Sabato 25 gennaio 2020

Sabato e domenica, Trento, Via Calepina 1, Fondazione Caritro e Rovereto, Piazza Rosmini 5, Fondazione Caritro

Giornata della memoria

Il 27 gennaio ricorre il 75° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di conentramento di Auschwitz. In ricordo della Shoah, contro ogni discriminazione e provazione dei diritti umani Trento celebra il GIORNO DELLA MEMORIA. La cittadinanza, le autorità civili e militari e le rappresentanze delle associazioni sono invitate dal Comune di Trento. In questa occasione la Fondazone Caritro invita alla proiezione del film: "LA CITTÀ CHE HITLER REGALÒ AGLI EBREI" di Jan Ronca, consulenza storica di Marcello Pezzetti. Il film verrà proiettato a ciclo continuo negli spazi della mostra "Disegna ciò che vedi. Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina” (curata da Pro forma Memoria), sia Trento che a Rovereto. La pellicola rappresenta un'introduzione sulla funzione del ghetto di Terezìn nel sistema concentrazionario nazista, arricchito da efficaci e toccanti interviste a sopravvissuti, compresa quella a Helga Weissovà stessa. Informazioni: info@fondazionecaritro.it.

Lunedì ore 17.00, Trnto, Palazzo geremia, sala Falconetto

Giorno della Memoria

Il 27 gennaio ricorre il 75° anniversario dell’abbattimento dei cancelli del campo di conentramento di Auschwitz. In ricordo della Shoah, contro ogni discriminazione e provazione dei diritti umani Trento celebra il GIORNO DELLA MEMORIA. La cittadinanza, le autorità civili e militari e le rappresentanze delle associazioni sono invitate dal Comune di Trento a partecipare alla celebrazione ufficiale con Alessandro Andreatta Sindaco di Trento; Salvatore Panetta Presidente del Consiglio comunale di Trento; Sandro Lombardi Commissario del Governo per la Provincia di Trento; Giuseppe Ferrandi Direttore della Fondazione Museo storico del Trentino; Mario Cossali Presidente ANPI; Maurizio Tomasi Rappresentante ANEI - Associazione nazionale Ex Internati. A seguire si terrà la cerimonia di consegna delle Medaglie d’onore ex internati IMI. Informazioni: 0461 884111, comurp@comune.trento.it.

Sabato ore 15.30, Trento, Piazza Dante

Capodanno cinese

Il Centro Studi Martino Martini nell'ambito del Progetto Orizzonti d'Oriente invita alCapodanno Cinese. Con la Danza del Drago e del Leone. Con la Italy Lion and Dragon Dance, e breve introduzione di musiche tradizionali con il baritono Rui Ma e la soprano Zhou Yue. Informazioni: 0461281996 /281495, 3355797479, marcella.orru@unitn.it. 

Sabato ore 17.20, Rovereto, via Vicenza 5, Centro per la Pace di Rovereto (largo parcheggio in via Cartiera a 300 mt)

Giornata di mobilitazione internazionale per la pace

Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace contro le guerre e le dittature e a fianco dei popoli in lotta per i propri diritti. Aggiornamento sulla situazione creatasi in Medio oriente con proiezione di video inchiesta. Incontro conviviale con Massimiliano Pilati, presidente del Forum trentino per la pace. A seguire momento in piazza Podestà con le fiaccole per illuminare la pace. Promuovono le associazioni in rete per la pace di Rovereto e della Vallagarina all'interno della Rete per la pace nazionale. Informazioni: roveretopace@gmail.com

Sabato ore 19.00, Trento, Piazza Pasi

Verità per Giulio Regeni

Il 25 gennaio ricorrono quattro anni dalla scomparsa in Egitto del ricercatore italiano Giulio Regeni – sequestrato e torturato a morte. In questi anni è lentamente emersa una verità sulla sua fine, ma non è ancora stata fatta giustizia. Per questo, come il 25 gennaio degli anni scorsi, anche quest'anno torneremo in piazza in tutta Italia per chiedere verità e giustizia per Giulio. Amnesty International rimarrà al fianco della famiglia Regeni fino a quando non saranno state accertate tutte le responsabilità. Informazioni: 349 5614539, 389 9896266, trento.amnesty@gmail.com, gr150@amnesty.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.