Nasce il Coordinamento Accoglienza Vallagarina

Dopo un periodo di riflessione, visti i cambiamenti negativi sui temi dell’accoglienza dei richiedenti asilo in Trentino, diverse realtà e cittadini si sono aggregati nel “Coordinamento Accoglienza Vallagarina” che si sta confrontando con il Comune di Rovereto: è infatti in corso un dialogo che, speriamo, possa portare ad una fattiva collaborazione fra le parti. Il Decreto Salvini, divenuto poi “Legge sulla Sicurezza” nel dicembre dello scorso anno, ha costretto molti di noi a scegliere, finalmente, di prendere posizione e farsi parte attiva per contrastare, per quanto possibile, gli effetti di una Legge che è sbagliata già nel nome, mettendo sullo stesso piano sicurezza e presenza di migranti quasi che migrare debba significare delinquere. Il gruppo di coordinamento ha deciso pertanto di interessare il Comune di Rovereto, fornendo tutti i dati necessari (compresa la lista dei Comuni che si sono riferiti a queste sentenze ed hanno agito di conseguenza) affinchè dichiari la sua disponibilità a seguire l’iter indicato appunto dalle due Corti citate. Fondazione Comunità Solidale, Centro di Educazione alla Pace, Cedas-Caritas, Cooperativa Punto d’Approdo, ATAS, ANPI Rovereto-Vallagarina, Associazione NOI più, Borgo Sacco e Santa Caterina, gruppo Resistenza Pacifica, Associazione Lucicate, Associazione Social Catena, don Sergio Nicolli Vicario zona pastorale Vallagarina, C.A.V.A, Coordinamento Ass. per l’Africa della Vallagarina. Informazioni: roveretopace@gmail.com.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.