Sabato 23 novembre 2019

Sabato ore 8.45.15-13.00, Trento, Via Calepina 1, Sala Conferenze Caritro

CURARE SENZA PAURA

La Commissione provinciale Pari Opportunità tra donna e uomo in occasione della giornata mondiale contro le violenze maschili sulle donne invita all'incontro CURARE SENZA PAURA. La sicurezza e la prevenzione delle violenze di genere nelle professioni sanitarie.  La violenza sui luoghi di lavoro, così come una percezione di insicurezza e pericolo, minaccia non solo la qualità della vita lavorativa del personale medico e paramedico, ma anche la qualità dei servizi erogati alle persone malate. E’ necessario assicurare a chi lavora un ambiente di lavoro sicuro e un trattamento rispettoso. Condizioni di lavoro poco sicure e inappropriate possono essere considerate come forme di violenza; con questo seminario, inoltre, ci poniamo l’obiettivo di contribuire all'elaborazione e alla promozione di politiche con tolleranza zero per la violenza comprendenti legislazione e regolamentazione corrette, sanzioni giudiziarie, norme sugli ambienti di lavoro ed indicazioni per la cooperazione con altre organizzazioni che condividono la lotta alle violenze. L'iscrizione entro il 20 novembre si intende confermata al ricevimento di una email da parte della segreteria organizzativa: iscrizioni@formatsas.com, 0461825907 oppure collegati qui.

Sabato ore 14.00-19.00, Trento, via Torre d'Augusto, Kripta du cirque

La Trento che vorrei ✹ Unplugged, un incontro di parole e azioni

Quando qualche mese fa lavoravamo alla stesura de La Trento che vorrei abbiamo scelto la metafora del fiume da riportare in città per descrivere la nostra idea di Politica di prossimità, vitale e generativa. Il nostro contributo al dibattito cittadino - un po’ statico - è quello di mettere a disposizione un luogo di incontro per tutti/e quelli che sentono l’urgenza di un cambio di passo, di dar forma a una possibile alleanza di corpi e menti capaci di immaginare l’inedito. Un grande convivio. Ecco cosa ci serve adesso. Portate quel che serve per fare bisboccia e dibattito.Questo invito vuole essere propositivo. E’ un appello al confronto e all’attivazione collettiva. Nessuno si salva da solo. Nessuno possiede rendite di posizione da mettere a valore. Non esistono ricette vincenti che non partano dalla profonda messa in discussione di sé e delle proprie convinzioni. Continuità e discontinuità vanno fatte dialogare in nome di una più profonda comprensione di ciò che è stato e di ciò che dovrà essere. Non ci sono candidati o candidate che da soli garantiscano un risultato elettorale positivo - e, prima ancora, una tenuta culturale - per la città di Trento. Va attivata e coinvolta una comunità ampia di cittadini e cittadine che provano quotidianamente a contribuire con le loro attività alla trasformazione della città. Va sfidata la comunità operosa mettendola in dialogo. Riconoscendosi a vicenda un ruolo civico e politico. Invitando ognuno alla messa a disposizione delle proprie energie e competenze. Dando vita a processi di partecipazione coraggiosa, così come li descrive in maniera perfetta Marcello Fois: Coraggio è un cimento del cuore. Precisamente un dosaggio della quantità di cuore che serve per compiere un’azione non necessariamente dettata dal cervello. […] Cor-aggio è dunque un carburante sociale, un gradiente attraverso il quale è possibile concepire ac-cor-di. Cioè sintonie. Un cor-o dove si possa cantare insieme ma ognuno con la propria voce in un ambiente non cor-roso dall’egoismo. Informazioni e programma: 3473242667, f.zappini@gmail.com.

Sabato orwe 15.00, Lavis, Via Degasperi 22, Sala Didattica Arturo Tomasi

Pomeriggio dedicato al benessere psico-fisico

Come aumentare il proprio benessere con l'automassaggio Shiatsu e la digitopressione con l'Osservatorio Interiore (qui su anche Facebook). COS'E' LO SHIATSU: Il massaggio Shiatsu è una forma di massaggio orientale, più precisamente originaria del Giappone, il cui scopo è quello di apportare benessere ed equilibrio all'individuo nella sua totalità, quindi non solo a livello fisico, ma anche a livello mentale, ristabilendo l'armonia fra queste due componenti. Secondo la filosofia che sta alla base del massaggio Shiatsu, nell'organismo di ciascuna persona sono presenti dei cosiddetti meridiani all'interno dei quali scorre un'energia vitale nota come "ki". Le alterazioni e il blocco del flusso di questa energia vitale porterebbero alla comparsa di disequilibri, malessere e disturbi nell'individuo. Lo scopo del massaggio Shiatsu, pertanto, è quello di rimuovere eventuali blocchi e ripristinare il normale flusso dell'energia ki, in maniera tale da consentire all'individuo il raggiungimento di un nuovo stato di rilassamento, benessere e armonia psicofisica. Si consiglia di portare con sé una stuoia per gli esercizi a terra, è richiesta gentile conferma di partecipazione. L'incontro è gratuito e aperto al pubblico (sarà tenuto da Marco Agostini, operatore Shiatsu). Informazioni e programma: 340-2699745, info@osservatoriointeriore.com.

