Mercoledì 13 novembre 2019

Mercoledì ore 17.30, Trento, Via Verdi, Sociologia

CORTEO REGIONALE: Contro la guerra, con il Rojava

Attaccare il Rojava significa attaccare tutto questo, significa attaccare i valori e le pratiche di una democrazia reale e radicale. Questo attacco viene condotto da milizie islamiste che commettono omicidi, stupri e pulizia etnico-religiosa e ha già portato alla liberazione di numerosi tagliagole dell’Isis. Questo attacco è anche contro di noi. Dopo il presidio in piazza D’Arogno di mercoledì 16 ottobre, scendiamo nuovamente in piazza e per le vie di Trento per ribadire la nostra contrarietà a questa guerra; per stare al fianco della popolazione curda e ai popoli del Nord della Siria; per ribadire che Erdoğan è un terrorista e il suo piano genocida deve essere fermato immediatamente. Sosteniamo inoltre le richieste delle comunità curde rivolte al governo italiano e alle forze politiche istituzionali. Il 6 novembre con il Centro Sociale Bruno promuoveremo anche una campagna di boicottaggio economico della Turchia chiedendo il sostegno e l’adesione di tutta la cittadinanza: dal turismo, alla banche armate (cioè quegli istituti bancari che finanziano e fanno affari con le aziende che producono armi), fino ai prodotti turchi che troviamo nei supermercati. Diciamo NO al regime di Erdogan e all’aggressione contro il Rojava. Centro sociale Bruno, Bozen Solidale, Associazione Ya Basta Êdî Bese, ANPI del Trentino, CGIL del Trentino, Forum Trentino per la pace e i diritti umani, Collettivo Transfemminista Queer Trento, (in aggiornamento...). Informazioni e adesioni: info@csbruno.org.

Mercoledì ore 21.00, Trento, Corso Buonattoti, cinema Astra

1989-2019: il Muro di ieri, i muri di oggi

Il Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani invita alla rassegna "1989-2019: il Muro di ieri, i muri di oggi" dal 19 ottobre – 26 novembre 2019. In questa occasione proiezione del film VERRIEGELTE ZEIT (Tempo bloccato). Il documentario di Sybille Schönemann (Germania, 1990, 94, V.O. con sottotitoli italiani’), dal progetto 1989-2019 Trent’anni senza muro della casa di distribuzione indipendente Reading Bloom, ripercorre gli abusi subiti dalla stessa autrice quando era regista nella Germania dell’Est. Nel 1984, lei e suo marito furono arrestati dalla Stasi e incarcerati per poi essere esiliati nella Germania occidentale. Dopo la riunificazione, Sybille torna in patria con una troupe cinematografica per incontrare i suoi “carnefici”, che non mostrano alcun rimorso. Presentazione e commento a cura di Maurizio Cau, FBK-ISIG, e Patrizia Marchesoni, vicedirettrice Fondazione Museo storico del Trentino. Organizzano: Cinema Astra e Fondazione Museo storico del Trentino. Biglietto: 3 Euro. Il programma potrà subire variazioni. Informazioni: 0461 213176, forum.pace@consiglio.provincia.tn.it.

 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.