Domenica 1 marzo 2020

Domenica ore 10.00, Meano, Parco Villa Salvadori-Zanatta

GIORNATA DI SPERIMENTAZIONE PRATICA

Una giornata con la Pro Loco cà Comuna del Meanese per approfondire la pratica di potatura di piante ornamentali e alberi da frutto con la guida dell'esperto Stefano Delugan e nel pomeriggio presso la Floricoltura Piazzera. E' gradita la prenotazione! Informazioni e prenotazioni: 3477417940, lortoinvilla@gmail.com.

Domenica ore 15.00-18.00, Sezano (VR), Monastero del Bene Coumune

Laboratorio / ASCOLTARE E PARLARE L'UMANO LE PAROLE E IL POTERE

Come decifrare e contrastare la comunicazione falsa, violenta, strumentale e aggressiva. L'eccezionale presenza a Sezano di Susanne Scholl, famosa giornalista austriaca, co-fondatrice del movimento "Omas gegen rechts, Nonne contro la destra". Una famosa giornalista austriaca (inviata da Mosca per l'Orf e per Le Monde, arrestata dalle autorità cecene durante il conflitto che ha insanguinato il paese) sarà al Monastero per il bene comune di Sezano per aiutarci a capire come rispondere e resistere al linguaggio del potere violento, ideologico, strumentale, razzista, xenofobo e aggressivoo. Susanne Scholl vive a Vienna e nel 2017, insieme alla pastora protestante Monika Salzer, ha deciso di fondare il movimento "Omas gegen rechts", Nonne contro la destra, che ha lo scopo di contrastre l'estremismo di destra in tutte le sue forma e dire "Mai più" ai ritorni aberranti di un tristissimo passato che ha portato solo morte e distruzione in tutta Europa. In poco tempo il movimento si è diffuso oltre i confini austriaci arrivando in Germania, Svizzera e in Alto Adige. Sono migliaia le Nonne che fanno parte del movimento e oltre a scendere in piazza per dire NO alle derive politiche dell'estremismo di destra, cerca di costruire una alternativa culturale rilanciando l'etica della solidarietà, della pace, del dialogo e dell'affermazione dei diritti fondamentali di ogni persona e dell'aiuto ai rifugiati e ai profughi che fuggono da guerre e devastazioni. Il laboratorio intende svegliare una coscienza critica nei partecipanti affinché sappiano decodificare i messaggi violenti, xenofobi, razzisti, nazionalisti, falsi e proporre, invece, un nuovo linguaggio più umano, che non fugga il conflitto ma che sappia afftontarlo portando le istanze del diritto e della dignità senza cedere alla paura e ai ricatti. Contro odio e cattiverie. Per iscrizioni al laboratorio (offerta libera) scrivere all'indirizzo mail: parlare.umano@gmail.com.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.