Sabato ore 15.30-18.30, Levico Terme, via Sluca de Matteoni 8, palestra alle ex scuole medie

Bandus: dentro e fuori dai giochi

L'associazione culturale Levico in Famiglia con le formatrici dell'Associazione Te@ ha organizzato un pomeriggio di giochi e sfide per ragazzi, giovani adulti, adulti e famiglie con le proprie figlie e i propri figli. Si potrà partecipare a due attività di gioco: "C'era una volta": un percorso esperienziale in uno spazio definito, allestito con determinati stimoli tattili/uditivi/sensoriali. "80 giorni nella vita di un altro/a": un gioco da tavolo da svolgersi in più gruppi, un’avventura in cui i partecipanti troveranno diverse sfide sul loro cammino che li aiuterà ad immedesimarsi in quelle che sono le dinamiche di discriminazioni all’interno della società e i diversi punti di partenza delle persone e dei contesti che ci circondano. Contemporaneamente le figlie ed i figli dei partecipanti potranno partecipare ad una attività di laboratorio creativo e ad una attività di lettura di testi per l'infanzia. Questo permetterà anche ai genitori di poter partecipare in tranquillità ai giochi e alle sfide. Nel corso del pomeriggio si esibiranno le ragazze ed i ragazzi del gruppo "Che genere... di Rap" con il loro testo ideato assieme alle musicoterapeute Jessica Beozzo e Mariella Micarelli. Seguirà un momento conviviale con tutti i partecipanti. E' gradita la prenotazione tramite l'iscrizione al seguente modulo on line. Informazioni: 371 3915096, levicoinfamiglia@gmail.com.

Sabato ore 18.00, Trento, via Zara 22, Casa in Cosa

Premiazione del concorso letterario "VITE SILENZIOSE"

È arrivato a conclusione il concorso letterario "VITE SILENZIOSE. Le cose raccontano la loro storia". Il Gioco degli Specchi invita alla serata di premiazione nel negozio di Casa in Cosa a cura di Maria Serena Tait. Nella sala, in mezzo ai molti mobili ed oggetti che provengono dagli sgomberi e che sono in vendita, saranno premiati i sei vincitori delle due sezioni, maggiorenni e minorenni. L'incontro avviene nell'ambito della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, 16 - 24 novembre SERR 2019. Informazioni: 348.5544235, info@ilgiocodeglispecchi.org

Sabato ore 20.30, Trento, Cognola, via Julg 13, Sala Circoscrizione Argentario

Nicolas un bambino meraviglioso

L'associazione Tremembè invita alla presentazione del libro "Nicolas un bambino meraviglioso" con l'autore Pietro Acler. Informazioni: tremembe.onlus@gmail.com, 338 4157742.

Sabato ore 21.00, Nago, Teatro della Comunità

IL CANTO DI PENELOPE 

Multiverso teatro invita allo spettacolo teatrale tratto da The Penelopiad di Margaret Atwood. Penelope si trova nell'Ade ai giorni nostri, racconta delle vicende dell’Odissea, di se stessa e del suo essere un paradigma universale della condizione femminile: “sono diventata una leggenda edificante. Un bastone con cui picchiare altre donne. Non avrebbero potuto essere assennate, oneste, pazienti com'ero stata io? Non seguite il mio esempio, voglio gridarvi nelle orecchie! Ma quando cerco di gridare, la mia voce è quella di un gufo”. Le voci narranti sono quelle di Penelope e delle dodici ancelle impiccate. Le ancelle formano un Coro, incentrato su due domande: che cosa ha portato all'impiccagione delle ancelle e che cosa c'era davvero nella mente di Penelope? Riduzione drammaturgica tratta da: Il canto di Penelope, di Margaret Atwood, Rizzoli, 2005, trad. Margherita Crepax. Progetto in partnership con Jonas. Con il contributo finanziario di Fondazione Caritro, Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento - Circoscrizione S.Giuseppe S.Chiara, BIM dell’Adige, Casse Rurali Trentine, Cassa Rurale di Trento. Informazioni: 0464 505181, nago@biblio.infotn.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.