Bando “Sinergie”

Bando “Sinergie” per progetti di gemellaggio sull’innovazione sociale. In attuazione degli Accordi stipulati il 15 dicembre 2017 e il 19 febbraio 2019 fra la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale e l’Anci per l’utilizzo del riparto destinato agli Enti Locali del “Fondo per le Politiche Giovanili”, si pubblica l’Avviso Pubblico “SINERGIE” per la presentazione di proposte progettuali di gemellaggio per lo sviluppo e la diffusione di interventi di innovazione sociale giovanile (consulta gli allegati). L’Avviso – la cui scadenza per l’invio della documentazione è fissata alle ore 17:00 del 18 luglio 2019 – è rivolto a Comuni, Città Metropolitane e Unioni di Comuni che potranno candidarsi, in qualità di “riusante”, presentando proposte progettuali in gemellaggio con uno dei Comuni inseriti nell’”Elenco dei Comuni e degli interventi di innovazione sociale giovanile” pubblicato dall’ANCI a seguito di specifico Avviso di manifestazione d’interesse, purché appartenenti a regioni diverse. Fino al 3 settembre  2019 sarà possibile inviare eventuali richieste di chiarimento sulle modalità di partecipazione scrivendo all’indirizzo email bandigiovani@anci.it.

Strike

Tre mesi per raccontare il proprio Strike in un video e condividerlo con gli altri giovani. È ufficialmente iniziata la quarta edizione di “Strike! Storie di giovani che cambiano le cose”. Il concorso è nato tre anni fa ed è rivolto ai giovani under 35 (nati dal 1° gennaio 1984) residenti nelle province di Trento, Bolzano, Sondrio, Brescia, Verona, Vicenza e Belluno che hanno fatto un personale Strike!, ovvero hanno realizzato e vogliono condividere la propria storia di successo con gli altri giovani per ispirarli e spronarli a immaginare, progettare, attivarsi per realizzare nuovi progetti o completare con successo quelli in corso. Non ci sono limiti e i racconti possono spaziare dall'impresa all'autonomia personale, dalla cultura al volontariato, dallo sport alla politica o alla tutela dell'ambiente. Quello che veramente importa è avere raggiunto un primo traguardo, un obiettivo di cui andare orgogliosi.Il  bando rimarrà aperto fino a lunedì 16 settembre e la partecipazione è semplice e veloce: basterà compilare il form di partecipazione sul sito www.strikestories.com, registrare la propria storia in un breve video (massimo 5 minuti), stampare, firmare e restituire la richiesta di partecipazione ottenuta dopo la compilazione del form e inviare la clip all'indirizzo info@strikestories.com (si consiglia l'utilizzo di WeTransfer).

Nuovi bandi per associazioni di volontariato e cooperative sociali


La Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale propone alle organizzazioni che operano sul territorio due nuovi bandi per associazioni di volontariato e cooperative sociali: Bando “Formazione 2019” mirato a finanziare le azioni formative rivolte ai volontari delle organizzazioni e sostenere eventi di sensibilizzazione volti alla promozione del volontariato e ricerca di nuovi volontari. Scadenza 23 settembre 2019. Bando “Il Volontariato che include”, finalizzato al finanziamento di progetti che, tramite il volontariato, mirino ad includere le persone straniere all’interno del territorio trentino, Si privilegeranno i progetti rivolti alle cosiddette “seconde generazioni” e alle donne immigrate isolate. Scadenza 25 settembre 2019. Vuoi saperne di più? Informazioni: fondazione@fovoltn.it, 0461/261681.

Premio "Donne e agricoltura per la nostra terra trentina"

Valorizzare il pensiero e le esperienze della donna. Sostenere iniziative e attività per promuovere la partecipazione della donna con ruoli di responsabilità nella società e nel mondo del lavoro. Accrescere la consapevolezza pubblica sull’importanza del ruolo femminile nel mondo del lavoro e incoraggiare le donne a sviluppare buone pratiche imprenditoriali in agricoltura. E’ nata da questi presupposti l’idea di istituire il premio “Donne a agricoltura per la nostra terra trentina”. Promotore dell’iniziativa è il Coordinamento Donne delle Acli trentine che ha realizzato un report sul tema “donne e lavoro” distribuendo oltre 950 questionari e che da sempre svolge un ruolo di sensibilizzazione sulla promozione della donna. La proposta è stata condivisa con l’Arcidiocesi di Trento e viene promossa in collaborazione con le Acli Terra, il CSV Trentino – Non Profit network, la Fap Acli e la Fondazione Edmund Mach. Modalità di partecipazione: il Premio è riservato a donne imprenditrici agricole residenti sul territorio trentino. Possono presentare domanda le donne imprenditrici che hanno realizzato un’attività imprenditoriale agricola o agrituristica negli ultimi 3 anni (a partire da gennaio 2017). Le attività, oggetto di candidatura, dovranno collocarsi in almeno due dei sei ambiti di intervento: donna innovatrice nella tradizione trentina; donna eccezionalmente creativa nella propria attività; donna innovativa nell’impresa familiare; donna che valorizza la rete sociale; donna attenta alla sostenibilità ambientale e/o al benessere animale; donna che sostiene situazioni di fragilità sociale. La valutazione delle proposte sarà effettuata da una Commissione formata da rappresentanti di tutti gli enti partner coinvolti. Per partecipare è necessario compilare il modello di candidatura scaricabile dai siti: www.diocesitn.it o www.aclitrentine.it. Saranno premiati i tre migliori progetti a cui spetterà un premio di 2.000,00 euro ciascuno. Sarà inoltre dato un riconoscimento a tutte le partecipanti all’iniziativa. Le candidature dovranno essere inviate all’indirizzo mail: premio.donneagricoltura@aclitrentine.it entro e non oltre il 30 settembre 2019. 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.