Trento si aiuta

TrentosiaiutaIn questi giorni in cui #iorestoacasa potresti avere voglia di renderti utile per la comunità con "Trento si aiuta" una serie di iniziative a sostegno della città. Se non hai già bambini o nonni da accudire, potresti dare una mano ad andare a fare la spesa per chi non può uscire, fare quattro chiacchiere al telefono con chi si sta sentendo solo o portare farmaci a chi ne ha bisogno. L'iniziativa è coordinata dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Trento e Fondazione Trentino Solidale e gestita sotto la loro supervisione. Cosa posso fare per aiutare? MI OFFRO VOLONTARIO: proporti come volontaria /o – in collaborazione con l’ufficio Politiche Sociali del Comune di Trento ed altre realtà – per aiutare le persone che attualmente hanno difficoltà a muoversi con la consegna a domicilio. SEGNALO UN NEGOZIO: segnalare un negozio che offre il servizio di consegna a domicilio.

 

Aiutiamo la terapia intensiva in Trentino

AutiamoL’Azienda provinciale per i servizi sanitari ringrazia tutti coloro che desiderano offrire contributi e donazioni per aiutare le strutture sanitarie in questo momento di emergenza. Come donare: tramite IBAN: IT 96 J 02008 01802 000102416554, codice bic swift UNCRITM10IQ, conto dedicato all'emergenza coronavirus  intestato all’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento Unicredit Banca, causale Coronavirus. Se indicate un indirizzo email o un recapito telefonico l'Azienda avrà la possibilità di contattarvi per ringraziarvi. Possiamo donare anche tramite le seguenti campagne di fundraising: «Insieme aiutiamo la terapia intensiva in Trentino» e «Coronavirus: aiutiamo la sanità del Trentino»  «Emergenza Sanitaria Trentino». Ad oggi questi sono i canali per la raccolta fondi riconosciuti da Apss. I fondi raccolti attraverso le donazioni verranno utilizzati per l'acquisto di attrezzature sanitarie (di cui verrà dato preciso riscontro). Informazioni: urp@apss.tn.it.

UNICEF/Coronavirus: aiuti per l’Italia.

UniceffUNICEF/Coronavirus: aiuti per l’Italia. Al via campagna di raccolta fondi. “L’Italia sta vivendo la più grave crisi sanitaria globale degli ultimi 100 anni, inaspettata e di proporzioni gigantesche. Vista la drammatica situazione, l’UNICEF ha deciso in via eccezionale di inviare nei prossimi giorni aiuti all’Italia, in particolare: maschere chirurgiche, guanti chirurgici e per test, tute e occhiali protettivi, mascherine, camici e termometri. In supporto del Governo italiano, del Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus Domenico Arcuri, e della Protezione Civile – che ringraziamo per la collaborazione –, verranno individuate strutture sanitarie di aree dove c’è più necessità di avere subito disponibili queste importanti materiali sanitari per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19. Questo rappresenta da parte dell’UNICEF un primo aiuto concreto - a cui ne seguiranno altri - per gli operatori sanitari impegnati in prima linea nel nostro paese”, ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. Ma il nostro impegno continuerà anche con altre iniziative e oggi con il lancio di una campagna di raccolta fondi che ci vedrà impegnati per affrontare questa emergenza nei prossimi mesi. È possibile già da oggi effettuare una donazione tramite il sito web www.unicef.it/coronavirus È una corsa contro il tempo, chiediamo a tutti di donare. Solo insieme possiamo farcela”, ha proseguito il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. Informazioniyounicef.trento@gmail.com.

EMERGENZA COVID-19: IL CONSULTORIO FAMILIARE UCIPEM C’È

UCIPEM c 0320Consulenze e gruppi di ascolto online per sostenere genitori e coppie in questo periodo di sospensione. Il Consultorio Familiare Ucipem di Trento, da oltre 50 anni al servizio delle persone, delle coppie e delle famiglie che vivono momenti di difficoltà nelle relazioni interpersonali, di coppia, familiari e nei rapporti genitori-figli, è attivo anche in questo periodo per offrire ascolto e aiuto attraverso consulenze online individuali e di coppia. Gli operatori Ucipem, esperti in psicoterapia, singola e di coppia, psicologia, pedagogia, diritto di famiglia, assistenza sociale, mediazione e sessuologia, possono prendersi cura delle persone che hanno bisogno di un confronto, di un consiglio, di un aiuto. Il servizio di consulenza online è attivo attraverso varie modalità (Skype, messenger, whatsapp e telefono) ed è gratuito. Per prenotare una consulenza è possibile contattare la segreteria del Consultorio (0461-233004) in orario 9-12. Una novità pensata per questo periodo di sospensione è l’attivazione di gruppi di ascolto online. L’obiettivo è supportare le persone con l’ascolto, il confronto e la condivisione della fatica e delle strategie utili ad attraversarla. I gruppi saranno seguiti da psicologi e psicoterapeuti, specializzati nel sostegno ai legami. I gruppi di ascolto si rivolgono a tre tipologie di utenti: il primo è per genitori con figli piccoli (fino alla 5/a elementare); il secondo per genitori con figli preadolescenti e adolescenti; il terzo è per coppie che cercano di mantenere, rafforzare o ricostruire il loro equilibrio interno. Anche per far parte di un gruppo è necessario iscriversi presso la segreteria del Consultorio al telefono sopra indicato.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.