Tutti nello stesso piatto

PiattoUn festival per il gusto di sapere. Il Festival Tutti nello stesso piatto organizzato da Mandacarù Onlus e Altromercato tra Trento e Rovereto dal 6 al 25 novembre è un’occasione di incontro con il cinema e la cultura di Europa, Africa, Asia e America Latina, con i loro cineasti e protagonisti, attraverso i temi del cibo, della biodiversità, della sovranità alimentare, dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Un Festival di Cinema e Cibo per raccontare il nostro presente, mettere a fuoco nuovi fenomeni che spesso sfuggono all’informazione ufficiale, rivelare la realtà complessa del sistema agroalimentare da Nord a Sud del mondo. Una riflessione sul cibo per interrogarsi e confrontarsi sulle infinite contraddizioni del mondo alimentare. Cambiare si può, anche andando al cinema. Questo è l’impegno di Mandacarù e Altromercato con il Festival: ristabilire il flusso di conoscenza tra consumatore e cibo. Il mostrare, il documentare, il raccontare il processo di produzione che sta dietro il cibo è – oggi più che mai – un atto culturale. È qui che risiede l’urgenza di Tutti nello stesso piatto. Informazioni e programma: 0461232791, festival@tuttinellostessopiatto.it.

Nuovi progetti di servizio civile

ScUpSono pronti i nuovi progetti di servizio civile. Sono a disposizione 65 progetti con 119 posti per svolgere il servizio civile universale provinciale! La scadenza per candidarsi è il 29 novembre 2018.  La lista dei progetti di SCUP_PAT è QUI. Le informazioni di dettaglio sui singoli progetti vanno chieste direttamente alle organizzazioni che propongono il progetto (trovi tutte le indicazioni nella scheda di ogni progetto). L'Ufficio è a disposizione per ogni chiarimento relativo, invece, al servizio civile in generale, ai requisiti minimi necessari per partecipare e per dare supporto all'iscrizione e candidatura. Quali sono i passi da fare? SE NON SEI ANCORA ISCRITTO A SCUP:1. attiva la tua CPS o SPID; 2. aderisci al SCUP (vedi QUI come aderire);  3. scarica la domanda di partecipazione al progetto che trovi in fondo a questa pagina. 4. compila la domanda in ogni sua parte (anche il trattamento privacy!) e allega un documento di identità valido. 5. consegna tutta la documentazione direttamente all'organizzazione che propone il progetto. SE SEI GIÀ ISCRITTO A SCUP: 1. scarica la domanda di partecipazione al progetto che trovi sul sito www.serviziocivile.provincia.tn.it, compilala in ogni sua parte (anche il trattamento privacy!) e allega un documento di identità valido; 2. consegna tutta la documentazione direttamente all'organizzazione che propone il progetto..Hai problemi informatici e non riesci ad aderire online al SCUP? L'Ufficio mette a disposizione lo Sportello telematico per supportarti nelle procedure. Lo sportello telematico sarà aperto il lunedì e il mercoledì dalla 9:00 alle 13:00 e il giovedì dalle 14:30 alle 17:00 presso gli uffici di via Grazioli 1 a Trento. Solo nel mese di novembre lo sportello si tiene anche il martedì dalle 15:00 alle 17:00 presso lo sportello giovani «Civico 13» in via Belenzani 13 a Trento. I numeri di telefono per lo sportello telefonico sono 0461 493 156 e 0461 493 217 (rispondono Chiara, Elena e Maria). Se anche successivamente al contatto con lo sportello telematico non sarà possibile aderire al SCUP on line, verrà attivata la procedura per l'invio della domanda cartacea. Rimani in contatto anche tramite facebook alla pagina: WeSCUP Il servizio civile trentino. Per informazioni generali sul servizio civile o sulle modalità di partecipazione puoi contattare l'Ufficio servizio civile: di persona: in via Grazioli 1 a Trento, uff.serviziocivile@provincia.tn.it, 0461 493 413.

