Sabato 8 giugno 2019

Sabato e domenica, Piazza Duomo, Museo Diocesano

Giornate AMEI 2019

Due giorni di festa al Museo Diocesano Tridentino con tante iniziative: visite guidate, mostre, incontri, laboratori per famiglie e bambini... abato 8 e domenica 9 giugno tornano le Giornate dei Musei Ecclesiastici, un’iniziativa ideata da Amei (Associazione Musei Ecclesiastici Italiani) per promuovere la conoscenza di questa peculiare categoria di musei. Giunte ormai alla loro VII edizione, le Giornate del 2019 sono state organizzate in concomitanza con un'altra importante manifestazione nazionale: la settimana "Aperti al MAB. Musei Archivi Biblioteche ecclesiastici" un'iniziativa promossa dall'Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI. In questo fine settimana di festa, il Museo Diocesano Tridentino propone un fitto calendario di appuntamenti con visite guidate, incontri, laboratori per bambini e famiglie, mostre. Sarà inoltre possibile accedere gratuitamente alla Basilica Paleocristiana nella giornata di sabato 8 giugno e al Museo Diocesano Tridentino domenica 9 giugno, con uno speciale orario continuato dalle 10 alle 19. Non mancherà anche quest'anno un appuntamento all'insegna dello slogan "SE SCAMBIO, CAMBIO", un motto che accompagna le Giornate AMEI da diverse edizioni. Lo scambio del 2019 avverrà tra gli studenti di una classe IV del Liceo Rosmini di Trento e i partecipanti al consueto corso che il Museo organizza annualmente presso la Casa circondariale di Spini di Gardolo. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito. Informazioni: info@museodiocesanotridentino.it, 0461.234419.

Sabato ore 9.30, Trento, via degli Olmi 26, sede ANPI

Assemblea ANPI

Subito dopo l’esito delle elezioni europee ci siamo trovati come direttivo provinciale per una prima analisi della situazione molto preoccupante che si è venuta a creare nella triplice ottica locale, nazionale, europea e abbiamo convenuto dopo un’ampia discussione sulla necessità di intensificare la nostra presenza e di stimolare l’azione più unitaria e più ampia di una rete democratica puntuale e attenta a livello culturale e politico, che sappia coinvolgere concretamente associazioni, organizzazioni sociali, rappresentanze civili e politiche. Per questa abbiamo prima di tutto pensato ad un coinvolgimento straordinario degli/le iscritti/e per programmare insieme una serie di iniziative mirate che sappiano affrontare la gravità dei problemi che anche il Trentino ha di fronte.  Vediamoci dunque in assemblea, contattiamo e portiamo anche amici e simpatizzanti, il momento richiede la presenza attiva di tutti e l’Anpi ha una grande responsabilità, che le deriva dalla sua carta di identità, dal suo certificato di nascita. Informazioni: jobsergio@libero.it.

Sabato ore 10.00, Riviera di Calceranica, spiaggia

Spiaggia Eco-Solidale

Torna la festa in spiaggia dell’Ortazzo! Sabato 8 giugno in occasione della giornata dedicata alla Bandiera Blu del lago di Caldonazzo saremo alla spiaggia Riviera di Calceranica con un programma per tutta la famiglia! Mercatino eco-bio, giochi, attività, bookcrossing, info point GAS! Informazioni e programmaortazzo@gmail.com.

Sabato ore 11.00, Trento, Via Bernardo Clesio 5, Castello del Buonconsiglio, Caffetteria il Barone

Cacciateli! Quando i migranti eravamo noi

Trentini nel Mondo Onlus, FuturaCultura, collettivo di immaginazione civile, La Piccola Libreria invitano a una matinée letteraria al Castello del Buonconsiglio di Trento per la prima nazionale di "CACCIATELI! Quando i migranti eravamo noi" (Giangiacomo Feltrinelli Editore, 2019) con l'autore Concetto Vecchio che dialoga con Alberto Faustini. In una serrata inchiesta fra racconto e giornalismo, Concetto Vecchio fa rivivere la stagione dell’emigrazione di massa, quando dalle campagne del Meridione e dalle montagne del Nord si andava in cerca di fortuna all’estero. E in un viaggio nella memoria collettiva del nostro Paese, nell’Italia povera del dopoguerra, raccoglie le voci degli emigrati di allora e sottrae all’oblio una storia di ordinario razzismo di cui i nostri connazionali furono vittime. Ingresso libero. Informazioni: :info@trentininelmondo.it.

Sabato ore 17.30, Trento, Via Zanella 1, Fondazione Museo storico del Trentino – Officina dell'autonomia

PRIMA DI PIAZZA FONTANA

La Fondazione Museo storico del Trentino invita alla presentazione del libro "PRIMA DI PIAZZA FONTANA. La prova generale" di Paolo Morando (Laterza, 2019). Assieme all'autore intervengono: Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino; Mario Cossali, presidente dell'Anpi del Trentino; Guido Salvini, magistrato. A cinquant'anni dagli attentati terroristici alla Fiera campionaria e alla Banca nazionale delle comunicazioni, che anticiperanno la strage di Piazza Fontana a Milano, il libro-inchiesta di Paolo Morando rivela le verità nascoste di uno dei momenti chiave della storia repubblicana. Un racconto serrato di una pagina nera per la giustizia italiana, da allora totalmente rimossa dalla memoria, che assume nuova luce grazie alla scoperta di documenti fin qui inediti. Informazioni: 0461 230482, comunicazione@museostorico.it.

Sabato ore 20.00, Levico Terme, Via Marconi, Sala Consiliare

Progetto C.R.E.TA., Costruzione paRtecipata di sociEtà egualiTArie

Appuntamento del progetto C.R.E.TA., Costruzione paRtecipata di sociEtà egualiTArie, finanziato dalla Provincia autonoma di Trento nell'ambito del bando per le pari opportunità anno 2019, con il contributo del Comune di Levico Terme e promosso dalle associazioni trentine Tempio della Grande Madre di Roncegno Terme, Lune sui Laghi di Levico Terme, Tenda Rossa di Trento e Slowcinema di Borgo Valsugana. Il progetto propone un’esplorazione delle società egualitarie tra passato e presente, per mutuarne buone pratiche verso un differente approccio alla vita e per costruire una società dove maschile e femminile escano dai ruoli stereotipati e stagnanti in cui sono relegati, ma possano compenetrarsi trovando creativamente nuove modalità espressive, nella quotidianità e nelle relazioni. Il progetto proseguirà poi con un gruppo ristretto (sarà possibile iscriversi a questa fase durante le conferenze ed i seminari) per riflettere su come declinare gli spunti offerti da questo ricco ciclo di incontri nella vita quotidiana attraverso un percorso di confronto che si articolerà in cinque appuntamenti tra giugno e luglio: l'intento è quello di costruire strumenti di relazione differenti, da praticare nella propria quotidianità, e di avviare una riflessione critica su tale concreta possibilità. In questa occasione "Società egualitarie e matriarcati moderni: cosa ci mostrano esperienze millenarie ancora oggi esistenti". Si tratterà il tema delle società matriarcali con le ricercatrici Heide Goettner Abendroth e Andrea Fleckinger, prima in una serata dedicata agli studi matriarcali moderni, e quindi il giorno successivo con un laboratorio di una giornata sulle politiche possibili per promuovere la transizione verso società più egualitarie. Informazioni e programma completo: progettocreta.tn@gmail.com, 340 8820444.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.