Napoli e Costa Flegrea

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza un viaggio alla scoperta di "Napoli e Costa Flegrea". 3 giorni e 2 notti. Date: da luglio ogni settimana, venerdi sabato e domenica, per il viaggio di 7 notti, ogni settimana da sabato a sabato). Fondata dai Cumani (Cuma era nata come colonia greca) nell'8° secolo a.C., Napoli fu tra i centri più importanti della Magna Grecia. Ebbe fin dall’antichità un preminente ruolo commerciale, culturale e religioso nei confronti delle aree circostanti. Dopo l’epoca romana, dall’8° secolo dell’era cristiana la città fu Ducato indipendente dall'Impero bizantino, dal 13° sec. capitale del Regno di Napoli, quindi capitale del Regno delle Due Sicilie sotto i Borbone fino all'Unità d'Italia (1861). Crogiuolo di storia e cultura, Napoli resta una delle città più vibranti del globo. La stessa UNESCO ha riconosciuto nel 1995 il centro storico della città come patrimonio mondiale dell'umanità, per i suoi eccezionali monumenti, emblema di un ciclo culturale mediterraneo ed europeo che non accenna ad esaurirsi. Dal 1997 inoltre il complesso vulcanico del Vesuvio fa parte delle riserve mondiali della biosfera: si tratta ovviamente dello stesso vulcano attivo che rase al suolo l'antica città romana di Pompei nell’eruzione del 79 d.C, forse la più nota eruzione vulcanica della storia. I Campi Flegrei (dal greco flègo, che significa "brucio", "ardo") sono una vasta area prospiciente il golfo di Pozzuoli, a ovest di Napoli, compresa nei comuni di Bacoli, Monte di Procida e Pozzuoli, nota sin dall'antichità per l’attività vulcanica. Dal punto di vista geologico si tratta di una grande caldera in stato di quiescenza, con un diametro di 12–15 km, un circuito nel quale si trovano crateri e piccoli edifici vulcanici con manifestazioni gassose (area della Solfatara) o idrotermali (ad Agnano, Pozzuoli, Lucrino). Area di grande fascino, ricorrente nei miti dell’antica Grecia e di Roma, questa zona è interessata anche dal fenomeno del bradisismo (cioè la terra che si alza e si abbassa).  Nel comprensorio si trovano anche laghi di origine vulcanica, come il Lago d'Averno. Nel 2003 è stato istituito il Parco regionale dei Campi Flegrei, zona sottoposta, per la sua attività sismica, a monitoraggio continuo. Tutte le proposte di RAM hanno una serie di valenze e risvolti sociali, e  sono viaggi-incontro "in mezzo alla gente" (seppure stavolta con le necessarie regole del distanziamento sociale) come è nelle corde di RAM da sempre. Informazioni e programma: info@ramviaggi.it, 338 1606910.

Il Gigante e la Pietra

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza un viaggio alla scoperta de "Il Gigante e la Pietra". Boschi, fiumi e comunità dell’appennino reggiano 3 giorni/ 2 notti da luglio. Compresi nel Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano in provincia di Reggio, i luoghi, della visita sono due.  Il primo è il borgo di Succiso. Dove una Cooperativa ‘di comunità’ (significa che essa coinvolge dando da lavorare a tutto un paese di montagna, salvandolo così dall’abbandono ) ci ospita nel suo agriturismo pluripremiato, a 1000 metri di altitudine (ma gli alpeggi della zona sono sui 1400-1600 metri, e le vette superano i 2000). Qui passiamo due giorni e due notti. Il secondo è la Pietra di Bismantova, presso Castelnuovo Monti, panettone di roccia altamente evocativo in mezzo a boschi, colline e pianori. Anche qui, siamo ospiti di un agriturismo (una giornata sola, senza pernottamento), a godere della bellezza del posto e della loro cucina. Poi l’estensione, come si dice in gergo turistico – per chi abbia qualche giorno di più da concedersi: una prima giornata al passo del Cerreto (a 1600 metri) scandita da una camminata tra le faggete; ed una seconda e ultima giornata a Fivizzano, un borgo singolare, che non si dimentica, posto in Lunigiana lungo la strada che arriva fin qui dal Cerreto. Tutte le proposte di RAM hanno una serie di valenze e risvolti sociali, e  sono viaggi-incontro "in mezzo alla gente" (seppure stavolta con le necessarie regole del distanziamento sociale) come è nelle corde di RAM da sempre. Informazioni e programma: info@ramviaggi.it, 338 1606910.

VIAGGIARE LA FRONTIERA

Viaggiare i Balcani organizza dal 12 al 15 agosto 2020 il viaggio "VIAGGIARE LA FRONTIERA". Trieste e Fiume: due splendide finestre sull’Adriatico, su cui vigilano le Alpi circostanti. Di fronte a loro acque azzurre che parlano di Mediterraneo, di una costa circolare che tocca tre continenti che lo abbracciano. Finestre su un mare che da millenni è anche una piazza: luogo d’incontro (e di scontro) di popoli che hanno spesso in comune architetture, parole, abitudini. La catena montuosa che le veglia annuncia la Mitteleuropa, l’Europa danubiana e pannonica, i Balcani, scendendo giù giù a braccetto con la Dalmazia … sino all’Albania. Il nostro itinerario si snoda tra la Trieste asburgica, le veneziane Muggia e Capodistria e la Fiume ungherese. Pilastri di un grande impero, Trieste e Fiume sono state per Vienna e Budapest trampolino verso i mari del mondo e porte d’ingresso per merci provenienti da ogni dove. Città cosmopolite, multinazionali, plurilingui, multireligiose in cui s’intrecciano sinagoghe, chiese cattoliche, protestanti e ortodosse. Città in seguito umiliate dai nazionalismi, dalle due guerre mondiali, dai confini che hanno amputato e messo in gabbia la loro vocazione alla libera circolazione – anche di genti, culture e idee. Oggi sono città consapevoli e orgogliose di sé, desiderose di offrire a chi le osserva e le ascolta un inesauribile patrimonio di storia, architettura, cultura e vita sociale. Un viaggio, questo, per parlare di grandi temi e per raccogliere semplici racconti di persone; per toccare sontuosi progetti di pietra e per godere di una natura che ad ogni passo si presenta in modo ricco e generoso. Informazioni e programma: 3281939823, daniele.bilotta@viaggiareibalcani.net.

SETTIMANE ESTIVE NEL BOSCO

Educare nel Bosco Vallelaghi - Trento invita alle SETTIMANE ESTIVE NEL BOSCO  per mambini dai 3 ai 10 anni. Per le rimanenti settimane estive abbiamo ancora qualche posticino libero! Non vi siete ancora iscritti? Avete voglia di trascorrere una settimana in natura, esplorando i freschi boschi della Valle dei Laghi e facendo passeggiate tra sentieri e colline? Questa è l'occasione giusta! Date disponibili: 24 - 28 agosto. Informazioni e iscrizioni: 340 2970474, 333 5832278, info@canalescuola.it

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.