Una prospettiva di genere per la protezione delle e dei difensori dei diritti umani

Una prospettivaIl Centro per la Cooperazione Internazionale, Yaku, il nodo trentino della Rete In difesa di in collaborazione con il Centro Studi Difesa Civile, Università degli Studi di Padova organizza venerdì 30 novembre presso la sala Aurora di Palazzo Trentini in via Manci 27, il convegno “Una prospettiva di genere per la protezione delle e dei difensori dei diritti umani” L’incontro si inserisce nella settimana che il Nodo Trentino In Difesa Di dedica a coloro che difendono e lottano per il rispetto dei diritti umani, e che dal 29 novembre fino al 5 dicembre, proporrà workshop, seminari ed incontri pubblici per i 20 anni della Dichiarazione sul diritto e la responsabilità degli individui, dei gruppi e degli organi della società di promuovere e proteggere le libertà fondamentali e i diritti umani universalmente riconosciuti.PROGRAMMA: L’AGENDA DONNE, PACE E SICUREZZA E IL PIANO D’AZIONE NAZIONALE ITALIANO Ore 15.00 – Accoglienza partecipanti. Ore 15.15 – Introduzione ai lavori; Luisa Del Turco, Centro Studi Difesa Civile Mario Raffaelli, Centro per la Cooperazione Internazionale (CCI). Ore 15.30 – Saluti istituzionali Alessandro Andreatta, Sindaco di Trento. Ore 16.00 – 17.00 LA SOCIETÀ CIVILE IN DIFESA DEI DIRITTI UMANI Modera Chiara Sighele, Centro per la Cooperazione Internazionale; Francesca Caprini, Associazione Yaku; Sebastiaan van der Zwaan, programma Shelter Cities Olanda; Christian Schult, European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF). Ore 17.00 – 18.30 TESTIMONIANZE DI DIFESA DEI DIRITTI UMANI Modera Elisa Rapetti, Centro per la Cooperazione Internazionale; Arsène, programma Shelter Cities – RDC; Nohemí , CEAR Euskadi- Honduras; Gemma, ECPMF – Ireland. Ore 18.30 – 19.30 RISOLUZIONE 1325 E PROTEZIONE DELLE E DEI DIFENSORI: QUALI SPAZI COMUNI E SINERGIE? Modera Luisa Del Turco, Centro Studi Difesa Civile; Arsène, Shelter Cities – RDC, Violetta Plotegher, Nodo Trentino rete In Difesa di; Monika Hernando Porres, Governo Basco; Suzan Goes, Justice and Peace. L’iniziativa è prevista nell’ambito del progetto “Donne Diritti Umani e Processi di Pace” promosso dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università di Padova e dal Centro Studi Difesa Civile, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, per l’attuazione del Piano d’Azione Nazionale dell’Italia su “Donne Pace. E’ appoggiato altresì dal progetto “Il Trentino per i diritti umani” promosso da Associaione Yaku. Ingresso libero e gratuito. Informazioni: elisa.rapetti@cci.tn.it 0461 1828631.

Diritti doveri

01 diritti doveri GENERALE CI SIAMO metQuest'anno ricorre il 70° anno dalla dichiarazione universale dei diritti dell'Uomo. Si tratta sicuramente di un'occasione di riflessione sulla validità universale dei diritti proclamati dall'Assemblea delle Nazioni Unite nel 1948 e sulla necessità di declinare accanto ai diritti, i doveri di umanità. Su sollecitazione di Trentino Cultura Biblio e dall’Ufficio provinciale competente, in collaborazione con il Forum per la pace e i diritti umani, DIRITTI DOVERI vuole creare una rete di partecipazione di enti, associazioni, organismi e soggetti sensibili al tema, ma anche la partecipazione dei singoli cittadini. Tutti sono invitati a partecipare alla maratona di letture che si terrà il 9-10 dicembre 2018 in sala Depero di Piazza Dante a Trento. La proposta organizzativa prevede la realizzazione di una "Maratona di lettura" aperta a tutti i lettori che avranno preventivamente concordato e programmato il loro intervento, indicando ora, testo selezionato e tempo. L'Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino curerà le fasi organizzative ed operative; la realizzazione di una sorta di staffetta diffusa sul territorio provinciale che si svilupperà in una serie di attività di natura diversa accomunate dal tema generale; è già stata ipotizzata una molteplicità di iniziative che potranno trovare "ospitalità" presso biblioteche, scuole, istituzioni, amministrazioni, associazione ecc; la fase attuale prevede la raccolta delle proposte con i dettagli operativi necessari e a seguire si provvederà ad incrociare le "offerte" con le disponibilità di accoglienza. Se avete un'attività o un'iniziativa da proporre, compilate il format a questo linkInformazionidirittidoveri2018@gmail.com, biblio@provincia.tn.it.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.