CONTRO LE DISCRIMINAZIONE SOCIALI E RAZZIALI SUL TRASPORTO PUBBLICO IN TRENTINO

AntirazzistaL'Assemblea antirazzista di Trento si è mbilitata per denunciare il ritiro dal 1° marzo delle tessere trasporti in possesso delle persone richiedenti asilo accolte in Trentino, operato per volere della Giunta Fugatti: "Questa misura con forte connotazione discriminatoria e razziale è illegale poiché è stata adottata nonostante le tessere fossero ancora in corso di validità, senza alcuna procedura che ne regolamenti il ritiro, creando modalità arbitrarie e vessatorie, di fatto togliendo uno strumento importante - il diritto alla mobilità di persone indigenti - per l'inclusione sociale. L'assemblea rivolge anche un appello a tutte/i coloro che vogliono rispondere con la solidarietà alle angherie razziste e discriminatorie dell’attuale governo provinciale proponendo di aderire alla raccolta fondi a sostegno dei costi di trasporti: CAUSALE: FONDO SOLIDALE TRASPORTI; CC. Ass. Commons: IT72Z0830401804000003354899. Infine, l'assemblea ha lanciato anche il gazebo solidale che, a partire da venerdì 12, si terrà ogni settimana nelle vie e nelle piazze di Trento per raccogliere i fondi ma anche per informare e sensibilizzare la cittadinanza. Informazioni: trentoantirazzista@gmail.com.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.