Sabato 7 settembre 2019

Sabato ore 9.30, Trento, via Alle Laste 22

Social Play Day

Non mancate al prossimo Social Play Day, l’evento organizzato ogni anno a Villa S. Ignazio, giunto ormai alla 16ª edizione, che coniuga sport, volontariato e servizio civile. L’edizione di quest’anno si svolgerà nella cornice del Social Camp ed è dedicata alla voglia dei giovani di cambiare le cose per costruire un mondo migliore. Con la collaborazione delle cooperative Samuele e Forchetta & Rastrello, del Centro Astalli, del Laboratorio di Educazione al Dialogo (LED), sabato 7 settembre il prato della valletta nel bosco di Villa S. Ignazio sarà lo spazio di giovani in festa, impegnati per tutta la giornata in tornei di GreenVolley, StreetBasket, Biglie da spiaggia, CalcioBalilla, Slackeline e in diversi laboratori creativi. Come sempre, il Socia Play Day si evolve e cerca di coinvolgere nuove persone e organizzazioni, riflettendo su temi dal risvolto socio culturale. Informazionisocialplayday@vsi.it.

Sabato ore 11.00, Trento, piazza Dante, Palazzo della Provincia autonoma di Trento

Cerimonia di commemorazione degli internati militari italiani (ex IMI)

Il Comune di Trento e ANPI del Trentino invitano alla Cerimonia di commemorazione degli internati militari italiani (ex IMI) in memoria dei soldati italiani che non accettarono di schierarsi con il fascismo e con il nazismo catturati, rastrellati e deportati nei territori della Germania nei giorni immediatamente successivi alla proclamazione dell’armistizio dell’Italia, 8 settembre 1943. Intervengono Alessandro Andreatta, sindaco di Trento e Enrico Paissan, presidente della sezione ANPI di Trento. Informazioni: 0461 238874, anpitrento@alice.it.

Sabato ore 14.45, Trento, Mattarello, Piazza Perini, Sala Meridiana

Buone idee per Mattarello

Laboratorio di progettazione partecipata. Dal primo pomeriggio alla sera, una maratona di progettazione per mettere in comune buone idee per la comunità e mettere a fuoco progetti da sviluppare concretamente. Ingredienti: confronto, collaborazione, divertimento, cena collettiva, utilizzo e apprendimento di strumenti di progettazione. Il laboratorio sarà curato dalle esperti mani di Graziano Maino e Marco Cau, agenti di sviluppo locale e welfare generativo (www.progettareinpartnership.it) e, per l'occasione, interverranno Marta Sansoni (dirigente del Servizio Beni Comuni del Comune di Trento) e Danila Buffoni (presidente dell'associazione Docenti Senza Frontiere). Il laboratorio è riservato a massimo 40 partecipanti. Informazioni, programma e iscrizioniInformazioni, programma e iscrizioni: f.pavanini@docentisenzafrontiere.org, 3515529552. Il progetto "A Mattarello si va scuola di umanesimo", realizzato da Docenti Senza Frontiere grazie al sostegno e finanziamento della Provincia Autonoma di Trento e con al collaborazione del Co.P.A.G., dall'istituto comprensivo Aldeno-Mattarello e dall'Ufficio Beni Comuni del Comune di Trento, giunge così alla sua conclusione. 

Sabato ore 15.00, Riva del Garda, Vivai piante Omezzoli

Collezioni di mele biodiverse

Avete mai camminato in un Museo delle mele, accompagnati da chi fa della biodiversità la propria Musa ispiratrice? Noi no. Per questo motivo Slow Food Trentino-Alto Adige ha deciso di fare tappa da Vivai Piante Omezzolli per Un anno in campo. Mattia da anni tutela e valorizza questa enorme collezione, composta da tanti frutti del territorio, dove la mela è la vera protagonista, in una moltitudine di verità diverse. Lui ci accompagnerà tra le sale a cielo aperto per scoprire queste antiche varietà, di cui esiste un solo esemplare per tipo, da cui ricavano gli innesti per i produttori più attenti. A seguire ci attenderà una merenda con confetture, succhi, mostarde di pere antiche, formaggi presidio Slow Food Italia e pane di Panificio Moderno. È richiesta la prenotazione: 327 7121209, slowfood.vallagarinaltogarda@gmail.com.

Sabato ore 16.00, Trento, Piazza Pasi

Manifestazione per la difesa dell'Amazzonia

L'Anpi del Trentino e altre associazioni della società civile aderiscono alla manifestazione per la difesa dell'Amazzonia promossa per sabato 7 settembre a Trento da "Futura". E' necessario fermare SUBITO l'aggressione al più grande patrimonio ambientale del genere umano e condizione vitale per la salvaguardia delle condizioni di vita sul nostro pianeta. Ancora una volta l'assurda ingordigia di profitto, sostenuta e incoraggiata dalla folle politica del presidente brasiliano Bolsonaro, rischia di mettere a rischio quel grande territorio, scrigno prezioso della diversità biologica del mondo, attraverso un assalto indiscriminato alla risorse naturali di uno degli essenziali "polmoni" per tutti gli abitanti della terra. Gli antifascisti trentini saranno per testimoniare il proprio impegno per la tutela dell'ambiente in Amazzonia e nel mondo intero. Informazioni: 0461 227410, info@futura2018.eu.

Sabato ore 18.00, Rovereto, Colle Miravalle, Campana dei Caduti

HUMAN RIGHTS? #CLIMA

HUMAN RIGHTS? #CLIMA Art Can Save The World viane inaugurata alla Campana dei Caduti di Rovereto e rimarrà visibile dal 7 settembre al 31 dicembre. Ciò che gli Artisti sono invitati a fare, quindi, è scuotere e invitare a riflettere! HUMAN RIGHTS? per sua stessa natura ha avuto da sempre questa vocazione alla provocazione positiva e propositiva, perché anche in questa edizione di questo si tratta: provocare ed essere propositivi al contempo, così da scuotere la sensibilità delle persone con vibrazioni anche intense, pur trasmettendo al contempo un messaggio e un invito al “insieme possiamo’.” HUMAN RIGHTS?#CLIMA è una edizione di certo complessa e AIAPI è consapevole che come sempre gli Artisti sanno sorprendere con idee che solo la creatività e la libertà di pensiero possono suggerire. L’arte, che con il suo grande potere ci aiuta a riflettere e ad agire, viene resa chiara e diretta, alla portata di tutti: questo è l’obiettivo primario di AIAPI, che intende ‘restituire’ l’arte alle persone, che ora la possono vivere con maggiore rilassatezza, con più intenso coinvolgimento così da sentirsi parte di un messaggio più grande. Agli Artisti il compito di parlare di grandi sfide. Agli organizzatori, la Fondazione Opera Campana dei Caduti e AIAPI, il complesso ma interessantissimo incarico di coinvolgere le migliori proposte tra le tantissime dei grandi talenti di tutto il mondo. Informazioni: 0464.434412, info@fondazioneoperacampana.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.