Venerdì 21 settembre 2018

Venerdì ore 10.30, Trento, Consorzio dei Comuni

Conferenza stampa di presentazione del progetto di ASSFRON

Con la presenza dei vertici dell’associazione, della dirigente generale del Dipartimento della Conoscenza e il dirigente dell’APSS, delle istituzioni che collaborano alla realizzazione del progetto, presentazione del progetto di ASSFRON che ha come obiettivo quello della sensibilizzazione nelle scuole trentine sui temi di una dieta corretta, e nello specifico approfondire il tema: Quale rapporto fra cibo e salute, sprechi alimentari, da una parte compreso l’eccesso di peso, e la fame dall’altra. Al progetto è collegato anche un concorso fra tutte le scuole trentine sui temi oggetto di trattazione negli incontri ai quali parteciperanno i pediatri dott. Dario Piccoli, la dott.sa Albina Andrenacci,il fisiatra dott. Giuseppe Frattin e l’esperto di cooperazione internazionale Carlo Bridi forte delle sue 62 missioni nel cuore dell’Africa nera. Si prevede di coinvolgere oltre 120 classi della scuola trentina di ogni ordine e grado. Informazioni: info@scuolasenzafronitere.com.

Venerdì ore 18.00 - 20.00, Trento, Via alle Laste 22, Villa Sant'Ignazio

LA MEDIAZIONE

La parola “mediazione” è ormai logora ed abusata, tanto che non vi è assoluto consenso sulla sua definizione. Inoltre, esistono pratiche mediative in tanti ambiti ed è legittimo chiedersi se dietro questa molteplicità di attività esiste un’unità della mediazione. Nell’affermativa si tratta di definire in cosa consiste questa unità. In collaborazione con il LED Thierry Bonfanti presenta i risultati di una sua ricerca che gettano le basi di una nuova teoria della mediazione e di una sua ontologia. Da questa teoria derivano aspetti metodologici in un incontro che sarà dedicato al dialogo. Informazioni: 0461268873, led@vsi.itinfo@thierrybonfanti.eu.

Venerdì ore 20.30, Trento, via San Bernardino 8, Teatro San Marco

“Giornata Mondiale Alzheimer”

In occasione della “Giornata Mondiale Alzheimer” l'Associazione Alzheimer Trento invita allo spettacolo teatrale “Dov’è sparita Betty?”, liberamente ispirato a “Elizabeth è scomparsa” di Emma Healey. Regia e drammaturgia Jennifer Miller con Maria Zini, Janna Konyaeva, Martina Lazzari voce Elisa Venturin Consulenza scientifica Paola Taufer. Che cosa fareste se la vostra migliore amica fosse sparita nel nulla? E se anche vo- stra sorella fosse sparita nel nulla, 50 anni fa, lasciandovi dentro una ferita ancora aperta? Soprattutto, come terreste a mente tutti gli indizi se foste malati di Alzheimer? Un doppio giallo a teatro visto attraverso gli occhi di Maud, anziana signora mala- ta, gli occhi di Helen, la figlia che si occupa di lei, ed il fantasma di una sorella e di un assassino. Lo spettacolo tratta il tema dell’Alzheimer di taglio, delicatamente, concentrandosi su altri aspetti della storia, quali il mistero della scomparsa dell’amica di Maud, Betty, appunto. “Il prodotto finale” è assolutamente piacevole ed accattivante per il pubblico: un “giallo” a teatro da indagare fino all’ultima scena. Entrata libera. Informazioni e programma: 0461/230775, info@alzheimertrento.org.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.