In viaggio con Camminare con Gusto 2020

Camminare con Gusto propone il suo calendaro "Viaggia con noi nel 2020". Galizia, Spagna del Nord dal 29 Agosto al 6 Settembre 2020. Facile e bellissimo trekking in uno dei tratti più selvaggi della Costa Atlantica, la Costa da Morte cosi chiamata per i numerosi naufragi causati dalla violenza delle onde e dalla asperità di queste coste. Un cammino alla scoperta della costa Galiziana, un po' defilato dai grandi Cammini Giacobei, antichi Dolmen, chiese, castelli ed i caratteristici granai sopraelevati, sono la cornice di questo facile quanto spettacolare trekking in gran parte effettuato su rocciose scogliere e lunghe spiagge sabbiose, avendo come termine ideale l'arrivo a Cabo Fisterra, la "finis terrae" romana, luogo dove si credeva scomparisse il sole. Gran Canaria... grotte, vulcani e spiagge dal 4 all'11 Ottobre 2020. In questo trek tutto in montagna esploreremo il centro dell’isola ad una altitudine media di 1200.m raggiungeremo le cime più alte della corona del Vulcano Tejeda, discenderemo nella sua enorme Caldera fino alla Mesa de Acusa alle sue grotte dipinte ed al suo spettacolare promontorio... portate il grandangolo perché per i panorami che vedremo il cellulare non basta. Di li un ultima tappa dalle cime di Artenara fino ad arrivare sulla spiaggia del grazioso villaggio di Agaete dove finalmente avremo una giornata di meritato riposo. Informazioni e preogrammiinfo@camminarecongusto.it, 393386903250.

SUI SENTIERI DELLE MADRI ANTICHE

Arkeotrekking SUI SENTIERI DELLE MADRI ANTICHE il 4 e 5 settembre e il 2 e 4 ottobre in Alto Garda - Trentino con l'ASSOCIAZIONE SHERWOOD. Programma: Arco. Il maniero imprendibile che ospitò Dante. Il museo Segantini, pittore ribelle di Arco. La Madonna del Latte e gli affreschi dei Baschenis. Bezzecca e Museo storico garibaldino. Gli Alpini e il Risorgimento. Le palafitte del Lago di Ledro e il museo coi reperti originalio. La strada del Ponale. L'antica via che portava a Riva, a picco sul lago, è stata pedonalizzata e regala visioni mozzafiato.  Chiesa di San Siro a Madruzzo. Il sentiero archeologico: percorso magico delle Matrone. Il trono della Regina, la grotta della Cosina, la fonte sacra. Le terre di Cubitosa d'Arco. Castel Drena: dal Neolitico al Basso Medio Evo. La strada romana. Le Marocche e la grande frana. Visita guidata e pasti: 100 euro. Tessera Sherwood: 5 euro. Minorenni gratis. Ingressi ai musei esclusi. Faremo di tutto per osservare le legislazioni antivirus: i nostri programmi potranno anche leggermente cambiare in seguito alla situazione! Informazioni: michela.zucca@tin.it

