Aizo nelle scuole

Aizo (Associazione italiana zingari oggi), sezione di volontariato Trentino-Alto Adige  propone per l’anno scolastico 2019/20 ai docenti e agli alunni/studenti un programma di interventi per le scuole dell’obbligo ed per le superiori. La Lezione Spettacolo è un modo innovativo di dare le conoscenze agli studenti e che contraddistingue Aizo. La difficoltà dei ragazzi di restare concentrati a lungo, mantenere l’interesse in classe per tutti i 50 minuti, il voler lasciare traccia dell’intervento di Aizo, ci ha portato a scegliere una modalità di relazione con gli alunni che permetta di interagire con loro.  Lezione Spettacolo si compone di momenti di lezione frontale supportate dalle immagini di un Power Point, a momenti di discussione con gli studenti, a momenti di musica dal vivo e di recitazione di testi o poesie inerenti il tema dell’incontro. Gli esperti portano le loro conoscenze alla classe e con l’aiuto del facilitatore si crea l’interazione o la discussione.  Gli esperti e il nostro programma. Lezione Spettacolo con Carla Osella: Sinti e rom, il genocidio dimenticato. Esperta del genocidio, la dottoressa Osella ha raccolto testimonianze dai superstiti dei diversi lager in tutta Europa. La lezione sarà un momento dedicato alla memoria di un popolo che insieme agli Ebrei ha rischiato di essere eliminato dalla follia nazista. L’esperta sarà accompagnata da Gian Luca Magagni e da Manuel Innocenti. Lezione Spettacolo con Vagane Sinti: La musica di dell’accoglienza, la storia di un popolo. Attraverso la musica i due esperti sinti Manuel Innocenti e Francesco Karis raccontano la storia del loro popolo, fra favola e realtà, fra immaginario collettivo e informazioni, slide, numeri, leggi e molto altro. Gian Luca Magagni responsabile del progetto sarà il facilitatore dell’intervento stimolando l’interazione fra gli alunni e gli esperti. Lezione Spettacolo con Rebecca Covaciu per riflettere sull’importanza della scuola, contro la dispersione scolastica. Una romnì contro la dispersione scolastica. La giovane rom, talento artistico premiato dall’Unicef, interverrà attraverso la sua storia di difficoltà e la sua voglia di scuola indissolubile. Oggi, dopo la maturità artistica è al Conservatorio e studia violino e canto lirico. Rebecca nonostante la difficoltà ha capito che la scuola è il presupposto per un mondo libero e democratico. Spettacolo teatrale Pur Drom - In viaggio - Lo spettacolo racconta la vita delle comunità sinte e rom attraverso la musica gitana, il flamenco e il testo recitato. Gruppo musicale sinto I Vagane Sinti e compagnia di Flamenco gagè: La Pena Andaluza, testo di Gian Luca Magagni. Sostegno Scolastico. Il sostegno scolastico è svolto dai nostri volontari con professionalità e attenzione sia per gli alunni sinti e rom delle scuole dell’obbligo, che del gruppo classe in collaborazione con l’insegnante. L’intervento in questo caso viene interpretato come una crescita di tutta la classe attraverso la relazione e la conoscenza più che un momento dedicato solo allo studente da accompagnare. L’intervento potrà essere un'occasione in più per riconoscere l’identità e la diversità per tutte le culture che compongono il piccolo mondo variegato di una classe, alunni e corpo insegnante e non. Esperti alle superiori: Lezione Spettacolo con Carla Osella: Sinti e rom, il genocidio dimenticato. Esperta del genocidio, ha raccolto testimonianze in tutta Europa dai superstiti dei diversi lager. Un momento dedicato alla memoria di un popolo che insieme agli Ebrei ha rischiato di essere eliminato dalla follia nazista. L’esperta sarà accompagnata da Gian Luca Magagni e da Manuel Innocenti. Lezione Spettacolo con Vagane sinti: un popolo discriminato. Gian Luca Magagni responsabile del progetto sarà il facilitatore dell’intervento provocando interazione fra gli alunni e gli esperti, portando al centro della discussione le nuove modalità xenofobe. Informazioni e percorsi: 3497002035, maggianluca@hotmail.com.

La scuola va a teatro

La scuola va a teatro”: al via al Teatro San Marco la nuova stagione di spettacoli per le scuole. Riparte il 30 settembre la stagione 2019/2020 per le scuole del Teatro San Marco di Trento. Ventiquattro gli spettacoli in calendario, per un totale di quasi cinquanta repliche. Tanti i titoli premiati, come "Moon amour”, finalista al Premio Scenario Infanzia e vincitore del Festival Nazionale di Teatro Ragazzi, "Piombo", finalista al Premio Ermo Colle 2019, e "Storto", vincitore al premio Scenario Infanzia 2018 e finalista al premio InBox Verde 2019. Non mancano i debutti, con “Fiabe africane” e “Maria e Marie”, entrambi de Il teatro delle quisquilie. Chiusura di stagione in aprile con l’Orchestra Haydn/Opera Kids, che porterà al San Marco “Il guardiano e il buffone, ossia Rigoletto”. Anno dopo anno, stagione dopo stagione, il Teatro San Marco di Trento si conferma il punto di riferimento per tutti quegli insegnanti che, a inizio anno scolastico, cercano proposte di qualità per le proprie classi. Il teatro rappresenta infatti uno strumento prezioso per portare i più giovani a confrontarsi con situazioni complesse, facendo acquisire loro nozioni e strumenti fondamentali per il proprio percorso di crescita umana e intellettuale. Da ormai 13 anni, il Teatro San Marco, con la compagnia “Il teatro delle quisquilie” che lo gestisce, propone un fitto programma di appuntamenti per l’intero anno scolastico. Per la stagione 2019/2020 i titoli in calendario sono ventiquattro, per un totale di quasi cinquanta repliche già programmate, con la possibilità di aggiungerne altre su richiesta. Come di consueto, l’offerta è differenziata per età, con spettacoli pensati per bambini e bambine della scuola dell’infanzia e primaria e altri dedicati a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado. Informazinicomunicazione@teatrosanmarco.it.

I corsi di Trentino Social Tank

Per qualificarti in una professione, per avere tutte le competenze e gli strumenti per svolgerla, Trentino Social Tank (TST) offre corsi formativi che ti permettono di inserirti nel mondo del lavoro o di rimetterti in pista! I corsi di formazione di TST Executive si rivolgono a persone con esperienza lavorativa, per sviluppare e ampliare le tue skills che diano ulteriore valore alla carriera professionale. Informazioni e programma: 0461/1840090, info@trentinosocialtank.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.