a fluire nelle vene della democrazia appena riconquistata. Anni dopo, vogliamo ricordare quei festeggiamenti nel modo migliore, attualizzando la voglia di cambiamento di allora ma sempre con spensieratezza e divertimento. Informazioni e programma: 0461231300, trento@arci.it.

Giovedì ore 15.00, Rovereto, piazza Damiano Chiesa, cortile di Betania

FERMATA 25 APRILE 2019

Il 25 aprile è la festa dela Liberazione e della Resistenza. Di tutti i resistenti, di quelli di ieri ma anche di quelli di oggi, che inseguendo ideali di giustizia e di libertà, hanno il coraggio di opporsi, anche a costo della vita. "Dire NO, è un'affermazione!" scriveva una grande donna, Germaine Tillion, antifascista francese. Dire NO all'omicidio, alla crudeltà, alla pena di morte, all'ingiustizia, al razzismo, è un fatto eminentemente positivo. E' dire SI' alla vita, alla solidarietà tra gli uomini, alla comprensione dell'altro anche quando è diverso da noi. Di fronte a quello che succede oggi: guerre, nazionalismi, ingiustizie, razzismo, esclusione dell'altro, degenerazione della politica, a maggior ragione è doveroso ripartire da quelle donne e da quegli uomini che, in vario modo, si sono opposti alla barbarie, hanno "peccato di umanità". FERMATA 25 APRILE 2019 organizzato da ANPI Rovereto-Vallagarina vuole ricordare alcune/i di questi resistenti. Reading musicale a cura del Collettivo Bedo, Entrata libera. Informazioni:maraopaolo@gmail.com

Giovedì ore 17.00, Rovereto, Corso Rosmini 86, Sala Filarmonica

IL CAMMINO - simposio interreligioso

L'associazione Grande Quercia, in particolare il gruppo recita ragazzi, vi invita al nuovo spettacolo "IL CAMMINO - simposio interreligioso" un dialogo tra le religioni cattolica, mussulmana, cinese, induista e buddista. Gli attori sul palco sono giovani ragazzi e ragazze e l'ingresso è gratuito. L'arte per dare voce ad un bisogno, quello di comprendere l'altro, di non etichettarlo e non considerarlo diverso, che ora più che mai la nostra realtà grida a gran voce. Che sia musulmano, induista, buddista o il colore della pelle nero, bianco o giallo purtroppo il nome è sempre lo stesso: razzismo. Informazioni: associazione.grandequercia@gmail.com.

 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.