Martedì 18 febbraio 2020

Martedì ore 20.30, Levico Terme, via Marconi 6, Sala Consiliare del Comune

Sorprendente natura

Inizia un ciclo di incontri sull'ambiente naturale, organizzato da Forte Colle delle Benne in collaborazione con Associazione per il WWF Trentino, Rete di Riserve del Fiume Brenta econ il sostegno di Comune e Biblioteca Comunale di Levico Terme e della Cassa Rurale Alta Valsugana, e con il supporto di La Piccola Libreria. Sei incontri e un'escursione per esplorare il mondo degli animali e delle piante. In questa occasione: Facile dire “vipera”: imparare a conoscere e riconoscere i serpenti del Trentino. Una serata per imparare qualcosa in più su questi affascinanti (quanto bistrattati) animali, parlando della loro biologia e del loro comportamento, elencando le specie presenti sul territorio e le loro caratteristiche, sfatando miti e leggende molto radicate nell’immaginario collettivo e spiegando cosa fare in caso di incontro ravvicinato. Karol Tabarelli de Fatis è nato a Trento nel 1981 e vive in Alta Valsugana. Dal 2013 è Assistente tecnico scientifico​ presso il MUSE - Museo delle Scienze di Trento. Già docente presso l'Università della Terza Età e del Tempo Disponibile (Ambito Scienze Naturali, C​orso di B​irdwatching​), è membro dei consigli direttivi ​dell'Associazione per il WWF Trentino e della Società di Scienze Naturali del Trentino. Informazioni: 3701106174, trentino@wwf.it.

Martedì ore 20.30, Lona Lases, Teatro di Lona

Vecchie conoscenze e nuovi arrivi

La Rete di Riserve Val di Cembra Avsio invita alla serata di approfondimento naturalistico sul cinghiale e altri ungulati presenti sul nostro territorio.Oltre a cervi, caprioli e camosci sembra che nei nostri boschi stia tornando un animale schivo e misterioso: il cinghiale. Insieme ad Alessandro Marsilli, naturalista, scopriamo qualcosa in più sul comportamento del cinghiale e sulle sue abitudini e capiamo come riconoscere le tracce del suo passaggio. Non mancheranno degli approfondimenti sugli altri ungulati più diffusi sul territorio: cervi e caprioli. Ingresso libero e aperto a tutti gli interessati. Informazioni:3926161830, 0461680032, protocollo@comune.altavalle.tn.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.