Servizio di estetica oncologica

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Trento presenta un nuovo servizio che l’Associazione dedica a chi sta affrontando il tumore: trattamenti di estetica specifici ed adatti ad un corpo toccato dagli effetti collaterali delle terapie oncologiche e che possono fare la differenza sull’umore e l’autostima, offrendo un sostegno concreto nell’affrontare le terapie. Per le donne, ma anche per gli uomini, il continuare a considerarsi le stesse persone di sempre senza far prevalere la malattia sulla propria individualità è importantissimo per avere la grande forza necessaria per affrontare il percorso terapeutico.  Uno spazio di benessere e un tempo dedicato a sé, lontano dalla quotidianità, è ciò che LILT vuole offrire con la nuova attività di estetica oncologica, per ritrovarsi quale persona e non solo ammalato. Non solo cura di mani e unghie, utile a prevenire problematiche di pelle come dermatiti e onicopatie tipiche dei pazienti oncologici, pulizia del viso e trattamento rilassante fanno parte delle proposte LILT, ma anche la possibilità di avere una consulenza ed un confronto su quali prodotti non tossici preferire per ridurre la probabilità di reazioni della pelle, su come utilizzare il trucco per valorizzare o per nascondere, su quali scelte o abitudini casalinghe possono essere di conforto. Per questo importante progetto, per garantire la qualità che contraddistingue i propri interventi, LILT si avvale della collaborazione di un’estetista specializzata APEO, Associazione Professionale di Estetica Oncologica sorta in seno ad uno Spazio Benessere con il consenso del prof. Umberto Veronesi nell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano sin dal settembre 2013. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Centro Prevenzione LILT, via Nicolodi 19 a Trento, tel. 0461.922733, centroprevenzione@lilttrento.it.

Cene al buio

La cena al buio è un'esperienza in cui i commensali vengono guidati nell'oscurità da camerieri ciechi e ipovedenti. Una volta al tavolo verrà loro servita la cena, con menu completo, durante la quale potranno conoscere la disabilità visiva, confrontandosi con i camerieri stessi, e al contempo riscoprire il potere degli altri sensi. Il ritrovo è previsto mezz'ora prima dell'inizio della cena per una breve introduzione alla serata da parte dello staff della Cooperativa IRIFOR. Per partecipare è necessario prenotare telefonicamente (Tel. 0461 1959595 in orario di ufficio dal lunedì al venerdì) e indicare i nominativi di ogni partecipante ed eventuali allergie o intolleranze alimentari. Il menù, a sorpresa, comprende: antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, acqua, vino e caffè al prezzo di € 35,00 a persona. Il pagamento va effettuato entro una settimana dalla cena: in contanti presso la sede della Coop IRIFOR (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30) con bonifico bancario intestato a Cooperativa Sociale IRIFOR del Trentino Onlus (IBAN IT 47Q083 0401 8030 0000 2339 646). Se il pagamento avviene tramite bonifico, è necessario spedire copia della ricevuta via fax al n. 0461/1959596 o via mail a segreteria@irifor.it.

Cercasi volontari per la comunicazione Festival Turismo Responsabile ITACA' Trentino 2018

Sei appassionato di comunicazione e social network? Ti interessano i temi del turismo responsabile e della valorizzazione del territorio? Allora stiamo cercando proprio te! La nostra associazione TassoBarbasso da alcuni anni si occupa del coordinamento del Festival ITACA' per il Trentino e siamo alla ricerca di un volontario affidabile e appassionato a questi temi che sappia darci una mano nella comunicazione soprattutto via web/social ma eventualmente anche nella stesura di brevi comunicati stampa. Se ami scrivere, postare, fare fotografie contatta il: 340 355 52 99 info@tassobarbasso.it.

Volontariato con SportABILI

I volontari sono un fondamentale aiuto per la riuscita delle attività che SportABILI organizza e propone sia in inverno che in estate a favore di giovani con disabilità. Senza di essi non riusciremmo a venire incontro a tutte le richieste ed esigenze. E’ importante che le persone che vogliono vivere questa esperienza abbiano spirito di adattamento e sappiano mettersi in gioco nelle varie attività sportive e ricreative tra le quali in inverno soprattutto lo sci nordico, lo sci alpino e lo slittino. SportABILI ha a disposizione un alloggio per i propri volontari, è una “casetta” - come soci e volontari amano chiamarla – posta alla partenza degli impianti di risalita del comprensorio sciistico Alpe di Lusia, località Castellir, a circa 6 chilometri da Predazzo, subito dopo l’abitato di Bellamonte. Durante la stagione invernale diventa punto di ritrovo e partenza dello sci alpino, oltre che alloggio per i volontari che vengono da fuori. Solitamente le attività proposte vedono impegnate le giornate intere (h 9-16), dando così la possibilità di realizzare, in estate, sia escursioni di gruppo che attività individuali mentre in inverno di proporre un servizio completo per lo sci e non solo, non dimenticando l’organizzazione e realizzazione dei vari eventi che l’Associazione propone per avvicinare le persone con disabilità all’attività sportiva e promuovere il proprio slogan “…se posso fare questo, posso fare tutto…”, uno tra tutti LA SFIDA, gara sociale giunta alla 15° edizione, che si svolge a marzo. Il volontario può decidere se dare la propria disponibilità per un periodo (la cosidetta “vacanza volontariato”), oppure solo per alcune ore o alcune attività. In entrambi i casi è sufficiente confrontarsi insieme per concordare l’impegno in base alle disponibilità e necessità sia del volontario che dell’associazione stessa. Informazioni: 0462501999, 3358021459, info@sportabili.org.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza migliore. Utilizzando questo sito accetti all'utilizzo dei cookies da parte nostra.