Alla scoperta della Sicilia dell’ovest

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza un viaggio alla scoperta di "Alla scoperta della Sicilia dell’ovest". Palermo, Mozia, lo Zingaro, Cinisi e Cefalù dal 6 al 13 settembre (8 giorni/ 7 notti) MINIMO 8 PARTECIPANTI IL CONTESTO E IL VIAGGIO Le meraviglie di una terra viva e autentica, il meglio della Sicilia occidentale oltre gli stereotipi e i luoghi comuni. Con spazio alla natura e al mare, ma anche per alcune imperdibili visite monumentali. Oltre a esperienze che raccontano di ambiente, legalità, integrazione, tutela dei beni culturali e delle comunità locali. Fruite con tutte le modalità di sicurezza e distanziamento che questo periodo richiede: tutti gli alloggi sono privati, in case-vacanza selezionate, situate in luoghi deliziosi, che affittiamo dalla gente del posto; reperite attraverso un’organizzazione locale che compie un lavoro sociale notevole e che ci fornisce anche alcune delle ‘esperienze’ e delle guide di cui è costellato il viaggio. Viaggio che parte con la scoperta di Palermo, capitale multiculturale, città vibrante di storie. Con visite umanamente coinvolgenti in compagnia di alcune delle sue imprese di orientamento sociale; spesso – ma non solo – nel nome della lotta antimafia. Per esempio, ci concediamo i colori della street art in un progetto di rigenerazione urbana, e visitiamo un paio di simboli del miglior barocco siciliano. Poi Trapani, le Saline di Mozia, Marsala, un po’ di mare. Quindi la Riserva dello Zingaro con la sua natura - e mare. Ancora, Cinisi con la storia di un grande eroe siciliano, Peppino Impastato - e mare. Chiudendo con l’iconico borgo di Cefalù e i suoi dintorni. L’itinerario proposto prevede partenze ogni settimana, con un arrivo a Palermo o il sabato sera o la domenica mattina, ma inizio del viaggio sempre la domenica, il primo walking tour sociale (No Mafia) il lunedi, i rientri la domenica seguente. Gli spostamenti locali sono da intendersi come da programma, effettuati con auto proprie, mezzi pubblici, treno. Avremo inoltre un minibus dedicato, con opportuno distanziamento, nei giorni previsti dal programma. Informazioni e programma: info@ramviaggi.it, 338 1606910.

Matera, la Murgia e il mare

RAM Viaggi, da anni impegnata nello sviluppo del turismo responsabile, organizza un viaggio alla scoperta di "Matera, la Murgia e il mare". Dall’Adriatico allo Jonio. Alla scoperta della Basilicata 8 giorni/7 notti dal 13-20 settembre 2020. IL CONTESTO Dal 1993 Patrimonio dell’Umanità, nel 2019 capitale europea della cultura, e ormai affermatasi come una delle grandi attrazioni del nostro paese, la straordinaria Matera è una città piccola, antichissima ed estremamente interessante. Il suo nucleo iconico è costituito dai Sassi, un ambiente raro, incuneato come un presepe tra la profonda spaccatura della Gravina, che conduce al torrente omonimo in fondo a un ampio crepaccio, e la settecentesca schiena d’asino del Piano. Matera delle chiese barocche, del museo, dei palazzi, che fa da cerniera tra l’agglomerato di case e vie giù dabbasso (i Sassi, per dire, sono tanto paleolitici quanto medievali) e la città nuova. Ma Matera è inoltre, in buona misura, ipogea, ossia sotterranea, scavata nella roccia (che da queste parti è tufo) per superare il problema della siccità della zona. E il viaggio RAM scava a sua volta nel carattere di questo luogo così affascinante, tramite visite mirate, facendo ricorso a guide locali ma anche incontrando significativamente alcuni testimonials del luogo, gente che qui risiede e ha delle cose da raccontare. Matera comunque, meta imperdibile di assoluto fascino, è solo il perno di questo viaggio, la sua componente iniziale. Il resto comprende una affascinante esplorazione ‘coast to coast’ dall’Adriatico allo Jonio. Partendo da un lembo di Puglia, che si percorre col trenino a scartamento ridotto tra Bari e Matera, e proseguendo poi soprattutto in Basilicata: attorno a Matera c’è il Parco delle Chiese rupestri, poi a una manciata di km il borgo abbandonato di Craco, set di film celebri, quindi Aliano, il paese che ospitò Carlo Levi (autore di Cristo si è fermato a Eboli) durante il suo confino nel periodo fascista. Cui si aggiunge il prospiciente Parco dei Calanchi, in un paesaggio surreale dettato dall’erosione. Si scende quindi al mare a Policoro dopo aver visitato ancora Tursi e il suo centro storico d’epoca araba. Infine, risalendo verso nord, si tocca Metaponto e da qui si ritorna a Bari. Informazioni e programma: info@ramviaggi.it, 338 1606910.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.